Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio dimostra l'accuratezza del sistema di AI nella diagnostica del carcinoma della prostata

L'oncologia di The Lancet oggi ha pubblicato i risultati di uno studio che dimostra l'accuratezza di un sistema di intelligenza (AI) artificiale nella diagnostica del carcinoma della prostata nei campioni di tessuto.

Lo studio, che piombo da Karolinska Institutet in Svezia, ha indicato che il sistema di AI ha avuto considerevole accuratezza nella determinazione se un campione ha contenuto il cancro e nella stima della lunghezza del tumore del cancro nella biopsia. Ancora, il sistema di AI era comparabile con 23 l'internazionale, uropathologists principali nella determinazione del punteggio di Gleason, l'indicatore prognostico più importante per carcinoma della prostata.

Il nostro strumento di AI ha il potenziale di diminuire il carico di lavoro dei uropathologists, permettendoli di mettere a fuoco sui casi più difficili ed allo stesso tempo di fungere da rete di sicurezza per migliorare la qualità. Egualmente ha il potenziale di accelerare i sistemi diagnostici e diminuire i costi per i servizi di sanità.„

Martin Eklund, professore associato al dipartimento di epidemiologia e di biostatistica mediche a Karolinska Institutet

Il sistema di AI è stato messo a punto dallo stesso gruppo che ha lanciato il nuovo al test diagnostico basato a sangue Stockholm3 del carcinoma della prostata nel 2017. Stockholm3 raddoppia il numero dei cancri aggressivi che sono identificati, mentre anche diminuire il numero delle biopsie inutili da 50% ha paragonato a pratica clinica in vigore allo PSA. Stockholm3 corrente è utilizzato nella pratica clinica in Svezia, in Norvegia, in Finlandia ed in Danimarca.

La salubrità di EIT ha giocato un ruolo chiave nell'accelerazione lo sviluppo e dell'entrata in vigore di Stockholm3 ed il nuovo sistema di AI, OncoWatch attraverso la rete ed il contributo finanziario. Come componente dello sviluppo di OncoWatch, il sistema di AI sarà convalidato nel 2020 in uno studio multicentrato del nove-paese per valutare la sua prestazione attraverso i laboratori differenti ed in una più vasta gamma di scanner digitali di patologia. Un primo prodotto Ce-contrassegnato si pensa che lanci entro la fine dell 'anno.

C'è un molto richiesto per gli strumenti migliori nei sistemi diagnostici del carcinoma della prostata ed abbiamo provato che possiamo catturare le nuove prove innovarici al servizio. La prova Stockholm3 è stata utilizzata nel 2019 in più di 20.000 uomini nei nordici da solo e credo che il nostro nuovo sistema di AI, OncoWatch, egualmente abbia forte assorbimento.„

Martin Steinberg, direttore di progetto per EIT OncoWatch salubrità Salubrità

Il carcinoma della prostata è ogni anno il più delle volte il cancro diagnosticato fra gli uomini in Europa, con circa 450.000 nuovi casi. La diagnosi precoce ed il trattamento di carcinoma della prostata aggressivo è determinanti per la sopravvivenza.

Il carcinoma della prostata arruginisce ogni anno le vite di tantissimi uomini in Europa e malgrado l'arrivo di nuovi e sistemi diagnostici e trattamenti innovatori, ancora vediamo troppi uomini morire dalla circostanza. Il carcinoma della prostata è spesso trattabile con la diagnosi precoce e l'efficace trattamento ed il AI rappresenta una grande opportunità di complementare la competenza medica attuale all'interno del trattamento diagnostico. I risultati dello studio dimostrano gli sviluppi emozionanti che stanno accadendo nel campo di AI e come la tecnologia può applicarsi a pratica medica migliorare le vite dei pazienti e dei cittadini in Europa. La salubrità di EIT è fiera supportare sia i progetti di OncoWatch che di Stockholm3 nello sviluppo degli strumenti diagnostici migliori per affrontare il carcinoma della prostata.„

Gennaio-Philipp Beck, CEO di salubrità di EIT

Source: