Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano come la marijuana accelera la crescita del cancro di collo e capo in relazione con HPV

I ricercatori della scuola di medicina di San Diego dell'università di California hanno identificato il meccanismo molecolare attivato dalla presenza di tetrahydrocannabinol (THC) - l'ingrediente che induce la gente a ritenere l'euforia o “il massimo„ connesso con la cannabis - nella circolazione sanguigna che accelera la crescita del cancro in pazienti con il carcinoma spinocellulare (HPV) papillomavirus-positivo umano del collo e della testa.

il cancro di collo e capo in relazione con HPV è uno dei cancri più a crescita rapida negli Stati Uniti. Mentre allo stesso tempo, l'esposizione a marijuana sta accelerando. Ciò è un problema sanitario di salute pubblica enorme.„

Joseph A. Califano III, MD, autore e professore senior e capo vice della divisione di otorinolaringoiatria nel dipartimento di chirurgia alla scuola di medicina di Uc San Diego

Il carcinoma spinocellulare del collo e della testa è il sixth la maggior parte del cancro comune universalmente. Questi cancri cominciano nelle celle che allineano le mucose dentro la bocca, il radiatore anteriore e la gola. Circa 30 per cento dei casi di questa malattia sono collegati con l'infezione di HPV ed è questi casi, in particolare che sono sull'aumento. Califano ha suggerito che l'uso aumentato della marijuana potesse essere un fattore di azionamento.

Gli studi precedenti hanno collegato l'esposizione quotidiana della marijuana ad una prevalenza aumentata del cancro di gola in relazione con HPV. Tuttavia, un meccanismo che collega l'esposizione della cannabis alla crescita aumentata del cancro era sconosciuto.

Riferendo nell'edizione online del 13 gennaio 2020 di ricerca sul cancro clinica, un giornale dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana, ricercatori descrive come la presenza di THC nella circolazione sanguigna attiva la via di p38 MAPK, che i comandi hanno programmato il apoptosis chiamato di morte delle cellule. Una volta attivato, p38 MAPK impedisce il apoptosis l'avvenimento, così permettendo che le cellule tumorali si sviluppino incontrollabile.

Lavorando con Chao Liu, MD, ricercatori ospiti a Uc San Diego e un medico all'università di sud centrale della Cina e gli altri colleghi, Califano e gruppo ha usato linee cellulari animali ed umane per indicare che THC accende p38 MAPK e poteva fermare la crescita del cancro di collo e capo HPV-positivo spegnebbi la via.

Il gruppo poi ha analizzato i campioni di sangue dai pazienti con il cancro di gola in relazione con HPV che ha avuto loro genoma mappati completamente per definire le vie attivate del gene. Simile alle linee cellulari, i campioni di sangue hanno mostrato l'attivazione di p38 MAPK e la perdita di apoptosis in tumori dai pazienti con THC nel loro sangue.

Gli autori hanno detto gli studi ed i suggerimenti che THC ed altri prodotti della cannabis hanno bisogno dei beni di Cancro-combattimento supplementare, valutazione più critica di opinione pubblica. Gli studi passati che mostrano gli effetti anticancro di THC ed altri livelli usati spesso di cannabinoidi di THC superiore a quelli trovati con uso ricreativo, ma le dosi usate ricreativo attivano chiaramente una via cancerogena, hanno detto Califano.

“Ora abbiamo prova scientifica in modo convincente che l'uso quotidiano della marijuana può determinare la crescita del tumore nel cancro di collo e capo in relazione con HPV,„ abbiamo detto Califano. “La marijuana ed altri prodotti della cannabis spesso sono considerati benigni, ma è importante notare che tutte le droghe che hanno vantaggi possono anche avere svantaggi. Ciò è un racconto ammonitore.„

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), le infezioni di HPV sono ogni anno responsabili di circa 35.000 nuove diagnosi del cancro negli Stati Uniti. L'infezione è così comune che quasi tutti gli uomini e donne otterranno almeno un tipo di HPV ad un certo punto nelle loro vite. La maggior parte riordinano da sè, senza la persona mai sapendo che la hanno avuta.

Parecchi vaccini sono disponibili che può impedire la maggior parte dei cancri in relazione con HPV. I vaccini funzionano il più bene quando sono dati prima che una persona sia esposta al virus. Il CDC raccomanda di vaccinare gli anni delle età 11 - 12 delle ragazze e dei ragazzi ma può essere amministrato fin dall'età 9.

Secondo l'istituto nazionale su abuso di droga, 15 per cento degli anni delle gioventù 12 - 17 e 47 per cento degli adulti invecchi 26 e più vecchio hanno usato o marijuana provata.

Insieme, una tariffa bassa della vaccinazione di HPV e un aumento nell'uso della marijuana fra la gioventù ha i makings di una tempesta, hanno detto Califano, il medico-in-capo e Direttore del centro di collo e capo del Cancro al centro del Cancro di Moores a salubrità di Uc San Diego.

Il centro del Cancro di Moores è uno di soltanto 51 centro completo del Cancro Istituto-designato Cancro del cittadino nel paese e nel solo tale centro nella contea di San Diego.

Le opzioni del trattamento per i pazienti con presto o tardi-fase cancri di collo e capi comprendono come minimo l'intervento di alta chirurgia, ricostruzione e ripristino, terapia del protone ed altri radioterapia, test clinici innovatori e terapia mirata a, compreso immunoterapia.

Il centro di collo e capo del Cancro fornisce la cura completa che comprende il consiglio, formazione e gruppi di appoggio, nutrizione, ripristino dentario, discorso e terapia e assistenti sociali di linguaggio per aiutare i pazienti con ogni punto del trattamento a cominciare dalla diagnosi a supportare il benessere per tutta la vita.

Califano ed il gruppo ora stanno esaminando se il cannabidiol, o CBD, ha un simile effetto a THC. CBD è un altro composto chimico principale trovato in marijuana, ma non produce “il livello„ ed è ora comunemente usato in vari prodotti non quotati in borsa, quali le lozioni, gli unguenti e i edibles.

Inoltre, il gruppo sta studiando se p38 MAPK può essere mirato a con le droghe per fermare il cancro di collo e capo in relazione con HPV dalla crescita.