Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo algoritmo del computer permette alla previsione del diabete gestazionale

Un nuovo algoritmo del computer permette alla previsione, nelle fasi iniziali di gravidanza o persino prima che la gravidanza abbia accaduto, di cui le donne sono ad un ad alto rischio del diabete gestazionale. Condotto dai ricercatori all'istituto di Weizmann di scienza, lo studio è stato riferito nella medicina della natura. Gli scienziati hanno analizzato i dati su quasi 600.000 gravidanze disponibili dalla più grande organizzazione di salubrità dell'Israele, servizi sanitari di Clalit. Può essere possibile, in base a queste previsioni, impedire il diabete gestazionale facendo uso dei cambiamenti di stile di vita e nutrizionali.

Il nostro scopo finale è stato di aiutare il sistema di salubrità per approntare le misure in modo da impedire diabete l'avvenimento nella gravidanza.„

Prof. Eran Segal, autore senior, dipartimento di informatica e di matematica applicata ed il dipartimento di biologia cellulare molecolare

Il diabete gestazionale è caratterizzato dalle alte glicemie che si sviluppano durante la gravidanza in donne che precedentemente non hanno avute diabete. Si presenta in 3-9% di tutte le gravidanze ed è carico di rischi per sia la madre che il bambino. Tipicamente, il diabete gestazionale è diagnosticato fra le 24th e 28th settimane della gravidanza, con l'aiuto di una prova di tolleranza di glucosio in cui la donna beve una soluzione di glucosio e poi subisce un'analisi del sangue per vedere quanto il glucosio è eliminato rapidamente dal suo sangue.

Nel nuovo studio, prof. Segal ed i colleghi hanno cominciato fuori applicando un metodo di apprendimento automatico alle cartelle mediche di Clalit su circa 450.000 gravidanze in donne che hanno dato alla luce fra 2010 e 2017. Il diabete gestazionale era stato diagnosticato dalla prova di tolleranza di glucosio in circa 4% di queste gravidanze. Dopo avere elaborato “i grandi dati„ - un gruppo di dati enorme ha composto di più di 2.000 parametri per ogni gravidanza, compreso i risultati dei test del sangue della donna e le anamnesi della sua e sua famiglia - l'algoritmo ha rivelato che nove dei 2.000 parametri più erano sufficienti per identificare esattamente le donne con ad alto rischio di sviluppare il diabete gestazionale. I nove parametri hanno compreso l'età, l'indice di massa corporea, la storia della famiglia del diabete ed i risultati della donna delle sue prove del glucosio durante le gravidanze precedenti (se c'è ne).

Dopo, assicurarsi che i nove parametri potrebbero predire effettivamente esattamente il rischio di diabete gestazionale, i ricercatori li hanno applicati alle cartelle mediche di Clalit su circa 140.000 gravidanze che non avevano non fa parte dell'analisi iniziale. I risultati hanno convalidato i risultati dello studio: i nove parametri contribuiti esattamente per identificare le donne che infine hanno sviluppato il diabete gestazionale.

Questi risultati suggeriscono che avendo una risposta della donna appena nove domande, dovrebbero essere possibili per dire in anticipo se è ad un ad alto rischio di sviluppare il diabete gestazionale. E se questi informazioni sono disponibili nella fase iniziale - nelle fasi iniziali di gravidanza o persino prima che la donna avesse ottenuto incinta - potrebbe essere possibile da diminuire il suo rischio di diabete con le misure di stile di vita quale l'esercizio e da essere a dieta. D'altra parte, le donne identificate dal questionario come essendo ad un a basso rischio del diabete gestazionale possono essere risparmiate il costo e l'inconveniente della prova del glucosio.

Nei termini più generali, questo studio ha dimostrato l'utilizzabilità di grandi a gruppi di dati basati a umana - e, specificamente, cartelle mediche elettroniche - per la derivazione delle previsioni personali di malattia che possono piombo alle misure preventive e terapeutiche.

Il lavoro piombo dai dottorandi Nitzan Shalom Artzi, il Dott. Smadar Shilo e Hagai Rossman nel laboratorio di prof. Eran Segal all'istituto di Weizmann di scienza, in collaborazione con prof. Eran Hadar, il Dott. Shiri Barbash-Hazan, prof. Avi Ben-Haroush e prof. Arnon Wiznitzer del centro medico di Rabin in Petah Tiqwa e prof. ha eseguito D. Balicer ed il Dott. Becca Feldman dei servizi sanitari di Clalit.

Source:
Journal reference:

Artzi, N. S., et al. (2020) Prediction of gestational diabetes based on nationwide electronic health records. Nature Medicine. doi.org/10.1038/s41591-019-0724-8.