Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Dell'alimento studio dei ritrovamenti dei microbi dell'intestino di influenze selettivamente

L'alimento ha potuto svolgere un ruolo nella formazione della flora microbica all'interno dell'intestino umano. Ciò è stata indicata ripetutamente in parecchi studi e nella ricerca. Ora i ricercatori dalla San Diego State University hanno indicato che l'alimento potrebbe essere usato come medicina per modulare la flora microbica dell'intestino e per promuovere la crescita dei batteri utili all'interno dell'intestino. Egualmente hanno notato che alcuno dell'alimento pregiudica i microbi dell'intestino sollevando la produzione dei virus chiamati batteriofagi. Questi virus possono tenere i livelli nocivi dei batteri bassi mentre promuovono la popolazione dei batteri sani. Il nuovo studio è stato pubblicato oggi nell'ultima emissione dei microbi dell'intestino del giornale.

Illustrazione intestinale dei batteri 3d. Credito: nobeastsofierce/Shutterstovk
Illustrazione intestinale dei batteri 3d. Credito: nobeastsofierce/Shutterstovk

Per questo studio il gruppo ha identificato così parecchi alimenti che potrebbero contribuire a sollevare la popolazione di questi virus del batterio-cibo ed a possedere così i beni antimicrobici. Il gruppo ha esaminato parecchi tipi di alimenti ed ha redatto una lista degli alimenti che potrebbero fornire questo vantaggio. Normalmente c'è una crescita dei batteri che raggiungono un livello stabile della popolazione e la curva di plateau della crescita, scrive i ricercatori. Tuttavia, mentre il livello dei virus è aumentato all'interno dell'intestino, i livelli dei batteri sono caduto fino ad eliminarli essi completamente dall'intestino.

La lancia Boling del socio di ricerca ha lavorato a questa come sua tesi alcuni anni arretrati. È il ricercatore del cavo ed il biologo molecolare di SDSU, su questo nuovo studio pure. La sua tesi è stata intitolata, “gli antimicrobici ed induttori dietetici del profago - verso l'abbellimento dell'intestino umano Microbiome.„ Ha spiegato, “il microbiome è composto di centinaia di batteri differenti e dei fagi che ospitano. Potremmo realmente affrontare determinate circostanze regolando gli alimenti che consumiamo, quello pregiudicherà la diversità microbica che a loro volta influenzerà la salubrità e le malattie.„ Ha spiegato, “egualmente abbiamo trovato che determinati alimenti hanno funto da inibitori dei fagi e potrebbero essere usati per gestire i virus patogeni.„

La foresta Rohwer, un ecologo microbico di SDSU ed il pioniere della ricerca di viromics egualmente hanno detto che questo studio era significativo. Ha detto, “questo mostra che potremmo scolpire il microbiome umano dell'intestino con i composti dietetici comuni. La capacità di uccidere i batteri specifici, senza pregiudicare altri, rende questi composti molto interessanti.„ Era nel laboratorio di Rohwer che Boling ha lavorato a questa nuova ricerca. I ricercatori hanno aggiunto che i microbi dell'intestino pregiudicano la salubrità nei modi multipli, come è stato veduto da parecchi studi. Hanno spiegato che una flora microbica dell'intestino sano può provocare la migliore salubrità metabolica, hanno migliorato il mantenimento di un peso e una digestione sana ed anche le buoni abilità ed umore conoscitivi della prerogativa ed impediscono la depressione. L'ambiente microbico dell'intestino sano egualmente è conosciuto per diminuire il rischio di cancri, di malattia di cuore, di malattia di viscere irritabili e di diabete. Questo studio rivela che la pianificazione della dieta può contribuire a modificare i microbi dell'intestino ed a conservare così i buona salute.

Boling ha spiegato che una volta sani gli alimenti che hanno identificato sono esposti ai microbi dell'intestino, c'è un aumento in virus quali i batteriofagi. Questi virus inghiottono i batteri ed i virus si sviluppano all'interno dei batteri finché scoppiano aperto. Ciò causa la moltiplicazione esponenziale dei batteri. Boling ha detto, “ci non sono molti grilletti chimici conosciuti ed abbiamo voluto trovare questo “il profago„ induttori - o che cause il DNA dei fagi da staccare e ripiegare.„

Per questo studio hanno scelto 117 prodotti alimentari o additivi e prodotti vegetali come candidati potenziali con i beni antimicrobici. Hanno scelto due fili dei batteri dall'intestino - Bacteroidetes e Firmicutes. Questi hanno sforzi multipli - qualche utile ed alcuni nocivi. Alcuni dei prodotti alimentari che possono mostrare tali vantaggi di batterio-uccisione includono il miele, l'aspartame, la stevia (sostituto impianto impianto dello zucchero), la liquirizia, l'origano, la cannella, la salsa piccante, i chiodi di garofano, i rhubarbs, l'estratto del neem ed il ribassista che la bacca scrive i ricercatori. La produzione di Bacteriaphage è stata sollevata la maggior parte con neem, aspartame, stevia e ursi di uva o bacca presente in dentifrici in pasta, il gruppo del ribassista trovato. Complessivamente 28 prodotti alimentari sono stati trovati per avere i beni antimicrobici. Il gruppo ha usato la citometria a flusso - una tecnologia altamente sensibile per individuare i virus nei campioni.

Boling ha spiegato suo dire del lavoro che questi prodotti alimentari possono permettere selettivamente che i batteri sicuri periscano ed altri fioriscano all'interno dell'intestino in un trattamento, “analogo della trazione diserba da un giardino in modo che gli impianti più desiderabili avessero stanza svilupparsi„. Ha definito così il trattamento come “abbellendo„ l'intestino.

Lui ed altri esperti hanno avvertito che questo intero trattamento potrebbe essere compromesso quando una persona cattura i vasti antibiotici di spettro. Similmente, determinati alimenti quando sopra consumato potrebbe finire uccidendo molti batteri utili nell'intestino e rovinare la biodiversità. Tuttavia, gli usi di manipolazione microbica dell'intestino basata alimento è un tatto crescente di scienza i ricercatori. Rohwer ha detto, “siamo eccitati circa l'individuazione più degli induttori del profago e la determinazione dei meccanismi molecolari da cui funzionano. Ci sono probabilmente migliaia di composti che sarebbero utili per l'eliminazione dei batteri indesiderati.„ Boling egualmente conclude nella sua tesi, “questi strumenti novelli attuali di risultati e di metodi verso la manipolazione finale del microbiome umano dell'intestino.„

Sources:
Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, January 13). Dell'alimento studio dei ritrovamenti dei microbi dell'intestino di influenze selettivamente. News-Medical. Retrieved on September 26, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200113/Food-selectively-affects-gut-microbes-finds-study.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Dell'alimento studio dei ritrovamenti dei microbi dell'intestino di influenze selettivamente". News-Medical. 26 September 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200113/Food-selectively-affects-gut-microbes-finds-study.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Dell'alimento studio dei ritrovamenti dei microbi dell'intestino di influenze selettivamente". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200113/Food-selectively-affects-gut-microbes-finds-study.aspx. (accessed September 26, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Dell'alimento studio dei ritrovamenti dei microbi dell'intestino di influenze selettivamente. News-Medical, viewed 26 September 2020, https://www.news-medical.net/news/20200113/Food-selectively-affects-gut-microbes-finds-study.aspx.