Il cibo delle più verdure non assicura la protezione extra per gli uomini carcinoma della prostata

Le linee guida nazionali raccomandano che gli uomini con carcinoma della prostata mangino di una dieta ricca di verdura, suggerirla potrebbe fare diminuire la progressione e la morte del cancro. Ma in una fase III ha ripartito le probabilità sul test clinico, pazienti con carcinoma della prostata definito per mangiare sette o più servizi delle verdure e del quotidiano della frutta non ha veduto la protezione extra dal consumo aumentato di micronutrienti.

Questi dati indicano quello, malgrado la prevalenza scientifica e l'opinione pubblica, mangiante più verdure non altereranno il corso di carcinoma della prostata. Non non, al meglio della nostra conoscenza, sopprimerlo o fare maturare. Tuttavia, mentre mangiare i ricchi di una dieta sana in frutta ed in verdure ed ottenere più esercizio non possono curare il cancro, può tenere l'organismo più forte e più sano, che può aiutare i pazienti a tollerare i trattamenti del cancro.„

J. Kellogg Parsons, MD, scuola di medicina di San Diego dell'università di California e Cancro di Moores si concentra professore dell'urologia e studia il principale inquirente

Gli uomini che mangiano e lo studio (MEAL) vivente, pubblicato il 14 gennaio 2020 nel giornale di American Medical Association e piombo dai ricercatori completi del centro del Cancro di Uc San Diego Moores e del centro del Cancro della sosta di Roswell, iscritti 478 uomini hanno invecchiato 50 - 80 anni a 91 sito negli Stati Uniti. I pazienti erano stati diagnosticati con l'adenocarcinoma della prostata della fase iniziale ed erano stati iscritti ad un programma attivo di sorveglianza in cui i pazienti rinviano il trattamento immediato finché la malattia non avanzasse.

I pazienti sono stati ripartiti con scelta casuale ad un gruppo di controllo che ha ricevuto le informazioni redatte sulla dieta e sul carcinoma della prostata o ad un telefono che consiglia il programma di intervento comportamentistico che ha incoraggiato i partecipanti a mangiare gli alimenti alti in carotenoidi, quali i verdi frondosi, le carote ed i pomodori e le verdure crocifere quali i broccoli ed il cavolo. Entrambi i gruppi sono stati riflessi per due anni.

“I pazienti definiti all'intervento hanno aumentato la loro assunzione delle frutta e delle verdure ad un grado statisticamente significativo e sensibilmente più dei pazienti di referenza hanno fatto. Questi risultati sono stati supportati dai cambiamenti significativi nei livelli del carotenoide di sangue di pazienti. Ciò nonostante, questi dati non riescono a supportare le asserzioni prevalenti nelle linee guida cliniche e nei media popolari che le diete su di in verdure ricche di micronutriente migliorano i risultati Cancro-specifici fra i superstiti del carcinoma della prostata,„ hanno detto che James Marshall, PhD, professore distinto con il dipartimento di prevenzione del cancro e scienze della popolazione a Roswell parcheggia, autore co-senior sullo studio con John Pierce, il PhD, professore emerito di prevenzione del cancro alla scuola di medicina di Uc San Diego.

Lo studio è il primo test clinico ripartito con scelta casuale per verificare l'effetto di intervento dietetico su carcinoma della prostata. È stato concepito ha basato sui dati scientifici preliminari e sulle indagini dai pazienti che si sono domandati se un cambiamento nella dieta influenzasse la loro diagnosi o trattamento, hanno detto i pastori, un oncologo urologico a salubrità di Uc San Diego, il solo Cancro nazionale di San Diego Istituto-Designato centro completo del Cancro.

“La domanda che più comune ricevo dagli uomini su sorveglianza attiva sono, “posso fare diminuire le probabilità che avrò bisogno del trattamento per carcinoma della prostata cambiando la mia dieta? “Ora abbiamo prova concreta che i ricchi di una dieta in frutta e verdure ed indicatore luminoso su carne rossa non è probabili urtare l'esigenza del trattamento,„ abbiamo detto il co-author James Mohler, il MD, professore dell'oncologia con il dipartimento della sosta di Roswell dell'urologia. “Ma questo studio non fornisce la giustificazione per il cibo del qualche cosa che vogliate, l'uno o l'altro. Le indennità-malattia globali di una dieta che è relativamente bassa in grasso ed in ricco di frutta, di verdure e di granuli sani sono affermate.„

L'impatto di nutrizione sulle malattie è una conversazione in corso fra i ricercatori ed i clinici. Gli studi scientifici hanno identificato un forte ruolo affinchè la dieta cambiante migliorino i risultati nel diabete e nella malattia cardiovascolare, ma non nel cancro, hanno detto i pastori.

Sebbene lo studio del PASTO non riveli impatto positivo su carcinoma della prostata, ha dimostrato che la modifica comportamentistica può piombo i pazienti operare le scelte più sane dell'alimento, ha detto i pastori.

“Abbiamo progettato un semplice ed il programma economico che ci ha provati potrebbe cambiare le diete della gente per il migliore. Abbiamo sperato che con nutrizione potremmo alterare i risultati di malattia e poi usare quei dati per sviluppare una rete dei consulenti di dieta per aiutare gli uomini con carcinoma della prostata a mangiare più verdure,„ abbiamo detto i pastori. “È ancora uno sforzo degno considerare, possibilmente nei pazienti con carcinoma della prostata avanzato.„

Source:
Journal reference:

Parsons, J. K., et al. (2020) Effect of a Behavioral Intervention to Increase Vegetable Consumption on Cancer Progression Among Men With Early-Stage Prostate Cancer. JAMA. doi.org/10.1001/jama.2019.20207.