Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa i 2020s hanno in memoria per i maschi di canguro gigante invecchianti

Entro 10 anni, figli del baby boom di tutta nazione i 74 milione saranno 65 o più vecchio. Il più senior fra loro sarà sul cuspide di 85.

Ancora più presto, da ora al 2025, il numero degli anziani (65 milioni) si pensa che sorpassi quello dell'età 13 dei bambini e sotto (58 milioni) per la prima volta, secondo le proiezioni dell'Ufficio censimento.

“In cronologia delle specie umane, non c' è stato mai un momento come [questo],„ ha detto il Dott. Richard Hodes, Direttore dell'istituto nazionale su invecchiamento, riferentesi al bilanciamento cambiante fra i giovani e vecchio.

Che cosa si trova avanti nel 2020s, poichè la società fa fronte a questo spostamento demografico senza precedenti?

Ho chiesto ad dozzina esperti di identificare le tendenze importanti. Alcune risposte erano aspirational, riflettendo che cosa avrebbero voluto vedere accadere. Alcune erano calmare, riflettente una dura realtà: La nostra nazione non è preparata per questo vasto spostamento demografico e le sue conseguenze ampie.

Qui è che cosa gli esperti hanno detto:

Una crisi di cura. Non abbia mai tanta gente ha vissuto in modo da lungamente, fornendo ulteriori sbracci della vecchiaia e diventando a rischio della malattia, la debolezza, l'inabilità, il declino conoscitivo e l'esigenza di assistenza personale.

Anche se gli avanzamenti scientifici provano straordinario, “stiamo andando dovere occuparci dei costi, mano d'opera e disposizioni di prestazione di servizi per tantissimi anziani che vivono per almeno un anno o due con le inabilità serie,„ ha detto il Dott. Joanne Lynn, un aiutante legislativo su salubrità e su polizza invecchiante per il rappresentante. Thomas Suozzi (D-N.Y.).

Avvertenza degli esperti non siamo pronti.

“Il costo di cura a lungo termine [guida nella casa o di cura negli impianti o nelle case di cura assistere-viventi] è insostituibile per la maggior parte delle famiglie,„ ha detto Jean Accius, vice presidente senior della direzione di pensiero a AARP. Ha citato i dati dal costo di Genworth dello studio di cura: Mentre il reddito domestico mediano per gli adulti più anziani era nel 2019 appena $43.696, il costo mediano annuale per una stanza privata in una casa di cura era $102.204; $48.612 per la vita assistita; e $35.880 per 30 ore di cure domiciliari un la settimana.

Le emissioni della mano d'opera sono una preoccupazione stampante. L'esigenza di aiutanti di salubrità a casa e nelle impostazioni mediche è in ascesa, proprio mentre i salari bassi e le condizioni sfavorevoli di lavoro scoraggiano i lavoratori dal fare domanda per o dal restare in questi processi. Da ora al 2026, 7,8 milione lavoratori di questo genere saranno richiesti e le centinaia di migliaia di processi possono andare non riempite.

“I maschi di canguro gigante hanno più piccole famiglie e sono più probabili entrare nella vecchiaia singola, in modo dalle famiglie non possono essere prevedute di prendere l'allentamento,„ ha detto Karl Pillemer, un professore dello sviluppo umano alla Cornell University. “Abbiamo soltanto alcuni anni per pianificazione i modi diversi di fornitura della cura affinchè la gente più anziana delicata evitiamo le conseguenze disastrose.„

Migliore vivente, più lungamente. Potrebbe estendere “healthspan,„ il tempo durante cui gli adulti più anziani possono in buona salute e funzionare indipendente, facilitare alcune di queste pressioni?

L'organizzazione mondiale della sanità chiama questa “speranza di vita sana„ e pubblica questi informazioni per pæse. Il Giappone era la guida del mondo, con una speranza di vita sana alla nascita di 74,8 anni nel 2016, l'anno più recente per cui i dati sono disponibili. Negli Stati Uniti, la speranza di vita sana era di 68,5 anni da una speranza di vita media totale di 78,7 anni.

Laura Carstensen, Direttore del centro dell'università di Stanford sulla longevità, vede una certa causa per ottimismo. “Gli Americani stanno cominciando a esercitarsi di più„ e mangiare le diete più salutari, ha detto. E gli studi scientifici pubblicati negli ultimi anni hanno indicato che il comportamento e gli ambienti viventi possono alterare la traiettoria di invecchiamento.

“Con questo riconoscimento, le conversazioni circa le società di invecchiamento e le vite più lunghe stanno spostando al potenziale di migliorare la qualità di vita interamente,„ Carstensen ha detto.

Altre tendenze stanno interessando. Considerevolmente, più di un terzo degli adulti più anziani è obeso, mentre 28% sono fisicamente inattivi, mettendoli all'elevato rischio dei danni fisici e delle condizioni mediche croniche.

Piuttosto che concentrato sul trattamento della malattia, “il nostro fuoco dovrebbe spostarsi alla promozione della salute e prevenzione, cominciante nella vita in anticipo,„ ha detto il Dott. Sharon Inouye, un professore alla facoltà di medicina di Harvard e ad un membro del Gruppo di pianificazione per la National Academy of Sciences sfida globale della longevità sana la grande.

Alterazione dell'infrastruttura sociale. Riconoscendo il ruolo che gli ambienti sociali e fisici svolgono nell'invecchiamento sano, gli esperti stanno richiedendo gli investimenti significativi in questa area durante la decade prossima.

La loro lista di obiettivi: renda il trasporto più disponibile facilmente, costruisca l'alloggio più accessibile, modifichi le case e gli appartamenti per aiutare gli anziani ad invecchiare sul posto e cri i programmi per riunire i giovani ed anziani.

Gli adulti più anziani d'aiuto rimangono connessi all'altra gente è un tema comune. “C'è una comprensione crescente della necessità di progettare i nostri ambienti e l'infrastruttura sociale in un modo che progetta fuori la solitudine„ e l'isolamento sociale, ha detto il Dott. Linda Fried, decano del banco del postino dell'università di Columbia della salute pubblica.

Su una nota positiva, un movimento mondiale per creare “alle le comunità adatte a età„ sta catturando la tenuta in America, con 430 comunità e sei stati che uniscono uno sforzo per identificare e rispondere meglio ai bisogni degli adulti più anziani. Uno sforzo del tambuccio per creare “ai i sistemi adatti a età di salubrità„ è probabile guadagnare lo slancio.

La tecnologia sarà sempre più importante pure, con probabile del invecchiamento-in-posto reso più facile dagli assistenti virtuali come Alexa, dalle video piattaforme di chiacchierata come Skype o FaceTime, dalla telemedicina, dai badante robot e dalle unità portabili che riflettono gli indicatori quali le cadute, secondo Deborah Carr, presidenza dell'instituto di sociologia alla Boston University.

Atteggiamenti cambianti. Alterando gli atteggiamenti negativi circa invecchiamento - quale una visualizzazione diffusa che questa fase di vita è tutto il circa declino, perdita ed estrainetà - necessità di essere un prioritario poichè questi sforzi continuano, gli esperti dicono.

“Credo che la discriminazione generazionale sia forse la più grande minaccia contro il miglioramento della qualità di vita per la gente [più anziana] in America oggi,„ il Inouye di Harvard ha detto. Ha richiesto una conversazione nazionale circa “come rendere l'ultimo atto di vita produttivo, significativo e soddisfacente.„

Sebbene “le sbavature del maschio di canguro gigante GIUSTO„ che hanno guadagnato l'anno scorso il vapore testimonino a tensione tra generazioni persistente, ci sono segni di progresso. L'organizzazione mondiale della sanità ha lanciato una campagna globale per combattere la discriminazione generazionale. L'anno scorso, San Francisco si è trasformato in in una delle prime città degli Stati Uniti per affrontare questa emissione via una campagna di sensibilizzazione. E “un toolkit di invecchiamento reframing„ sviluppato dall'istituto delle strutture è in uso nelle comunità attraverso il paese.

“Dal lato positivo, come il più giovane gruppo del baby-boom definitivo fornisce la vecchiaia durante questa decade, i numeri puri degli adulti più anziani possono contribuire a spostare l'opinione pubblica,„ ha detto la pietra di Robyn, co-direttore dei @UMass Boston del centro dello studio scientifico a lunga scadenza di LeadingAge (servizi e supporti a lungo termine).

Scienza d'avanzamento. Sulla parte anteriore scientifica, Dott. Pinchas Cohen, decano del banco di Leonard Davis di gerontologia all'università della California del Sud, punti ad un riconoscimento crescente che “non possiamo appena applicare l'orientamento unitaglia per invecchiamento sano.„

Durante i 10 anni futuri, “gli avanzamenti nella ricerca genetica e la grande analisi dei dati di dati permetteranno - ed efficace - alle prescrizioni più personali„ per sia la prevenzione che trattamenti medici, ha detto.

“La mia previsione è che il più grande impatto di questo sta andando essere sentito intorno a demenza di predizione ed il morbo di Alzheimer mentre le prove di biomarcatore [che permettono l'identificazione in anticipo della gente al rischio intensificato] diventano più disponibili,„ Cohen è continuato.

Sebbene la demenza abbia provato particolarmente difficile indirizzare, “ora possiamo identificare molti altri obiettivi potenziali per il trattamento che prima,„ ha detto Hodes, dell'istituto nazionale su invecchiamento e questo provocherà “una traduzione drammatica di scoperta in una nuova diversità degli approcci di promessa.„

Un altro sviluppo potenziale: la ricerca delle terapie che potrebbero rallentare l'invecchiamento mirando ai trattamenti molecolari, cellulari e biologici essere alla base - un campo conosciuto come “il geroscience.„ Le prove umane si presenteranno durante la decade prossima, Hodes ha detto, mentre notare “questo è ancora di grande portata e molto speculativa.„

Indirizzo della diseguaglianza. Le nuove terapie generate da scienza di avanguardia possono essere straordinario costose, sollevando le emissioni etiche. “I miracoli di scienze biologiche saranno disponibili a tutti nella decade prossima - o soltanto a quelli con le risorse e le connessioni a trattamento speciale di accesso?„ a Paul chiesto Irving, presidente del centro dell'istituto di Milken per il futuro di invecchiamento.

Parecchi esperti hanno espresso la preoccupazione circa diseguaglianza crescente nella vita più tarda. La sua manifestazione più drammatica: I ricchi stanno vivendo più lungamente, mentre il povero sta morendo più presto. E lo spazio nelle loro speranze di vita sta allargandosi.

Carr ha notato che se l'indice di povertà corrente di 9% nella popolazione più anziana mantiene la decade prossima, “più di 7 milione persone più anziane vivranno senza reddito sufficiente per pagare il loro alimento, farmaci ed utilità.„ Il più vulnerabile sia nero e donne di Latina, ha notato.

“Ora sappiamo che la salubrità e la malattia sono influenzate da reddito, dalla corsa, dalla formazione e da altri fattori sociali„ e che le diseguaglianze in queste aree pregiudicano i risultati di salubrità e di accesso alle cure, Pillemer ha detto. “Durante la decade venente, dobbiamo indirizzare aggressivamente queste ingiustizie per assicurare la vita più tarda più sana per ognuno.„

Lavoro più lungamente. Come gli anziani economicamente vulnerabili sopravvivranno a? Molti non vederanno scelta ma proveranno a lavorare “l'età 65 di esperienza, non necessariamente perché preferiscono a, ma perché hanno bisogno di,„ Stone ha detto.

Il Dott. John Rowe, un professore di criterio di integrità e di invecchiamento alla Columbia University, osservato che “il risparmio basso valuta, aumentando le spese vive di salubrità e gli aumenti continuati nella speranza di vita„ ha messo 41% degli Americani a rischio di esaurire la moneta nella pensione.

Lavorare più lungo sarà un'alternativa realistica per gli anziani? Le tendenze indicano nella direzione opposta. Da un lato, l'ufficio degli Stati Uniti delle statistiche di lavoro suggerisce che da ora al 2026 circa 30% degli adulti invecchi 65 - 74 e 11% di quei 75 e più vecchio lavorerà.

D'altra parte, la discriminazione fondata sull'età lo rende difficile affinchè tantissimi adulti più anziani tenga o trovare i processi. Secondo un'indagine di 2018 AARP, 61% dei lavoratori più anziani ha riferito la testimonianza o avvertire della discriminazione fondata sull'età.

“Dobbiamo indirizzare la discriminazione generazionale ed atteggiamenti di ageist all'interno del posto di lavoro,„ ha detto Accius di AARP. “Una nuova comprensione dell'apprendimento permanente e dell'addestramento come pure gli investimenti del settore privato e del pubblico mirato a per aiutare determinata transizione dei gruppi [dai vecchi processi ai nuovi], saranno essenziali.„

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.