Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Microbiomes può avere considerevole impatto su fertilità e sulla riproduzione animali

È un'idea maldestra, ma la capacità di una coppia di avere capretti può dipendere parzialmente da chi altro è presente. I tratti riproduttivi dei maschi e delle femmine contengono le intere comunità dei microorganismi. Questi microbi possono avere il considerevole impatto su fertilità e sulla riproduzione (animali), come indicato da Melissah Rowe, dall'istituto olandese dell'ecologia (NIOO-KNAW) e co-author questa settimana con un'estesa generalità nelle tendenze nell'ecologia & nell'evoluzione. Può anche piombo alle nuove specie.

Sembra essere così momento intimo, con i soltanto due di voi… Ma non siete realmente solo. Nei nostri tratti riproduttivi e dentro, sopra ed uovo e spermi circostanti, vite un'intera comunità dei microorganismi compreso i batteri, funghi e virus. Questi microbiomes possono influenzare la nostra salubrità sessuale e fertilità molto più dei abbiamo pensato, a volte nei buoni modi ed a volte nei cattivi modi. E questo non è solo vero per gli esseri umani, ma per tutti gli animali e perfino piante.

Tutti abbiamo sentito parlare dell'interfaccia o sventriamo il microbiome e come questi possono pregiudicare le nostre vite. Bene, congettura che cosa, là è più! Abbiamo un microbiome riproduttivo pure.„

Melissah Rowe, ecologo evolutivo, dall'istituto olandese di ecologia

Interessi contrastanti

Ciò non è appena circa le malattie sessualmente trasmissibili. “I microbi sembrano influenzare la fertilità, la riproduzione e l'evoluzione delle specie animali in tanti modi,„ dice Rowe. Qualità dello sperma, scelta del compagno, salubrità sessuale, successo a produrre prole, il bilanciamento fra gli interessi accoppiamento del maschio e femminili, salubrità generale e perfino l'origine di nuove specie. “Ma, quasi nessuno sta studiando questo, particolarmente in animali non umani.„

L'ecologia e l'evoluzione di biologia e di comportamento riproduttivi in animali, particolarmente uccelli, è il campo di ricerca di Rowe. Recentemente, ha cominciato come scienziato nel dipartimento dell'ecologia animale con l'istituto olandese dell'ecologia. È interessata nell'impatto del microbiome riproduttivo. Insieme ai colleghi dall'università di Oslo (Norvegia), Oxford ed Exeter (Regno Unito), Rowe hanno composto una generalità di tutti i dati scientifici disponibili.

Batteri come giuria

Una coppia di esempi. Gli uomini con un gran numero di batteri sicuri in loro seme sono più probabili essere infertili. Le cimici femminili si arrampicano le loro difese immunologiche davanti all'accoppiamento, poichè i maschi perforeranno il loro addome con i loro organi genitali durante l'accoppiamento. Le infezioni risultanti dai batteri trasmessi tramite organi genitali possono essere interne. Nelle anatre del germano reale, maschi con un seme più colourful dei prodotti della fattura che può meglio uccidere i batteri, quindi possibilmente influenzante la scelta del partner delle femmine per un maschio “sicuro„.

Rowe: “Penso che i microbiomes riproduttivi possano essere un importante, eppure forza relativamente trascurata e evolutiva.„ Selezione naturale, ma con i batteri ed altri microbi come “la giuria„ ed a volte “la boia„.

Poichè questo campo della ricerca è nuovo ed inesplorato, molte domande ancora stanno aspettando per essere risposte a. Per esempio, il positivo o effetti negativi del microbiome è causato dalle specie specifiche o è la composizione della comunità microbica di tutto che è importante? Questi microbiomes riproduttivi si evolvono diversamente in femmine confrontate ai maschi? E può la conoscenza di queste comunità microbiche migliorare il nostro successo alla specie in pericolo di estinzione dell'allevamento ed a rintrodurrle nuovamente dentro il selvaggio? “Scopriamo.„

Con più di 300 personale e studenti, l'istituto olandese dell'ecologia (NIOO-KNAW) è uno di più grandi istituti di ricerca dell'accademia olandese reale delle arti e delle scienze (KNAW). L'istituto si specializza in ecologia dello sbarco e dell'acqua. Il del 2011, l'istituto è situato in un'edilizia innovatrice e sostenibile della ricerca a Wageningen, Paesi Bassi. NIOO ha una cronologia impressionante della ricerca che allunga indietro 60 anni e misura l'intero paese e di là.

Source:
Journal reference:

Rowe, M., et al. (2020) The Reproductive Microbiome: An Emerging Driver of Sexual Selection, Sexual Conflict, Mating Systems, and Reproductive Isolation. Trends in Ecology & Evolution. doi.org/10.1016/j.tree.2019.11.004.