Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le complicazioni chirurgiche sono molto più probabili in fumatori

Un nuovo studio indica che il tabacco di fumo vi mette ad un rischio notevolmente aumentato per le complicazioni dopo chirurgia. Ciò comprende il cuore e danno ai polmoni, guarigione difficile della ferita e una probabilità più alta delle complicazioni. Tuttavia, terminare il fumo, proprio mentre tardi come 4 settimane prima dell'ambulatorio, migliora le probabilità di avere un buon risultato postoperatorio e meno complicazioni.

L'anestesia è egualmente probabile più di meno essere complicata in fumatori che hanno terminato confrontato a coloro che ancora sta fumando. Infatti, anche i bambini che inspirano il fumo di seconda mano hanno un'più alta frequenza delle complicazioni del polmone dopo l'anestesia.

Credito di immagine: Sruilk/Shutterstock
Credito di immagine: Sruilk/Shutterstock

La pertinenza

Meno di 1,1 miliardo genti nel fumo del mondo attualmente, con circa 370 persone facendo uso di tabacco che non dà fumo oltre alla figura di cui sopra. Tuttavia, dato che decadi che fumano il tabacco è stato conosciuto per creare i problemi sanitari che comprendono il cuore, i vasi sanguigni ed i polmoni. Infatti, fumando quasi 12% da solo causato di tutte le morti nel 2015.

Il trattamento chirurgico è richiesto da circa 190 milione - 280 milione di persone ogni anno, per le lesioni, le malattie o le infezioni. Le complicazioni chirurgiche quali le infezioni della ferita, le complicazioni del polmone e gli eventi cardiaci sono conosciuti per accadere ad una tariffa ben più alta che in non-fumatori. Questi eventi si presentano ad un tasso di 4% - 16% delle procedure chirurgiche. L'ambulatorio seguente di inabilità e di morte si presenta in 1% dei casi in paesi sviluppati, ma in fino a 10% dei casi in paesi in via di sviluppo.

Il periodo post-chirurgico è uno in cui l'organismo è entrambi che recuperano dalla lesione ed è sollecitato. L'infiammazione accade per resistere all'infezione e per promuovere guarire. Durante questo trattamento, sia l'ossigeno che le sostanze nutrienti sono richiesti ad un'più alta tariffa. Molte cose, compreso il fumo attivo, ostacolano questo trattamento.

Effetti tossici di fumo

Il fumo della sigaretta contiene il nicotina ed il monossido di carbonio che sia sono conosciuti per essere tossine che per diminuire i livelli dell'ossigeno nel sangue e per rendere il sangue più viscoso. Il nicotina egualmente inibisce la funzione normale della piastrina e restringe i vasi sanguigni. Questo effetto aumenta significativamente il rischio che le complicazioni del cuore sorgeranno dopo chirurgia.

Il danno ai polmoni egualmente si presenta con il fumo, che diminuisce il flusso d'aria tramite i polmoni ed interferisce con la funzione ciliare normale e questo a sua volta la fa più probabilmente che le complicazioni polmonari accadranno.

In terzo luogo, fumare interrompe la funzione immune adeguata, rendendola più dura affinchè l'organismo guarisca normalmente ed anche aumentando le probabilità dell'infezione. I livelli dell'ossigeno nei tessuti periferici sono diminuiti, le risposte curative sono rallentate e le citochine antinfiammatorie sono prodotte ai livelli più bassi. Infatti, è provato che fumare una singola sigaretta diminuisce significativamente la capacità dell'organismo di guarirsi dopo chirurgia ostacolando l'offerta delle sostanze nutrienti richieste.

Il fumo può anche rallentare l'osso che guarisce, causare non sindacale delle ossa rotte, diminuendo la sintesi del rifornimento di ossigeno, del flusso sanguigno e del collageno.

Infatti, lo studio riferisce che un miglioramento di quasi 20% nei risultati di salubrità con ogni settimana un fumatore è fuori da tabacco a causa del miglioramento risultante nella circolazione, permettendo migliore aspersione di tutti i tessuti e particolarmente degli organi vitali. In generale, analisi degli effetti di fumo della manifestazione di cessazione un rapporto di riproduzione di 40% delle complicazioni e specificamente un rapporto di riproduzione di 43% di povera ferita che guarisce

La tariffa delle complicazioni dopo chirurgia in fumatori

Molti esami hanno indicato che tutte le complicazioni postoperatorie aumentano di fumatori, come segue:

  • aumento di 75% nelle complicazioni totali
  • aumento di 150% nelle complicazioni curative della ferita, particolarmente guarigione lenta e deiscenza ferita, infezioni al sito della ferita e non sindacale delle ossa
  • 100% nuove infezioni
  • 150% nuove infezioni del polmone ed altre complicazioni del polmone
  • più alte complicazioni neurologiche di 70%
  • 60% nuova probabilità di un'ammissione di ICU dopo chirurgia.

Ovviamente, l'avvenimento delle complicazioni rende le cose molto più dure per sia il paziente che il personale sanitario di assistenza interessati. Non solo il paziente subisce più sofferenza e deve subire l'ospedalizzazione prolungata ed il farmaco supplementare, ma le famiglie, i badante ed il personale di cura paziente devono spendere più sulla procedura che originalmente pianificazione.

Per ricambiare questo, il gruppo chirurgico dovrebbe valutare il paziente per una cronologia di passato e della corrente che fumano ed introdurre il fumo terminando i programmi prima che l'ambulatorio pianificazione. Quindi, investire nell'aiuto del paziente ha terminato fumare, qualunque la fase della sanità, è un bit importante di supporto ed è doppiamente essenziale prima che una procedura chirurgica pianificazione.

Inoltre, i chirurghi e gli anestesisti di formazione da partecipare all'inizio ed all'aiuto mantengono la cessazione di fumo è uno strumento potenzialmente potente per aiutare più fumatori a terminare, approfittando dell'esigenza di chirurgia.

Il WHO sta promuovendo terminare del fumo con i programmi specifici come pure le campagne educative, di modo che i fumatori diventare coscienti del danno che stanno causando durante e dopo chirurgia fumando.

Il ricercatore Vinayak Prasad, che non dirige l'unità del tabacco dell'organizzazione mondiale della sanità (WHO) riassume: “Il rapporto fornisce la prova che ci sono vantaggi alla posposizione secondaria o alla chirurgia di non emergenza per dare a pazienti l'opportunità di terminare fumare, con conseguente migliore risultato di salubrità.„

Fumatori supportanti che vogliono terminare

I fumatori possono terminare ma nella maggior parte dei casi, hanno bisogno di molto supporto di mantenere il loro livello iniziale di motivazione. Tale supporto può venire dalla famiglia, amici e dai professionisti. Alcuni programmi hanno progettato per contribuire a terminare i fumatori per comprendere gli interventi comportamentistici ad alta intensità quale il contatto con il personale ausiliario su base settimanale, facendo uso di nicotina o di altre toppe medicate per diminuire i bisogni del nicotina e una linea diretta per il supporto del telefono.

La ricerca trova che quando tali interventi sono sistemati almeno 4 settimane prima di un ambulatorio previsto, il corso postoperatorio è più regolare. Inoltre, tali interventi producono l'impatto tangibile in una settimana. La cura sistematica per chirurgia dovrebbe comprendere il rinvio dei fumatori che hanno terminato o volere terminare a terminare programma per seguito e supporto, per aiutare tali pazienti a raggiungere i migliori risultati dopo chirurgia.

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, January 21). Le complicazioni chirurgiche sono molto più probabili in fumatori. News-Medical. Retrieved on November 27, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200121/Surgical-complications-are-much-more-likely-in-smokers.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Le complicazioni chirurgiche sono molto più probabili in fumatori". News-Medical. 27 November 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200121/Surgical-complications-are-much-more-likely-in-smokers.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Le complicazioni chirurgiche sono molto più probabili in fumatori". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200121/Surgical-complications-are-much-more-likely-in-smokers.aspx. (accessed November 27, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Le complicazioni chirurgiche sono molto più probabili in fumatori. News-Medical, viewed 27 November 2020, https://www.news-medical.net/news/20200121/Surgical-complications-are-much-more-likely-in-smokers.aspx.