La gente che si occupa di un membro della famiglia o di un amico con l'inabilità ha messo la loro salubrità nel pericolo

La gente che si preoccupa regolarmente per o assiste un membro della famiglia o l'amico con un problema sanitario o un'inabilità è più probabile trascurare la loro propria salubrità, specialmente non avendo assicurazione o non rimandando i servizi sanitari necessari dovuti costare, secondo uno studio pubblicato dall'associazione psicologica americana.

I badante forniscono i vantaggi tremendi per i loro cari, eppure possono essere a rischio della mancanza dell'accesso ai servizi necessari che mette la loro salubrità nel pericolo. Abbiamo trovato che i badante erano più probabili non avere copertura di sanità o non rinunciare alle nomine ed ai servizi medici necessari. Erano egualmente ad un rischio aumentato per avvertire la depressione nella loro vita rispetto ai non badante.

Jacob Bentley, PhD, dell'università pacifica di Seattle, co-author dello studio

Lo studio, pubblicato in psicologia di ripristino del giornale, ha messo a fuoco solamente sulla gente che ha fornito la cura alla famiglia ed agli amici, badante non professionali.

Più di 43 milione adulti nella funzione degli Stati Uniti come badante ogni anno, secondo 2015 dati da Alliance nazionale per Caregiving e AARP citati nello studio.

“Caregiving informale fornisce il valore economico enorme alla nostra società perché se dovessimo sostituire caregiving informale con convenzionale, servizi caregiving pagati, potrebbe costare il paese verso l'alto di $600 miliardo negli stipendi per gli aiutanti di salubrità domestica,„ ha detto Bentley. “Malgrado i vantaggi economici per la società e l'assistenza apprezzata ha fornito ai destinatari di cura, l'attenzione deve anche essere dato sfide finanziarie dei badante alle proprie, fisiche ed emozionali.„

Lo studio ha usato i dati da più di 24,000 persone che hanno partecipato all'indagine annuale del telefono del sistema di sorveglianza comportamentistico di fattore di rischio 2015 condotta dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti. La maggior parte dei partecipanti erano donne bianche nell'ambito dell'utile 65 fra $10.000 e $70.000 all'anno. La metà è stata impiegata, la metà era disoccupata o pensionata.

I partecipanti hanno riferito che avevano fornito la cura o assistenza ad un membro della famiglia o un amico un problema sanitario o inabilità regolare nei 30 giorni prima dell'indagine. Più della metà dei partecipanti hanno fornito la cura per fino a otto ore un la settimana, tipicamente facendo la famiglia incaricano quale pulizia, moneta di gestione o pasti di preparazione. La vasta maggioranza ha indicato che non hanno avuto bisogno dei servizi di sostegno, come i gruppi di appoggio o consiglio determinato, suggerenti un'esigenza di ricerca supplementare sui servizi di sostegno alternativi che sono dati la priorità a dai badante, secondo Bentley.

Ai partecipanti egualmente sono stati chiesti se avessero assicurazione sanitaria, se ci fosse un momento entro i 12 mesi prima dell'indagine che non hanno veduto un medico a causa del costo e se fossero stati diagnosticati mai con un disordine depressivo da un fornitore di cure mediche.

“I badante hanno fatti un elevato rischio di 26% rispetto di non avere copertura di sanità, ai non badante ed erano ad un elevato rischio significativamente, un rischio supplementare 59%, per non andare al medico o non ottenere un servizio sanitario necessario dovuto costare,„ ha detto Bentley.

Più ulteriormente, un quarto dei badante ha riferito che erano stati diagnosticati con un disordine depressivo da un fornitore di cure mediche ad un certo punto durante le loro vite, rappresentanti un rischio aumentato 36% sopra i non badante, secondo lo studio.

“Inoltre, quasi 30% ha riferito avvertire almeno una limitazione alle attività quotidiane a causa dei problemi fisici, mentali o emozionali,„ ha detto Bentley.

Bentley ed i suoi colleghi credono che alcune di queste disparità possano essere dovuto le barriere finanziarie sperimentate dai badante. La ricerca precedente ha indicato che i loro dazi possono interferire con la loro capacità di cercare l'occupazione fuori della casa o di avanzare le loro carriere dovuto la necessità per i programmi flessibili di accomodare le loro responsabilità caregiving, ha detto.

“Mentre abbiamo invitare i badante ad essere più al rischio in queste aree, siamo stati interessati per imparare delle dimensioni di questi rischi e barriere ad accesso di sanità incontrato dai badante,„ ha detto Bentley. “Dato la portata delle difficoltà acquistare la copertura di sanità ed utilizzare hanno avuto bisogno dei servizi in questo grande campione nazionale, crediamo la nostra ricerca supplementare della cedola di risultati e probabilmente lo sviluppo dei servizi a basso costo ed accessibili che soddisfanno le esigenze complesse dei badante.„

“Ad un più vasto livello, questi risultati possono servire da prova per i responsabili della politica messi a fuoco sugli ordini del giorno di salute pubblica perché hanno la potenza sviluppare le polizze puntate su diminuendo i carichi e le lacune finanziari di servizio di cura della brughiera fra i badante che sono vitali non solo a quelli nelle nostre comunità che hanno bisogno della cura, ma anche alla nostra economia globale di sanità,„ ha detto.

Source:
Journal reference:

Tingey, J. L. et al. (2020) Healthcare coverage and utilization among caregivers in the United States: Findings from the 2015 Behavioral Risk Factor Surveillance System. Rehabilitation Psychology. doi.org/10.1037/rep0000307