Il programma di WVU funziona verso impedire la cecità in pazienti diabetici

Quando la gente pensa alla gestione del diabete, delle prove di A1C (emoglobina) e degli esami del piede venuti in mente solitamente. È trascurato spesso l'esame di occhio retinico raccomandato. Questo esame di occhio è cruciale perché molti virginiani ad ovest con il diabete sono a rischio di cecità causata da retinopatia diabetica.

Medici di West Virginia University sono ora alla prima linea di consapevolezza di rilevazione e di diffusione di questa complicazione che è la causa principale di cecità per le età 20 - 65 della gente negli Stati Uniti.

Il programma di esagerare della vista della Virginia dell'Ovest alla la rete Basata a pratica di ricerca, uno sforzo dell'istituto clinico e di traduzione della Virginia dell'Ovest di scienza, personale clinico di pronto intervento dei treni attraverso lo stato usare il sistema retinico intelligente di rappresentazione per catturare rapidamente le immagini delle retine del paziente.

I pazienti con il diabete sono supposti ottenere annualmente una valutazione dell'occhio, tuttavia, nella Virginia dell'Ovest soltanto circa 60 per cento di cura ricevuta dell'occhio durante l'anno scorso. Questo programma del DIAFRAMMA rimuove le barriere per accedere a che spesso impediscono alla gente di ottenere questi esami e possono aiutarci a portare la migliore cura possibile alle persone con il diabete.„

Il Dott. William Lewis, medico della medicina di famiglia ai Harpers Ferry la medicina di famiglia ed il co-direttore di WVPBRN

È aggettato che si in tre Americani con il diabete avvertirà la retinopatia diabetica entro l'anno 2050. Mentre la proiezione può essere spaventosa, l'individuazione tempestiva diminuisce il rischio di perdita severa della visione da 90 per cento.

La velocità e la facilità d'uso fa il DIAFRAMMA programmare conveniente per sia i fornitori che i pazienti. Durante le visite sistematiche di pronto intervento in cliniche partecipanti attraverso lo stato, i fornitori catturano una fotografia della retina del paziente. Questa immagine con precisione dettagliata poi è trasmessa saldamente ad uno specialista retinico all'istituto dell'occhio di WVU. L'intera procedura richiede meno di cinque minuti per la maggior parte dei pazienti.

Dopo la ricezione delle immagini, gli oftalmologi le analizzano per tutta la prova di patologia oftalmica e consegnano i risultati direttamente alla cartella sanitaria elettronica del paziente. I fornitori di pronto intervento egualmente ricevono i percorsi raccomandati di pianificazioni e di rinvio di cura se indicati.

“il DIAFRAMMA non solo ci aiuta a trattare gli occhi del nostro paziente, ci aiuta completamente a curare l'intero paziente,„ Lewis ha detto. “Se individuiamo la retinopatia della fase iniziale, sappiamo che dobbiamo essere più aggressivi con la gestione del diabete del nostro paziente.„

Fin qui, più di 5.400 pazienti sono stati schermati attraverso i 10 siti partecipanti di WVPBRN compreso gli ambulatori della medicina di WVU a Morgantown, Fairmont, Reedsville ed i Harpers Ferry come pure cura multipla della Comunità dei siti dei sistemi di salubrità della valle e della Virginia dell'Ovest. Di quelli, circa 21 per cento ha avuto prova di retinopatia diabetica. Inoltre, la scansione del DIAFRAMMA ha individuato l'altra patologia oftalmica quali il glaucoma, le cataratte o la degenerazione maculare senile in 28 per cento dei pazienti scanditi.

I dati forniti dal progetto non solo piombo ai miglioramenti pazienti, ma egualmente hanno urtato la pratica e la polizza attraverso lo stato. I risultati del DIAFRAMMA hanno influenzato la Virginia dell'Ovest Medicaid, le polizze pubbliche dell'agenzia e di Highmark di assicurazione degli impiegati.

“Non posso specificare abbastanza per quanto riguarda l'impatto positivo che questo programma sta avendo per i residenti della Virginia dell'Ovest,„ ho detto il Dott. Sally Hodder, Direttore di WVCTSI e vice presidente del socio per scienza clinica e di traduzione a WVU. “Non solo è che impedisce la cecità e che migliora i risultati per i pazienti diabetici, ma la pratica ed i cambi politici che sono stati generati miglioreranno l'individuazione tempestiva di patologia oftalmica in futuro.„