Un vecchio virus di impianto ispira la progettazione del vaccino contro la malaria di seconda generazione novello

Gli scienziati dall'istituto dell'esercito di Walter Reed della ricerca hanno dimostrato che un candidato novello e di seconda generazione del vaccino contro la malaria basato sul virus del mosaico del tabacco può offrire la protezione contro malaria di falciparum del plasmodio nell'emissione imminente degli atti del giornale dell'Accademia nazionale delle scienze.

La malaria, infettante circa 228 milione persone nel 2018, rimane una minaccia significativa contro la salute pubblica e la stabilità regionale. Le grandi popolazioni umane vivono nelle regioni malaria-infestate di Africa, di Sud-est asiatico e di Sudamerica, in cui le zanzare trasmettono continuamente i parassiti di malaria da malato alle persone in buona salute. Sebbene i gradi di infezione stiano diminuendo, questo declino ha stagnato negli ultimi anni, necessitando gli interventi novelli. Mentre la malaria è stata sradicata dagli Stati Uniti, rimane una delle cinque minacce principali della malattia infettiva contro i membri spiegati di servizio.

Il vaccino contro la malaria della prima generazione, il RTS, la S (Mosquirix), sviluppata con una collaborazione fra i vaccini di GlaxoSmithKline e l'istituto dell'esercito di Walter Reed della ricerca, è basato sulla proteina del circumsporozoite del falciparum del plasmodio. Mentre il RTS, S ha protezione ad alto livello conferita nelle prove umane controllate di infezione di malaria, la sue potenza e durata della protezione contro l'infezione naturale di malaria deve essere migliorata.

Nel tentativo di sviluppare ad un vaccino contro la malaria basato CSP di seconda generazione, il laboratorio del Dott. Sheetij Dutta al ramo di Biologics di malaria di WRAIR, ha usato il disco nano di taglia e bastoncini a forma delle particelle del virus del mosaico del tabacco. TMV era uno dei virus conosciuti più in anticipo che causa la chiazzatura delle foglie del tabacco; questa ricerca indica che la proteina del cappotto di TMV può anche essere altamente efficace come impalcatura vaccino focalizzare di nuovo il sistema immunitario ospite agli epitopi più vulnerabili su CSP. Poiché al il vaccino contro la malaria basato TMV è stato prodotto facendo uso di tecnologia del DNA ricombinante in celle batteriche, è non infettiva agli esseri umani e non comporterà rischio agli impianti.

Dutta ha aggiunto:

Il vaccino di TMV-malaria ha mostrato un miglioramento 10X sopra un vaccino del comparatore in mouse e la superiorità di questo vaccino è stata confermata in resi. Gli anticorpi del siero dalle scimmie vaccinate potente hanno bloccato l'entrata del parassita nelle celle di fegato umane fino a 11 mese che segue l'amministrazione vaccino. Ora stiamo esplorando l'utilità delle particelle di TMV per progettazione razionale dei vaccini della seconda generazione contro altre malattie infettive.„

Questo studio è stato costituito un fondo per dal programma di ricerca della malattia infettiva e dall'agenzia militari degli Stati Uniti del programma internazionale del vaccino contro la malaria dello sviluppo.

Le opinioni o le asserzioni contenute qui sono i punti di vista privati dell'autore e non devono essere intese come funzionario, o come riflessione delle visualizzazioni vere del dipartimento dell'esercito o del dipartimento della difesa. La ricerca è stata condotta nell'ambito di un protocollo animale approvato di uso in una funzione accreditata AAALACi conformemente alla Legge di benessere degli animali e ad altri statuti federali e nei regolamenti per quanto riguarda gli animali e negli esperimenti che comprendono gli animali ed aderisce ai principi specificati nella guida per la cura e l'uso degli animali da laboratorio, pubblicazione della Nrc, edizione 2011.

Source:
Journal reference:

Langowski, M. D, et al. (2020) Optimization of a Plasmodium falciparum circumsporozoite protein repeat vaccine using the tobacco mosaic virus platform. PNAS. doi.org/10.1073/pnas.1911792117.