Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli studenti di KTU progettano la nuova fascia per riflettere il feto durante la gravidanza

Un gruppo degli studenti dall'università tecnologica di Kaunas (KTU) BeltaMom ha progettato una fascia per le donne incinte che riflette lo stato del feto dall'acetonidend 2. Contribuisce a tenersi al corrente della frequenza cardiaca del bambino, del suo volume dei movimenti, del peso e dell'acqua. L'innovazione è stata contrassegnata come il meglio nel campo di sanità alla sfida dell'innovazione di Silicon Valley dell'annuale organizzata da San José State University, Stati Uniti.

La fascia ha quattro sensori ultrasonici (per contare il volume fetale dell'acqua e del peso) ed un sensore dello stetoscopio (per contare moto e frequenza cardiaca). Tutte le informazioni raccolte sono trasmesse via Bluetooth ad un'applicazione mobile che esegue l'analisi di dati, la dinamica dei cingoli ed i cambiamenti di rapporti.

L'idea è venuto dall'esperienza personale nei nostri membri della famiglia e nel desiderio rendere la gravidanza più facile e più calma. Questo argomento è egualmente pertinente noi come mamme future.„

Paulina Bistrickaite, uno dei membri di gruppo di BeltaMom

BeltaMom è un gruppo unito degli studenti dagli studenti dell'università tecnologica di Kaunas (KTU) e di assistenza tecnica biomedica di San José State University. Gli studenti di KTU stanno rappresentando il banco dell'economia ed affare, facoltà dell'ingegneria meccanica e progettazione ed ingegneria civile e l'architettura: Paulius Sudintas, Simonas Burneika, Mantas Murauskas, Arnas Pranckevicius, Vytaute Razutyte, Samanta Cepononyte, Paulina Bistrickaite.

Le innovazioni di sanità sono necessarie dalla società

Rita Juceviciene, professore associato al banco di KTU dell'economia e dell'affare (SEB) dice che l'innovazione nasceva da un desiderio di migliorare l'ambiente.

“Vedere le difficoltà che la nostra cara gente sta affrontando, noi ha voluto fornire una soluzione alleviare queste esperienze negative. I concorsi come questo dimostrano, quell'non deve essere un professionista medico per generare le idee e le soluzioni migliorare le sanità. Nel nostro caso, gli studenti dell'affare, le finanze e l'assistenza tecnica hanno sviluppato il concetto per il video della salubrità di una donna incinta„, dice Juceviciene.

Secondo lei, gli studenti di KTU del modulo di studio di imprenditorialità della tecnologia stanno rappresentando con successo l'università “alla sfida dell'innovazione di Silicon Valley„ per parecchi anni in una riga. Questa tendenza è particolarmente visibile nel campo delle innovazioni di sanità.

“È ovvio che le innovazioni di sanità sono pertinenti e benvenute al pubblico„, Juceviciene.

40 gruppi da ogni parte del mondo hanno partecipato alla concorrenza e la maggior parte di loro hanno introdotto gli apparecchi medici.

Conoscenza acquisita dal campo medico

Secondo gli studenti, sebbene ci sia stato molto lavoro da fare su questo progetto, il risultato è molto incoraggiante.

“Quando abbiamo sentito che c'era un'opportunità di andare in America, per partecipare ad una concorrenza dell'innovazione, abbiamo cominciato pensare seriamente all'idea ed al suo sviluppo raggiungere quello scopo. Stiamo lavorando duro da settembre, in modo da siamo molto piacevoli con i nostri risultati e riteniamo apprezzati bene. Ciò è prova che quando volete molto duro qualcosa e lavoro duro tutto siete possibile„, dice Bistrickaite.

Secondo gli studenti, preparare il progetto per la concorrenza ha richiesto molto sforzo per sviluppare la parte tecnica della fascia e per incontrare un campo medico poco noto. Tuttavia, l'aspetto posteriore era egualmente una delle parti più interessanti del progetto.

“A mio parere, la più grande sfida, ma anche la parte più emozionante del nostro intero processo, era il campo medico perché abbiamo avuti poca conoscenza circa la gravidanza, l'importanza della salubrità del feto e come gli apparecchi medici funzionano. A causa di questo, ho avuto molto interesse, le consultazioni con medici e specialisti di altri campi e sono molto felice di acquisire la conoscenza nuova loro,„ dice Samanta Cepanonyte, un altro membro del gruppo.

KTU teams fra il meglio per parecchi anni

Dal 2013, “la sfida dell'innovazione di Silicon Valley„ è riuscita per gli studenti di KTU che assistono al modulo di studio di imprenditorialità della tecnologia. BeltaMom è già il quinto gruppo dello studente di KTU fra i vincitori con la loro idea e prestazione.

Secondo Juceviciene, questo indica soltanto che gli studenti di KTU possono fare concorrenza con successo nell'arena globale.

“L'imprenditorialità della tecnologia, che è stata insegnata a a KTU per il settimo anno, riunisce un gruppo degli scienziati rinomati dai vari dipartimenti dell'università che forniscono agli studenti il contenuto non solo aggiornato e aggiornato di studio ma egualmente contribuisce a sviluppare le abilità che sono necessarie specialmente nell'affare,„ dice Juceviciene.