Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Alcune leggi statali collegate per abbassare incidenza di uso della e-sigaretta

Le leggi statali che regolamentano le vendite della e-sigaretta e l'uso può abbassare il loro uso negli stati in cui quelle leggi sono state applicate, secondo un nuovo studio d'osservazione dall'università di Iowa hanno pubblicato questa settimana tramite la rete di JAMA del giornale aperta.

l'uso della E-sigaretta e vaping sono popolari fra gli Americani, malgrado controversia in corso circa i loro effetti di salute pubblica. Gli stati in primo luogo iniziati ad approvare le leggi alla e-sigaretta di indirizzo usano nel 2010; da ora al 2016, la maggior parte dei stati, i territori ed il distretto di Columbia hanno avuti certo genere di regolamento sul posto.

Nello studio d'osservazione, un gruppo di ricerca piombo da Wei Bao, assistente universitario dell'epidemiologia nell'università di istituto universitario dello Iowa della salute pubblica, ha stimato l'impatto potenziale di cinque leggi su uso delle e-sigarette dagli adulti negli Stati Uniti. Alcune di quelle cinque leggi sono applicate in molti stati, quali le proibizioni delle visualizzazioni di self service delle e-sigarette ai punti di vendita, che siano stati in vigore in 26 stati. Altri, quali le limitazioni di età o una tassa, erano in vigore appena in alcuni stati.

-- La gente era 14% meno probabili utilizzare le e-sigarette negli stati in cui le leggi hanno proibito la loro vendita al minorenne 21 delle persone. Ciò è egualmente la legge che è in vigore nel minor n3umero numero degli stati; soltanto la California, le Hawai ed il distretto di Columbia hanno applicato le restrizioni dell'età. Tuttavia, una nuova norma dagli Stati Uniti Food and Drug Administration ora lo rende illegale per vendere le e-sigarette a chiunque sotto l'età di 21 negli Stati Uniti.

--La gente era 11% meno probabili utilizzare le e-sigarette negli stati in cui le unità e le loro ricariche sono state tassate, leggi che sono state applicate in sette stati.

--La gente era 10% meno probabili utilizzare le e-sigarette negli stati in cui sono proibite per uso nelle aree dell'interno dei posti di lavoro, dei ristoranti e delle barre privati. Dieci stati hanno questa legge.

--La gente era 10% meno probabili utilizzare le e-sigarette negli stati in cui le leggi hanno richiesto i rivenditori sono concedute una licenza a per venderle. Questa legge esiste in 15 stati.

Non ogni legge era come riuscita, comunque. I regolamenti che proibiscono le visualizzazioni di vendita al dettaglio di self service delle e-sigarette non sono stati associati significativamente con uso della e-sigaretta. Ciò è egualmente la legge il più comunemente applicata per quanto riguarda le e-sigarette, sul posto in 26 stati.

Bao avverte che l'indagine è d'osservazione ed i dati non stabiliscono una relazione definita di causa-e-effetto fra le leggi e l'uso diminuito.

Dice che la grandezza delle associazioni fra le leggi statali e l'uso della e-sigaretta era modesta. Tuttavia, perché le leggi statali si applicano alla popolazione in genere, gli effetti sulla salute popolazione di ampiezza dell'esposizione a quelle leggi statali sarebbero sostanziali.

Egualmente dice che i risultati sono generalmente coerenti con l'individuazione degli studi precedenti per le leggi statali per quanto riguarda le sigarette convenzionali e l'uso convenzionale della sigaretta.