Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'indagine suggerisce l'alto carico di GWI in veterani quasi tre decadi dopo il conflitto

Un'indagine online di quasi 500 veterani con la malattia della guerra del Golfo (GWI) suggerisce un alto carico della malattia quasi tre decadi dopo il conflitto.

GWI pregiudica 25% - 30% del personale militare 693.826 che sono stati assegnati alla guerra del Golfo Persico 1990-1991. La diagnosi di GWI - secondo i criteri standard “di Kansas„ - comprende una combinazione di problemi conoscitivi, di dolore, respiratori, gastrointestinali e di interfaccia di fatica, di sonno, tra l'altro.

Per capire più circa il corso della severità e di malattia di sintomo, Lt Cayla Fappiano, uno studente di medicina dell'aeronautica secondo alla scuola di medicina di Georgetown University che lavora con l'esperto James Baraniuk, MD in GWI, ha creato un questionario online. Hanno pubblicato i loro risultati nella medicina militare del giornale (2 febbraio).

Quattrocento ottantacinque (485) veterani con GWI hanno risposto, classificando la severità corrente di 37 sintomi “da nessuno„ (0) “severi„ (4). Il punteggio mediano di sintomo era 95 su 148, indicando un ad alto livello di morbosità, Fappiano dice.

Una stragrande maggioranza dei veterani che hanno risposto all'indagine riferita la fatica, il sonno ed i sintomi moderati o severi di dolore in questi ultimi sei mesi: 91% con fatica, 90% che non ritengono riposato dopo sonno, 89% con dolore unito, 84% che hanno problemi cadere o restare addormentati e 83% con dolore di muscolo. Ulteriormente, 80% riferito moderato a disfunzione conoscitiva severa con le preoccupazioni di concentrazione e di memoria di difficoltà.

Oltre ai sintomi della registrazione, i veterani sono stati chiesti di stimare quando ogni sintomo ha cominciato. Circa 20% ha riferito i sintomi di sonno e di fatica nel teatro, ma più di 40% di questo gruppo ha riferito ogni fatica misurata, sonno, dolore, umore e sintomo gastrointestinale da ora al 1994.

Baraniuk ha avvertito che gli studi auto-riferiti di inventario di sintomo, come questo, sono conforme a tendenziosità significativa. I veterani autoselettivi come avendo GWI e possono essere più probabili partecipare se sperimentano più moderato ai sintomi severi.

Più ulteriormente, come le età della popolazione e loro prevalenza di altre condizioni mediche compreso la malattia cardiovascolare e gli incidenti cerebrovascolari aumenta, è importante da discriminare questi termini da GWI negli studi futuri.„

Cayla Fappiano, studente di medicina alla scuola di medicina di Georgetown University

Questo studio ha studiato alcune diagnosi co-morbose. La sindrome cronica di fatica era presente in 89% di quelle esaminate. L'ansia moderata o severa era presente a metà. Il disordine post - traumatico di sforzo (PTSD) è stato diagnosticato prima del 2000 a metà 19%, ma ha riferito la diagnostica nella decade ultima, ammontante da ora al 2018 a 66%. Ciò suggerisce che l'inizio recente PTSD possa essere una componente di GWI.

“Questi sintomi suggeriscono che i sistemi di cervello si siano riferiti alla valutazione del pericolo disordinata, la vigilanza estrema, memorie intrusive e l'irritabilità può essere componenti supplementari di patologia di GWI,„ dice Baraniuk. “Purtroppo, questi sintomi possono essere interpretati erroneamente come essendo psicosomatici, che interferirebbero con la capacità di medici di fare la diagnosi di GWI.„ Infatti, 61% di questo gruppo era stato detto che il loro stato “è tutto in loro testa„ da un medico o dall'altro fornitore di cure mediche.

“Questo studio non solo dimostra la necessità di migliorare la comprensione di GWI nella clinica, ma anche può servire da sistema-modello per quanto segue la salubrità di personale di servizio spiegato nei conflitti futuri in moda da poterci fare le diagnosi ed iniziare noi i trattamenti appropriati più in anticipo,„ Fappiano conclude.

Source:
Journal reference:

Fappiano, C.M., et al. (2020) Gulf War Illness Symptom Severity and Onset: A Cross-Sectional Survey. Military Medicine. doi.org/10.1093/milmed/usz471.