UArizona è sovvenzionato $6,9 milioni per fare gli avanzamenti nella prevenzione del cancro e nel trattamento dell'interfaccia

Il cancro di interfaccia è la malignità più comune universalmente ed uno in tre nuovi cancri diagnosticati è un modulo del cancro di interfaccia, secondo le fondamenta del Cancro di interfaccia. Ciò ammonta ogni anno a circa 5 milione cancri di interfaccia del non melanoma negli Stati Uniti.

Nella risposta, un gruppo dei ricercatori al centro del Cancro dell'università dell'Arizona sta sviluppando le nuove strategie per impedire e diminuire il rischio di carcinoma spinocellulare, il secondo più - modulo comune del cancro di interfaccia del non melanoma.

Per assistere quello sforzo, il centro del Cancro di UArizona recentemente ha ricevuto un quinquennale, il progetto prestigioso Grant di programma $6,9 milioni dall'istituto nazionale contro il cancro (NCI), un'unità degli istituti della sanità nazionali (NIH).

Clara Curiel-Lewandrowski, MD, Direttore del programma cutaneo dell'oncologia e del co-direttore dell'istituto del Cancro di interfaccia al centro del Cancro di UArizona, è ricercatore principale per la concessione che sarà costituita un fondo per dal NSC nel corso dei cinque anni futuri.

Questo premio è sia un'approvazione dei contributi scientifici dati dal gruppo di ricerca dell'istituto del Cancro di interfaccia che un'opportunità vera di fare i nuovi avanzamenti approfonditi nella prevenzione del cancro e nel trattamento dell'interfaccia. Ciò è un bollo di approvazione che dice che il centro del Cancro dell'università dell'Arizona è il posto con qualità e gli approcci innovatori nella prevenzione terapeutica del cancro di interfaccia ricercano in tutta la nazione.„

Dott. Clara Curiel-Lewandrowski, ricercatore principale

Il progetto Grant di programma valuterà, nei modelli animali e negli studi umani, l'importanza di una proteina immune novella conosciuta come TLR4 che è modulato tramite radiazione ultravioletta solare. Il secondo fuoco della concessione comprende la caratterizzazione di una cascata dei messaggi all'interno delle cellule epiteliali recentemente scoperte dal gruppo che sono trovate per promuovere lo sviluppo del cancro di interfaccia dopo l'esposizione a luce solare. Un aspetto impactful del premio si riferisce alla formulazione ed alla prova delle droghe attuali, cioè, lozioni e screma, che efficacemente possono inibire l'atto di queste proteine infine impedire la formazione del carcinoma spinocellulare.

“Siamo una delle poche istituzioni che ha padroneggiato sia sperimentale che studi clinici che efficacemente imitano l'effetto di luce solare,„ il Dott. Curiel-Lewandrowski ha detto. “Questi modelli permettono che noi proviamo le droghe che può fermare o invertire riproducibile ed esattamente il danno cellulare causato dal sole con il pilota ed i test clinici di fase 1.

“Al il progetto basato a ricerca altamente integrato e di traduzione questo di programma sottolinea l'importanza di un pluridisciplinare e approccio della precisione-medicina per la prevenzione di carcinoma spinocellulare dell'interfaccia,„ il Dott. Curiel-Lewandrowski ha detto. “Queste scoperte anche possono servire da modello impedire altre malignità epiteliali.„

“Il cancro di interfaccia è un grande rischio a molta gente, particolarmente quelli di noi in Arizona,„ ha detto Presidente Robert C. Robbins, MD di UArizona. “I ricercatori di talento e dedicati al centro del Cancro capiscono l'importanza dell'identificazione degli approcci innovatori per prevenzione del cancro ed il trattamento dell'interfaccia ed è un onore meritato affinchè questo gruppo ricevi questa concessione prestigiosa. È importante da scoprire che i modi più sicuri assicurare la gente diminuiscono significativamente il loro rischio di cancro di interfaccia mentre godendo di tutto il sole che rende al nostro bello stato così posto meraviglioso per vivere.„

Il nuovo finanziamento è l'ultimo premio per il Dott. Curiel-Lewandrowski ed il gruppo dell'istituto del Cancro di interfaccia, che è stato una guida nella ricerca sul cancro, nel trattamento e nella prevenzione dell'interfaccia attraverso l'Arizona e di là.

“È importante che la nostra comunità conosce che il nostro istituto del Cancro di interfaccia è qui per loro e che la nostra visione stata allineata è di impedire e curare il cancro di interfaccia con la ricerca, formazione e cura clinica,„ il Dott. Curiel-Lewandrowski ha detto. “Abbiamo un gruppo eccezionale sul posto con una missione comune: Per non sradicare il cancro di interfaccia in Arizona facendo diminuire l'incidenza del interfaccia-Cancro, dove la diagnosi recente non è un'opzione e vite sia perso dovuto questa malattia evitabile.„