Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova il collegamento fra il cancro di vescica ed il ricevitore del collageno

Un gruppo dei ricercatori recentemente ha scoperto che il ricevitore DDR1 del collageno interagisce dal punto di vista funzionale con il sistema del tipo di insulina di fattore di crescita nel cancro di vescica di regolamentazione.

Lo studio intitolato “ricevitore 1 del dominio di Discoidin interagisce dal punto di vista funzionale con il sistema di IGF-I nel cancro di vescica„ è stato recentemente accettato nella biologia internazionale-pari-esaminata della matrice del giornale più.

Questo lavoro è uno sforzo di collaborazione internazionale fra i laboratori del Dott. Andrea Morrione, corrente all'istituto di Sbarro per ricerca sul cancro e medicina molecolare ed il centro per biotecnologia alla Temple University, il Dott. Renato V. Iozzo dal dipartimento di patologia, l'anatomia e biologia cellulare all'università di Thomas Jefferson ed il Dott. Antonino Belfiore dall'università di Catania, Italia.

Il cancro di vescica è uno dei più comuni ed i cancri aggressivi e, indipendentemente dal trattamento, ricorre spesso e diffusione ai tessuti circostanti. Quindi, una migliore comprensione dei meccanismi che regolamentano il tumorigenesis della vescica è critica per la progettazione e l'entrata in vigore delle strategie terapeutiche razionali.

Gli autori precedentemente hanno scoperto che la proteina IGF-IR della membrana è critica per la capacità migratore delle cellule tumorali della vescica, suggerente un ruolo possibile nella progressione del cancro di vescica. Tuttavia, IGF-IR che mira in cellule tumorali aggressive della vescica parzialmente ha inibito soltanto la crescita senza collegamento di queste celle. Significativamente, le cellule tumorali aggressive della vescica hanno fatto diminuire i livelli di IGF-IR ma overexpressed un'altra proteina della membrana, l'isoforma A (IRA) del ricevitore dell'insulina, suggerente che gli ultimi potessero svolgere un ruolo più prevalente che il IGF-IR nella progressione del tumore della vescica. Le interferenze del ricevitore DDR1 del collageno dal punto di vista funzionale con sia il IGF-IR che il IR nel cancro al seno ed i dati precedenti suggeriscono un ruolo di DDR1 nel cancro di vescica.

Gli autori hanno scoperto che DDR1 è espresso in più aggressivo, ma non in cellule tumorali non invadenti della vescica. DDR1 è attivato sopra stimolo con IGF-I, IGF-II ed insulina, interagisce con il IGF-IR e il DDR1 transitorio e dell'IRA che mira severamente inibisce la migrazione delle cellule. Più ulteriormente dimostrano che DDR1 può collegare il IGF-IR e l'IRA al regolamento delle strutture cellulari critiche per il regolamento di migrazione della cellula tumorale. Similmente al IGF-IR, i livelli DDR1 sono aumentati di tessuti del cancro di vescica confrontati ai comandi sani del tessuto.

Questi risultati forniscono la prima caratterizzazione dell'interazione funzionale fra DDR1 ed il sistema di IGF-I e potrebbero piombo all'identificazione degli obiettivi novelli per intervento terapeutico nel cancro di vescica. Inoltre, i profili di espressione di IGF-IR, dell'IRA, di DDR1 e degli effettori a valle hanno potuto servire da comitato novello di biomarcatore predire la malignità del cancro di vescica.