Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Trattamento di depressione facendo uso di AI, scansioni di cervello

L'intelligenza artificiale (AI) può essere un utile e perfino uno strumento essenziale nel selezionare il migliore trattamento per la depressione, secondo un nuovo studio pubblicato in biotecnologia della natura del giornale febbraio 2020.

Un nuovo studio trova che quella l
Un nuovo studio trova che quella l'attività elettrica di misurazione nel cervello attraverso l'elettroencefalogramma (EEG) può aiutare a predire la risposta di un paziente ad un antideprimente. Lo studio è il primo di vari cheprovengono da un'instaurazione puntata su prova nazionale basata a biologia, strategie obiettive per rimediare ai disordini di umore.

L'individuazione viene da un test clinico nazionale basato sulla necessità di capire i disordini di umore. La conclusione più importante raggiunta dai ricercatori è che un computer può fornire una previsione accurata di risultato per uso dell'antideprimente da un paziente dato, in base all'attività di cervello di quello determinato.

Parecchi studi dall'analisi di dati di prova già sono stati pubblicati e l'individuazione di memoria è che la tecnologia avanzata può contribuire a diagnosticare e trattare la depressione con maggior accuratezza. La sfida è di introdurre questi risultati in pratica clinica. Ciò nonostante, gli scienziati dicono che l'uso di AI, della rappresentazione di cervello e delle analisi del sangue cambierà la fronte di taglio della psichiatria nell'immediato futuro.

L'uso dell'antideprimente è su 65% durante gli ultimi 15 anni, secondo NHANES (indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salubrità). Questo uso molto diffuso di queste droghe gli rende un aspetto di prioritario per capire come e che droga sia efficace nella gestione della depressione.

Dice il ricercatore Madhukar Trivedi, “noi ha fornito i dati abbondanti alla manifestazione che possiamo muovere l'esperienza la cacciagione di ipotesi di scelta dei trattamenti della depressione ed alterare il mindset di come la malattia dovrebbe essere diagnosticata e trattata.„

Lo studio

La ricerca è stata effettuata sopra oltre 300 persone con la depressione clinica. I pazienti hanno subito la valutazione di attività di cervello del riferimento facendo uso dell'elettroencefalografia (EEG).  A caso sono stati definiti qualsiasi uno SSRI (inibitore selettivo di ricaptazione della serotonina), che è l'antideprimente gentile più comunemente usato, o un placebo.

I ricercatori poi hanno progettato un algoritmo di apprendimento automatico specializzato facendo uso dei dati di elettroencefalogramma, per dire loro quale paziente ha avuto le più alte probabilità di migliorare se messo sopra un farmaco dato per 2 mesi.

I risultati

La ghetta a macchina fuori calcola circa i risultati di ciascuno dei pazienti valutati. Astonishingly, le previsioni erano sul posto. Non solo così, quando gli scienziati hanno continuato in seguito i pazienti, hanno trovato che quelli che il commputer ha reputato il più minimo probabile trarre giovamento dall'antideprimente potrebbero migliorare con il consiglio o lo stimolo del cervello.

Per confermare questi risultati, tre nuovi gruppi di pazienti sono stati formati per esaminarli.

I dati usati commputer dagli studi più iniziali per imparare che reticoli di attività di cervello realmente sono stati collegati al genere di danno di attività di cervello che migliora con la terapia dell'antideprimente. Questi dati sono venuto dalla prova di EMBARC per i pazienti con la depressione principale. La prova ha durato 16 settimane a quattro posizioni differenti negli Stati Uniti. Lo scopo era di mettere la diagnosi e la gestione della depressione sulle fondamenta costanti. I ricercatori hanno usato la rappresentazione di cervello, la prova del DNA, i campioni di sangue ed altre prove pertinenti per inventare un biologico piuttosto che il metodo soggettivo per trattare questi disordini di umore.

La motivazione è stata fornita da uno studio ancora più iniziale, chiamato STAR*D, in cui gli scienziati hanno trovato che fino ad un terzo dei pazienti non riusciti per raggiungere il miglioramento clinico ad un livello adeguato con il primo antideprimente hanno provato. Di conseguenza, dice Trivedi, “noi è entrato in questo pensiero, 'non sarebbe migliore da identificare all'inizio del trattamento che i trattamenti sarebbero la cosa migliore per quali pazienti?„

Con EMBARC, la più vecchia ricerca ha valutato il ruolo di imaging a risonanza magnetica (MRI) del cervello a riposo come pure durante il trattamento emozionale, con altre prove, nella predizione del ruolo del paziente.  Questi dati stanno continuando ad essere elaborati dopo questi risultati elementari.

Implicazioni ed il futuro

Un altro ricercatore, Amit Elkin, dice, “questo studio cattura la ricerca precedente, indicante che possiamo predire chi trae giovamento da un antideprimente e realmente lo portiamo al punto di utilità pratica.„ Trivedi dice che probabilmente utilizzeranno l'elettroencefalogramma nella maggior parte dei pazienti perché è non solo molto più economico ma appena come o migliore a previsione di rischio che altre prove più costose.

Tuttavia, alcuni pazienti dovranno continuare ad ottenere una scansione di MRI o un'analisi del sangue, semplicemente a causa dell'espressione cambiante della depressione - “le molte impronte della depressione„. Spiega Trivedi, “avendo tutte queste prove disponibili migliorerà le probabilità di scelta del trattamento giusto la prima volta.„

Il punto seguente è di progettare un'interfaccia di AI che è compatibile con il vasto intervallo dei commputer di elettroencefalogramma utilizzati attraverso U.S.A. e di ottenere l'approvazione per l'uso dell'unità dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA). Nel frattempo, altri grandi studi stanno continuando ad amplificare la tariffa della risposta con gli antideprimente.

Uno è lo studio di D2K che punta su 2.500 deprimenti o sulle persone bipolari, con seguito di 20 anni. il rad, d'altra parte, ha una simile resistenza di 2,500 persone ha invecchiato 10-24 anni. Ciò è destinata per prendere i fattori di rischio per i disordini di ansia o dell'umore. Alcuni di questi partecipanti saranno usati per valutare sia l'elettroencefalogramma che le varie combinazioni della prova. Lo scopo è di trovare il migliore trattamento, suscitando il migliore adattamento (impronta biologica), come Trivedi dice, “che la nostra ricerca sta indicando che più devono non resistere al trattamento doloroso di approssimazioni successive.„

Journal reference:

Wu, W., Zhang, Y., Jiang, J. et al. An electroencephalographic signature predicts antidepressant response in major depression. Nat Biotechnol (2020). https://doi.org/10.1038/s41587-019-0397-3

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, February 10). Trattamento di depressione facendo uso di AI, scansioni di cervello. News-Medical. Retrieved on March 02, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200210/Depression-treatment-using-AI-brain-scans.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Trattamento di depressione facendo uso di AI, scansioni di cervello". News-Medical. 02 March 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200210/Depression-treatment-using-AI-brain-scans.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Trattamento di depressione facendo uso di AI, scansioni di cervello". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200210/Depression-treatment-using-AI-brain-scans.aspx. (accessed March 02, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Trattamento di depressione facendo uso di AI, scansioni di cervello. News-Medical, viewed 02 March 2021, https://www.news-medical.net/news/20200210/Depression-treatment-using-AI-brain-scans.aspx.