Coronavirus può vivere sulle superfici comuni per i nove giorni - come ucciderlo

Quando un nuovo agente patogeno provoca la distruzione sul pianeta, gli scienziati dall'altro lato del globo corrono per capire come si comporta e si sparge. Ora, gli scienziati hanno trovato che il coronavirus novello (2019-nCoV) può sopravvivere a su metallo, su plastica e su vetro per finchè i nove giorni.

Un gruppo degli scienziati dalla Ruhr-Universität Bochum (RUB) e la medicina ambientale e dell'Istituto di Igiene ai risultati completi compilati ospedale universitario di Greifswald da 22 studi sui coronaviruses ed ha studiato come l'agente patogeno si comporta. Questo studio, pubblicato nel giornale dell'infezione dell'ospedale, evidenzia l'importanza di impedire l'infezione sapendo quanto tempo il virus può sopravvivere a sulle superfici comuni e ucciderla.

Coronaviruses, come altri microrganismi malattia-causanti, può durare le cose comuni che la gente tiene. Il virus può spargersi tramite le mani e le superfici, compreso le manopole di porta, i ricevitori telefonici, i bottoni dell'elevatore, i pulsanti di chiamata, i comodini e qualche cosa pazienti in ospedali toccano frequentemente.

Lo studio esamina la persistenza dei coronaviruses sulle superfici inanimate e sulla sua inattivazione con gli agenti biocidali. Credito di immagine: asiandelight/Shutterstock
Lo studio esamina la persistenza dei coronaviruses sulle superfici inanimate e sulla sua inattivazione con gli agenti biocidali. Credito di immagine: asiandelight/Shutterstock

Coronavirus può restare per i nove giorni

Il gruppo ha trovato che il coronavirus novello può restare i fino a nove giorni sulle superfici comuni, in base alla loro analisi completa degli studi circa i simili agenti patogeni, quali il coronavirus di SAR e il MERS-CoV. I risultati indicano che i virus possono persistere o sopravvivere a sulle superfici e rimanere contagiosi alla temperatura ambiente per i nove giorni, con una durata della vita media dei quattro - cinque giorni.

Il gruppo egualmente ha trovato che basse temperature e massimo livelli di umidità dell'aria ulteriori spinta la durata della vita dei coronavirus.

Il migliore modo uccidere i coronaviruses

Il migliore modo combattere i coronaviruses che restano sulle superfici comuni, quale vetro, metallo e plastica, è dalla pulizia dadelle loro con una soluzione che è 62 per cento - 72 per cento dell'etanolo, 0,5 per cento del perossido di idrogeno, o da 0,1 per cento dell'ipoclorito di sodio in un minuto di contaminazione.

Se questi agenti sono applicati al momento giusto ed alle concentrazioni, possono diminuire il numero dei coronaviruses contagiosi da quattro punti del registro in un minuto.

“Poichè non ci sono terapie specifiche disponibili per 2019-nCoV, il contenimento e la prevenzione iniziali di ulteriore diffusione saranno cruciali da fermare lo scoppio in corso e gestire questo thread contagioso novello,„ i ricercatori hanno scritto sul documento.

Lo studio presenta le limitazioni poiché il gruppo ha esaminato soltanto gli studi ed i dati da altri tipi di coronaviruses per sbarcare le loro conclusioni. Corrente, non ci sono dati attuali circa il coronavirus novello che sta spargendosi in Cina ed attraverso 25 paesi intorno al globo. Il gruppo dice che il coronavirus corrente è come quei precedenti in termini di sua capacità di vivere fuori del host e della loro vulnerabilità ai disinfettanti.

Una minaccia grave contro il mondo

Lo scoppio corrente di coronavirus ha catturato più di 1,000 persone. Due morti sono state riferite la Cina continentale esterna - le Filippine e Hong Kong. Il 10 febbraio da solo, circa 103 persone è morto nella provincia di Hubei ed il numero di nuove infezioni ha raggiunto 2.478.

In generale, ci sono più di 43.103 casi confermati del virus micidiale, che ha cominciato in un mercato dei frutti di mare nella città di Wuhan, provincia di Hubei nell'ultima settimana del dicembre 2019. Fuori della Cina ed attraverso 25 paesi differenti, i casi confermati hanno raggiunto 395.

L'organizzazione mondiale della sanità (WHO) ha riunito gli esperti in salubrità e gli scienziati più importanti a Ginevra per provare a rispondere alle domande circa la nuova malattia. Unità globale di stimolo di Tedros Adhanom Ghebreyesus del Direttore Generale per combattere un nemico comune che non rispetta i confini o le ideologie.

Ora N-CoV ufficialmente chiamato malattia respiratoria acuta, la malattia posa una minaccia grave contro le popolazioni umane attraverso il globo. In conformità con questo, il WHO lavorerà con gli scienziati più importanti nelle speranze di porre freno l'infezione e di fermare la diffusione del virus.

Il WHO è obiettivi strategici comprende la trasmissione da uomo a uomo di limite; identificando, isolare e fornire cura per i pazienti presto; identificando e diminuendo trasmissione dalle sorgenti animali; indirizzando gli sconosciuti cruciali nella severità clinica e nelle dimensioni della trasmissione, acceleranti lo sviluppo dei vaccini, delle procedure diagnostiche e della terapeutica, rischio critico di comunicazione per tutte le comunità e minimizzanti carico sociale ed economico con le associazioni multisettoriali.

Source:

World Health Organization (WHO). (2020). Novel Coronavirus(2019-nCoV) Situation Report – 22. https://www.who.int/docs/default-source/coronaviruse/situation-reports/20200211-sitrep-22-ncov.pdf?sfvrsn=fb6d49b1_2

Journal reference:

Kampf, G., Todt, D., Pfaender, S., and Steinman, E. (2020). Persistence of coronaviruses on inanimate surfaces and its inactivation with biocidal agents. The Journal of Hospital Infection. https://www.journalofhospitalinfection.com/article/S0195-6701(20)30046-3/fulltext

Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, February 11). Coronavirus può vivere sulle superfici comuni per i nove giorni - come ucciderlo. News-Medical. Retrieved on February 19, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200211/Coronavirus-can-live-on-common-surfaces-for-nine-days-how-to-kill-it.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "Coronavirus può vivere sulle superfici comuni per i nove giorni - come ucciderlo". News-Medical. 19 February 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200211/Coronavirus-can-live-on-common-surfaces-for-nine-days-how-to-kill-it.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "Coronavirus può vivere sulle superfici comuni per i nove giorni - come ucciderlo". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200211/Coronavirus-can-live-on-common-surfaces-for-nine-days-how-to-kill-it.aspx. (accessed February 19, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. Coronavirus può vivere sulle superfici comuni per i nove giorni - come ucciderlo. News-Medical, viewed 19 February 2020, https://www.news-medical.net/news/20200211/Coronavirus-can-live-on-common-surfaces-for-nine-days-how-to-kill-it.aspx.