Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio molecolare definisce i contributi dei geni chiave, proteine a cancro dell'endometrio

Lo studio molecolare più completo su cancro dell'endometrio fin qui più ulteriormente ha definito i contributi dei geni chiave e le proteine alla malattia, dicono i sui autori.

Il 13 febbraio online pubblicato in cella, lo studio suggerisce i nuovi approcci del trattamento che potrebbero essere adattati per ogni paziente come pure gli obiettivi biologici potenziali per la droga futura progettano.

Piombo dai ricercatori dalla scuola di medicina di NYU Grossman e più di un'altra dozzina di istituzioni, il gruppo ha raggiunto le sue conclusioni misurando i livelli di proteine chiave, le molecole del cavallo di lavoro che compongono le strutture e le reti di segnalazione cellulari.

Gestito tramite le istruzioni codificate in geni, i livelli della proteina in cellule tumorali sono il risultato funzionale dei cambiamenti genetici che pregiudicano il rischio per cancro dell'endometrio, i ricercatori dicono. Messo a fuoco sul proteomics, le analisi su grande scala delle funzioni della proteina e le interazioni, lo studio hanno confrontato i livelli della proteina in 95 tumori uterini e 49 campioni di tessuto uterini normali.

Mentre più che richiede tempo e costoso, il proteomics rivela le comprensioni nel rischio di cancro che non può essere trovato dagli esperimenti che esaminano i cambiamenti nel codice genetico da solo.

Proteomics identifica le proteine che sono la maggior parte del attivo in un tumore specifico, che potenzialmente permette alla progettazione dei trattamenti che funzioneranno il più bene contro quel tumore in particolare.„

David Fenyö, PhD, studia il co-author senior, professore nel dipartimento della biochimica e della farmacologia molecolare e la facoltà nell'istituto per la genetica dei sistemi a salubrità di NYU Langone

Il cancro dell'endometrio, che sorge nel rivestimento dell'utero, è il sixth la maggior parte del cancro comune in donne globalmente e provocato 12.160 morti negli Stati Uniti nel 2019. Mentre la maggior parte delle donne diagnosticate nelle fasi iniziali possono essere essiccate, alcuni tumori dell'endometrio possono ricorrere, che viene tipicamente con i risultati clinici ben peggiori.

Le configurazioni del lavoro recente sull'atlante del genoma del Cancro, o TCGA, uno sforzo di ricerca del punto di riferimento che in primo luogo ha descritto i sostegni genetici di molti cancri nel 2013. Come TCGA, il nuovo studio ha cercato di osservare non tutto l'singolo aspetto di biologia molecolare; invece, ha studiato tutti i giocatori addetti ad un insieme dato delle cellule tumorali, “dalle lettere„ molecolari che compongono il DNA, al materiale genetico del RNA che il DNA è convertito, alle proteine costruite in base al RNA.

Lo studio egualmente ha esaminato le modifiche chimiche alle proteine, chiamate modifiche post-di traduzione, che determinano quando e dove le proteine sono “inserita/disinserita passato„. Complessivamente, i ricercatori hanno catturato più di 12 milione misure delle differenze fra le celle normali e cancerogene in DNA ed il RNA, livelli della proteina e nelle modifiche chimiche a DNA ed a proteine.

Il gruppo di ricerca di NYU Langone ha svolto un ruolo principale in un'individuazione chiave dello studio, che ha rivelato un nuovo modo distinguere un tipo altamente aggressivo di cancro dell'endometrio da un tipo meno aggressivo che sembra simile sotto un microscopio. Dire i due tipi a parte aiuterebbe i clinici a migliorare gli approcci adatti del trattamento ad un paziente dato ed a agire in tal modo più presto nel corso della malattia, dire gli autori.

Un sottotipo di cancro dell'endometrio, il sottotipo del endometrioid, è identificato spesso presto e comprende circa 85 per cento tutti i cancri dell'endometrio. Un secondo sottotipo, il sottotipo sieroso, è più aggressivo, tipicamente è identificato più successivamente e rappresenta più morti che i tumori del endometrioid. Per complicare gli argomenti, c'è all'interno del gruppo del endometrioid un sottoinsieme aggressivo dei tumori con gli indicatori molecolari che sono più simili al sottotipo sieroso.

Il gruppo di NYU Langone ha messo a fuoco molto del loro lavoro sulla determinazione del che cosa distingue questi tumori aggressivi del endometrioid dai tumori sierosi e dai tumori meno aggressivi del endometrioid. Hanno trovato un sottoinsieme delle proteine che erano fosforilate - ha avuto certa modifica post-di traduzione che inserisce le proteine - nel sottoinsieme aggressivo dei tumori del endometrioid ed in tumori sierosi, ma non nel sottoinsieme meno aggressivo dei tumori del endometrioid. Inoltre, i ricercatori hanno trovato che alcune di queste proteine iperattive possono essere mirate a dalle droghe che corrente sono approvate dagli Stati Uniti Food and Drug Administration per altri scopi.

Inoltre, il campo precedentemente aveva stabilito che qualche gente con il sottoinsieme meno aggressivo dei tumori del endometrioid avesse una differenza genetica (mutazione) che overproduces la proteina beta-catenin, che provoca una prognosi difficile.

Il gruppo di NYU Langone ha trovato la prova che gli alti livelli di beta-catenin in questi tumori apparentemente meno aggressivi sono collegati ad un'attività aumentata di una via di segnalazione chiamata Wnt, che è conosciuto per stimolare la crescita anormale delle cellule.

“Per molti anni gli scienziati stanno usando la genomica, lo studio sul codice genetico, che è molto un modo efficace ma un modo relativamente fondamentale di esaminare il cancro,„ dice il co-cavo l'autore Emily Kawaler, uno studente di studio alla scuola di medicina di NYU Grossman. “Ma se aggiungiamo su tutti questi livelli extra--le proteine, il RNA e le proteine di modi parlano l'un l'altro--poi possiamo imparare ancora di più circa come il cancro realmente sta funzionando.„

Source:
Journal reference:

Dou, Y., et al. (2020) Proteogenomic Characterization of Endometrial Carcinoma. Cell. doi.org/10.1016/j.cell.2020.01.026.