Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il cacao bevente ha potuto alleviare la malattia arteriosa periferica

Qualche giorno, secondo un nuovo studio, medici potrebbero prescrivere il cioccolato o il cacao per aiutare i pazienti con la malattia arteriosa periferica a camminare più facile. Lo studio ha pubblicato nel febbraio 2020 nella ricerca di circolazione del giornale dei rapporti di associazione del cuore (AHA) dell'americano un miglioramento significativo nella distanza di camminata in pazienti che seguono il consumo corrente del cacao.

Baccelli del cacao. Credito di immagine: Andysartworks/Shutterstock
Baccelli del cacao. Credito di immagine: Andysartworks/Shutterstock

Malattia periferica dell'arteria

La malattia periferica dell'arteria (PAD) è una circostanza in cui il flusso sanguigno ai cosciotti è diminuito. Pregiudica bene oltre 8 milione di persone dappertutto chi sono 40 o sopra. La persona con il CUSCINETTO lo trova difficile camminare, con dolore, tenuta, le grappe e la debolezza dei muscoli del cosciotto che accadono mentre cammina.

I ricercatori dicono che i mitocondri all'interno delle fibre di muscolo del cosciotto sono danneggiati, con flusso sanguigno diminuito e forse a causa di. I mitocondri sono la parte della cella che divampa le molecole dell'alimento ad un modo controllato per rilasciare l'energia. Il loro livello di attività e la loro salubrità sono collegati alla capacità del paziente di camminare meglio.

Lo studio

Lo studio è stato effettuato in 44 pazienti con la malattia arteriosa periferica, interamente invecchiata in 60 anni. La metà di loro è stata definita a caso ai ricchi contenenti di un cacao della bevanda in flavanoli, cioè, con l'epicatechina di mg 15 g di cacao e 75. Il cacao usato era la polvere di cacao non zuccherata comune che ha un contenuto elevato dell'epicatechina. Il latte o l'acqua era mista con il contenuto di un pacchetto di questa polvere. La bevanda è stata consumata tre volte un il giorno per sei mesi.

L'altro gruppo ha bevuto una miscela del placebo in cui non c'era cacao o flavanolo.

I partecipanti sono stati esaminati in una prova di camminata minuta 6 in primo luogo al riferimento e poi a sei mesi. La prova è stata ripetuta 2,5 ore e 24 ore dopo la bevanda. Egualmente hanno subito una prova di camminata della pedana mobile. L'imaging a risonanza magnetica (MRI) è stato usato per misurare il flusso sanguigno ai loro cosciotti. In quei pazienti che hanno dato il loro consenso, una biopsia del muscolo del vitello egualmente è stata catturata per valutare la salubrità del muscolo.  

I risultati

I partecipanti hanno trovato che i pazienti che avevano catturato il cacao stavano camminando una media circa 43 m. di più degli essi hanno fatto all'inizio dello studio, a 2,5 ore dopo avere bevuto il loro cacao l'ultimo giorno dello studio. Il flusso sanguigno ai vitelli era egualmente migliore in questo gruppo come pure nella funzione di muscolo del vitello. I mitocondri erano più attivi; i muscoli hanno contenuto un'più alta densità capillare ed il muscolo del vitello più sani.

D'altra parte, nel gruppo del placebo, i pazienti hanno camminato più di meno, da una media di circa 24 m., allo stesso tempo punto. Ciò corrisponde al profilo non trattato del CUSCINETTO, dove la gente tende a camminare col passare del tempo più di meno durante la prova minuta 6.

I ricercatori hanno osservato che una mancanza di effetto sul lasso di tempo i pazienti potrebbe camminare sulla pedana mobile. Tuttavia, questa misura è meno importante alle attività di vita quotidiana dei pazienti del CUSCINETTO perché la camminata della pedana mobile e la prova di camminata minuta 6 non misurano la stessa cosa. L'ultimo valuta il tipo di camminata quello si presenta nella vita quotidiana. È, quindi, una maschera più accurata del risultato potenziale con questa terapia in pazienti con il CUSCINETTO.

Implicazioni

L'esercizio è conosciuto per aumentare l'abilità di camminata nei pazienti del CUSCINETTO.  Ora sembra che il cacao possa unire la lista di economico ed ampiamente - gli aiuti disponibili a questo gruppo paziente.

I risultati sono notevoli perché, nelle parole del ricercatore Maria McDermott, “poche terapie sono disponibili per il miglioramento della prestazione di camminata nella gente con il CUSCINETTO.„ La migliore salubrità mitocondriale del muscolo e di attività nei muscoli del vitello dei pazienti può essere dovuto l'atto dell'epicatechina, che è una delle componenti principali del flavanolo in cacao ma è trovata ai livelli elevati in cioccolato fondente che è cacao di 85% confrontato a cioccolato al latte. Le barre di cioccolato ordinarie sono improbabili da produrre questo effetto dovuto il contenuto più basso dell'epicatechina.

I flavanoli, compreso altri catechine e procyanidins, egualmente pienamente sono trovati in uva e vino rosso come pure in tè. Tuttavia, i fagioli del cacao sono fra le sorgenti più abbondanti dei flavanoli. Questi composti polifenolici dell'impianto hanno un effetto benefico sulla fitopatologia.

L'esperto Naomi Amburgo nel CUSCINETTO dice circa la mancanza di offerta di sangue ai muscoli del vitello che provocano in relazione con la lesione PER RIEMPIRE, “pazienti con il CUSCINETTO ha camminata della difficoltà che è cattiva quanto la gente con infarto avanzato.  In questo studio, il cacao è sembrato proteggere il muscolo e migliorare il metabolismo.„

Lo studio presenta le sue limitazioni: la dimensione del campione era piccola ed il numero dei partecipanti ad ogni gruppo era dissimile in termini di sesso, indice di massa corporea ed origine etnica. Il reticolo di dieta in ogni gruppo era egualmente sconosciuto, che lo ha reso impossible misurare il consumo globale di componenti dietetici.

D'altra parte, McDermott dice, “se i nostri risultati sono confermati in una più grande prova, questi risultati suggerisce che il cacao, un prodotto relativamente economico, sicuro ed accessibile, potrebbe potenzialmente produrre i miglioramenti significativi nella prestazione di salubrità, del flusso sanguigno e di camminata del muscolo del vitello per i pazienti del CUSCINETTO.„ Amburgo acconsente, ad esempio, “avremo bisogno di più grandi studi di confermare se il cacao è un efficace trattamento per il CUSCINETTO, ma forse, qualche giorno, se la ricerca lo supporta, possiamo potere scrivere una prescrizione per cioccolato per i nostri pazienti con il CUSCINETTO.„

Journal reference:

Cocoa to Improve Walking Performance in Older People With Peripheral Artery Disease: The Cocoa-Pad Pilot Randomized Clinical Trial Mary M. McDermott , Michael H Criqui , Kathryn Domanchuk , Luigi Ferrucci , Jack M Guralnik , Melina Kibbe , Kate Kosmac , Christopher M Kramer , Christiaan Leeuwenburgh , Lingyu Li , Donald M. Lloyd-Jones , Charlotte A Peterson , Tamar S Polonsky , James H Stein , Robert Sufit , Linda V Van Horn , Francisco J Villarreal , Dongxue Zhang , Lihui Zhao , and Lu Tian, https://www.ahajournals.org/doi/10.1161/CIRCRESAHA.119.315600

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, February 16). Il cacao bevente ha potuto alleviare la malattia arteriosa periferica. News-Medical. Retrieved on June 04, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200216/Drinking-cocoa-could-relieve-peripheral-arterial-disease.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Il cacao bevente ha potuto alleviare la malattia arteriosa periferica". News-Medical. 04 June 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200216/Drinking-cocoa-could-relieve-peripheral-arterial-disease.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Il cacao bevente ha potuto alleviare la malattia arteriosa periferica". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200216/Drinking-cocoa-could-relieve-peripheral-arterial-disease.aspx. (accessed June 04, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Il cacao bevente ha potuto alleviare la malattia arteriosa periferica. News-Medical, viewed 04 June 2020, https://www.news-medical.net/news/20200216/Drinking-cocoa-could-relieve-peripheral-arterial-disease.aspx.