Accoppiando le raccomandazioni con i cambi politici può essere efficace nella diminuzione della cura di basso valore

La vecchia storia di un agricoltore che prova a convincere un mulo testardo a tirare un vagone ciondolando una carota davanti al suo radiatore anteriore, o colpendo la sua groppa con un bastone, non può sembrare avere molto da fare con la pratica di medicina.

Ma un nuovo studio suggerisce quello quando si tratta della fabbricazione dell'uso migliore dei dollari di sanità, porterà una combinazione di carote e di bastoni alle cose di movimento in avanti.

Lo studio esamina gli effetti di due iniziative che hanno mirato a diminuire l'uso di due analisi del sangue che gli esperti considerano “il valore basso„ per la maggior parte dei pazienti: Prove sistematiche di vitamina D e una prova inutile della tiroide per tenere la carreggiata i livelli dell'ormone tiroideo.

Dopo un'organizzazione che consiglia il sistema sanitario in Ontario, il Canada ha riferito nel 2010 che la schermatura basata sulla popolazione di vitamina D non migliora i risultati, la pianificazione della salubrità della provincia per tutti i residenti ha dichiarato che non avrebbe pagato le prove di basso valore di vitamina D.

Presto dopo, la tariffa della prova ha caduto quasi 93 per cento, lo studio mostra. I pazienti che hanno avuti una circostanza o un farmaco che potrebbero abbassare i loro livelli di vitamina D potrebbero ancora ottenere provati.

Ma negli Stati Uniti, in cui nessun tale cambiamento di pagamento ha avuto luogo, 2,6 milione prove di selezione inutili di vitamina D sono accaduto durante appena un anno, secondo i ricercatori dall'università del Michigan, dall'università di Toronto e dal sistema sanitario di VA Ann Arbor che ha pubblicato i nuovi risultati nella medicina interna di JAMA.

Alcuni anni più successivamente, come componente di una campagna di formazione chiamata scegliere saggiamente, ordini professionali del medico ha formulato le raccomandazioni su quando non usare la vitamina D e la prova T3. E mentre l'uso della prova in Ontario ha caduto i 4,5% supplementari, l'uso nei pazienti degli Stati Uniti ha coperto dalle indennità-malattia dei veterani o dall'assicurazione commerciale caduta circa 14%.

Il nostro studio ha trovato le piccole riduzioni dell'uso delle selezioni inutili di vitamina D in risposta alle raccomandazioni dalla scelta saggiamente della campagna, ma le riduzioni molto maggiori di Ontario quando le raccomandazioni sono state complementate da cambio politico. La più grande lezione è che mentre le raccomandazioni da solo possono lavorare per diminuire la cura bassa del valore, le raccomandazioni hanno maggior impatto quando sono rinforzate dai cambiamenti a polizza ed a pratica.„

EVE Kerr, M.D., M.P.H., autore senior di nuovo documento e un professore nel dipartimento di U-M di medicina interna

Miglioramento del valore

Kerr dirige un programma all'istituto di U-M per polizza di sanità e l'innovazione chiamata il programma del Michigan sul potenziamento di valore. Lei ed i suoi colleghi hanno usato lo stessi che scelgono saggiamente la linea guida per sviluppare un avviso per i clinici che avevano ordinato una prova di vitamina D del valore potenziale basso nella cartella medica elettronica alla medicina del Michigan, il centro medico accademico di U-M.

Nel 2018, hanno riferito che questa “a carota„ basata a linea guida piombo ad un positivo e ad un cambiamento continuo negli ordini per le prove di basso valore di vitamina D.

James Henderson, Ph.D., il primo autore di nuovo documento, assistente regista di MPrOVE e un consulente scientifico di dati al Consulting per le statistiche, unità di ricerca di U-M. di analisi dei dati e di computazione, nota che i risultati del nuovo documento indicano che scegliere saggiamente le raccomandazioni per la prova T3 non è sembrato avere l'impatto desiderato.

La prova T3, che più non è raccomandato per i pazienti con le emissioni conosciute della tiroide perché una prova chiamata TSH è più accurata, non è diminuito negli Stati Uniti o nel Canada dopo la scelta saggiamente delle linee guida è stata pubblicata. Infatti, nella popolazione di studio dei pazienti degli Stati Uniti con assicurazione privata, la tariffa di prove realmente è andato su leggermente.

Manopola con attenzione

Kerr, Henderson ed i loro colleghi da IHPI e dal VA concentrano per la nota clinica della ricerca di gestione che le decisioni politiche per cura di basso valore - compreso i cambiamenti di pagamento - devono essere fatte con attenzione, per evitare i problemi con accesso a quel tipo di cura per i pazienti che potrebbero avvantaggiarsi.

Per esempio, il cambiamento di pagamento di Ontario ha esentato i pazienti che hanno osso o disordini digestivi che possono cambiare i livelli di vitamina D e pazienti che catturano determinati farmaci che possono cambiare l'assorbimento di vitamina D da alimento e dai supplementi.

“Le polizze di pagamento non sono i soli efficaci mezzi per la diminuzione della cura di basso valore,„ dice Kerr. “Effettivamente, il pagamento a volte di limitazione può essere un approccio troppo smussato e potrebbe piombo per sottoutilizzare.„

Aggiunge, “altre efficaci polizze che possono essere accoppiate con le raccomandazioni comprendono i programmi educativi, gli approcci di comunicazione per aiutare i pazienti ed i medici a prendere più decisioni paziente-centrate, l'ausilio decisionale basati sulla popolazione per medici circa cura di basso valore e per di più, iniziative del cambiamento della cultura che sottolineano la responsabilità delle istituzioni, dei clinici e dei pazienti di sanità di fornire e cercare alla la cura d'alto valore e basata a prova mentre evitando i servizi di basso valore.„

Source:
Journal reference:

Henderson, J., et al. (2020) Comparison of Payment Changes and Choosing Wisely Recommendations for Use of Low-Value Laboratory Tests in the United States and Canada. JAMA Internal Medicine. doi.org/10.1001/jamainternmed.2019.7143.