Le guide arricchite di un ambiente guariscono i giovani, cervelli danneggiati

Un ambiente arricchito--con le opportunità aumentate per gli stimoli novelli di attività fisica, di socializzazione e di esplorazione--contribuito a diminuire i deficit funzionali, anatomici e cellulari in un modello sperimentale di lesione cerebrale causato tramite privazione dell'ossigeno alla nascita. Che cosa è più, il ripristino della materia bianca del cervello ha richiesto una combinazione di tutti gli interventi sperimentali, non appena un singolo intervento, suggerisce un nuovo studio piombo dai ricercatori all'ospedale nazionale dei bambini. I loro risultati, pubblicati il 19 febbraio 2020 online, “nelle comunicazioni della natura,„ hanno potuto piombo ai nuovi trattamenti per i bambini influenzati da questa circostanza.

Circa 450.000 bambini sono prematuro nato negli Stati Uniti ogni anno, un numero che continua ad aumentare, dice Vittorio senior Gallo autore, Ph.D., ufficiale principale della ricerca per l'ospedale nazionale dei bambini e Direttore scientifico per l'istituto di ricerca nazionale dei bambini. La privazione dell'ossigeno causata dai polmoni acerbi o dalle lesioni della nascita è una conseguenza comune della prematurità, che piombo ai deficit neurologici permanenti ed alle inabilità, Gallo spiega.

I bambini prematuri richiedono la manipolazione minima per i loro primi mesi di vita per eliminare gli stimoli stressanti e per ottimizzare il loro sviluppo. Gli sforzi sono stati fatti per passare dall'ambiente rumoroso ed ammucchiato di più vecchie unità di cure intensive neonatali alle nuove, stanze di famiglia private calme per eliminare il disturbo e l'indicatore luminoso. Tuttavia, gli studi recenti suggeriscono che gli infanti che sono stati curati nelle stanze di famiglia private abbiano fatti i punteggi più bassi del motore e di linguaggio confrontare agli infanti in reparti aperti, sollevanti interroghi circa il livello ideale di stimolo che i neonati prematuri richiedono per raggiungere lo sviluppo ottimale del cervello. I meccanismi da cui gli stimoli ambientali pregiudicano positivamente lo sviluppo del cervello nel periodo neonatale in anticipo e nei migliori risultati neurologici rimangono poco chiari.

Per determinare come gli ambienti arricchiti possono pregiudicare il ripristino per i neonati che subiscono il trauma cranico dopo la nascita, Gallo ed i colleghi hanno fatto leva un modello preclinico dei neonati esposti ai bassi livelli dell'ossigeno poco tempo dopo la nascita. Questi modelli sperimentali hanno avuti lesione cerebrale simile ai bambini umani prematuri con i traumi cranici hypoxic.

Dopo la lesione, alcuni di questi modelli sperimentali sono cresciuto nei sistemi di chiusura standard, con poco più dei materiali per il nido, di alcuni altri compagni della gabbia e dell'accesso ad alimento ed all'acqua. Altri sono cresciuto negli ambienti arricchiti: i più grandi sistemi di chiusura forniti di una ruota corrente come pure degli oggetti delle dimensioni e dei colori differenti che sono stati passati frequentemente fuori e più gabbia si accoppia per la socializzazione migliorata.

Quando questi modelli preclinici erano giovani adulti, i ricercatori hanno valutato come hanno eseguito su una prova funzionale delle abilità motorie in cui entrambi i gruppi si sono affrettati su uno stretto, raggio inclinato. Mentre i franamenti del piede erano comuni in entrambi i gruppi, quelli hanno sollevato in un ambiente arricchito hanno avuti circa la metà altrettanta come quelli hanno sollevato nei sistemi di chiusura di stimolazione.

Quando i ricercatori hanno esaminato i cervelli, hanno trovato che questi miglioramenti funzionali sono stati collegati a divisione ed a maturazione significativamente migliorate dei oligodendrocytes, celle nella materia bianca del cervello che supportano le cellule nervose e la mielina dei prodotti, una guaina isolante grassa che riguarda le estensioni lunghe che connettono le cellule nervose l'un l'altro e ad altre parti del corpo. Effettivamente, coerente con i risultati cellulari e funzionali, la materia bianca dei modelli sperimentali sollevati negli ambienti arricchiti ha avuta significantly more contenuto della mielina che quella delle controparti sollevate nell'ambiente più semplice.

Ulteriori esperimenti hanno indicato che per questi miglioramenti in funzione ed anatomia accadere nei modelli sperimentali ha sollevato negli ambienti arricchiti, essi hanno avuto bisogno di tutti e tre gli elementi: attività fisica migliorata, socializzazione e stimolo conoscitivo dagli oggetti novelli. Ulteriormente, esposizione a questi elementi stati necessari per iniziare presto ed essere continuo ed a lungo termine. Quei modelli sperimentali che non sono stati sollevati in un ambiente completamente arricchito o di cui l'esposizione all'ambiente iniziato più successivamente, è stato interrotto, o sono stati tagliati corto non hanno avuti alcuni miglioramenti nel ripristino della materia bianca e di funzione.

La scavatura più profonda, Gallo ed i colleghi hanno impiegato la generazione seguente che ordina per studiare l'espressione genica del oligodendrocyte in questi animali, identificanti le vaste differenze nelle reti dei geni in questione nello sviluppo del oligodendrocyte fra i due gruppi.

Gallo nota che questi risultati e studi futuri per capire meglio gli effetti degli ambienti arricchiti potrebbero piombo per migliorare i modi occuparsi dei bambini prematuri che contribuiscono a diminuire o impedire le conseguenze a lungo termine della privazione dell'ossigeno.