Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La dose più bassa dell'agente grumo-rompentesi può diminuire l'esigenza di rimozione meccanica del grumo nei pazienti del colpo

La nuova ricerca conferma che la dose più bassa di 0,25 mg/kg del tenecteplase grumo-rompentesi dell'agente è appropriata per i pazienti ammissibili del colpo e può diminuire l'esigenza di rimozione meccanica del grumo, secondo scienza di rottura recente presentata oggi alla conferenza internazionale 2020 del colpo dell'associazione americana del colpo. La conferenza, 19-21 febbraio in Los Angeles, è una riunione prima del mondo per i ricercatori ed i clinici dedicati alla scienza di salubrità del cervello e del colpo.

Il alteplase grumo-rompentesi del farmaco è stato approvato dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) 25 anni fa per la cura del colpo grumo-causato (colpo ischemico) in 3 ore dell'inizio di sintomo e le linee guida di AHA raccomandano il alteplase fino a 4,5 ore dopo l'inizio del colpo. Alteplase è amministrato come un gocciolamento IV durante un'ora. Alternativamente, il tenecteplase, una variante geneticamente modificata del alteplase, è più conveniente perché è amministrato poichè una singola iniezione direttamente nel filone e nel flusso sanguigno ripristinato al cervello meglio del alteplase in una prova precedente. Due dosi differenti del tenecteplase sono state utilizzate nelle prove precedenti e le linee guida di AHA comprendono le raccomandazioni per entrambe le dosi. L'uso di Tenecteplase per il colpo ischemico corrente non è approvato da FDA.

I ricercatori dicono che, inoltre, il tenecteplase può essere particolarmente utile per i pazienti che devono essere trasferiti dall'ospedale in cui inizialmente presentano ad un centro specializzato del colpo per il trattamento meccanico di rimozione del grumo anche conosciuto come un thrombectomy endovascular, una procedura minimo-dilagante in cui un piccolo tubo è inserito nelle arterie del cervello per eliminare il grumo che causa il colpo.

Ricercatori esaminatori se una dose di 0.25mg/kg o di 0.40mg/kg del tenecteplase prima di rimozione meccanica del grumo è ottimale per i pazienti del colpo.

Trecento pazienti ischemici del colpo con la grande occlusione dell'imbarcazione in 4,5 ore dell'inizio sono stati ripartiti con scelta casuale alle due dosi del tenecteplase. Ricercatori trovati:

  • il grumo in gran parte è stato dissolto prima di rimozione meccanica in 19,3% dei pazienti con entrambi i gruppi;

  • non c'erano differenze nel risultato funzionale; e

  • l'emorragia intracranica sintomatica si è presentata numericamente in meno pazienti curati con la più piccola dose (1,3%) confrontata alla più grande dose (4,7%), sebbene la differenza fosse in gran parte dovuto le perforazioni thrombectomy in relazione con del collegare.

Le due dosi si sono comportate molto similmente globalmente e non c'era vantaggio ad aumentare la dose oltre 0.25mg/kg in questo studio. Questi risultati forniscono la riassicurazione che c'è una finestra della sicurezza se alla la dose basata a peso è sopravvalutata involontariamente.

Inoltre, circa 34% dei pazienti curati nei centri rurali aveva migliorato sostanzialmente il flusso sanguigno prima che arrivassero ad un ospedale capace di realizzare la rimozione meccanica del grumo. Questo trattamento ha potuto essere particolarmente importante per loro.„

Bruce Campbell, M.B.B.S., B.Med.Sc., Ph.D., testa del colpo all'ospedale reale di Melbourne e collega professorale all'università di Melbourne in Parkville, Australia