Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati di UT Dallas hanno assegnato le concessioni per il polmone, ricerca sul cancro di CPRIT del rene

L'istituto di ricerca e di prevenzione del cancro del Texas (CPRIT) ha assegnato le nuove concessioni che ammontano all'università del Texas $1,8 milioni - due agli scienziati di Dallas per la loro ricerca relativa ai cancri del rene e del polmone.

I diversi premi del ricercatore sono fra 55 nuove concessioni che ammontano a più di $78 milioni che l'istituto ha annunciato il 19 febbraio. Fin qui, CPRIT ha assegnato $2,49 miliardo nelle concessioni ai centri di ricerca del Texas e nelle organizzazioni con la sui ricerca, programmi di ricerca accademici di sviluppo di prodotto e di prevenzione.

Con le ultime concessioni ai ricercatori nel banco delle scienze naturali e della matematica, UT Dallas ha ricevuto quasi $18,5 milioni da CPRIT per supportare gli studi del cancro.

CPRIT continua ad essere una sorgente importante del finanziamento per gli sforzi ha puntato sulla prevenzione e sul trattamento di cancro. Il supporto in corso dell'istituto di ricerca di base permette che gli scienziati di UT Dallas diano i contributi importanti verso la comprensione fondamentale della malattia ed il miglioramento dei risultati per i malati di cancro.„

Dott. Joseph Pancrazio, vice presidente per ricerca e professore di bioingegneria a UT Dallas

Il Dott. Li Zhang, professore delle scienze biologiche e del Cecil H. e presidenza distinta verde di IDA nella scienza di biologia di sistemi, ha ricevuto $900.000 per la ricerca del cancro polmonare. Negli studi precedenti, Zhang ed i suoi colleghi hanno scoperto che celle del tipo più comune di cancro polmonare -- non piccolo cancro polmonare delle cellule -- consumi sostanzialmente più ossigeno che le celle normali. Le cellule tumorali del polmone egualmente superano le loro controparti normali nella sintetizzazione del prodotto chimico critico chiamato heme, che aiuta l'ossigeno della memoria e del trasporto. Questi livelli elevati di ossigeno e di heme riforniscono la crescita e la progressione di combustibile del tumore.

Con la nuova concessione di CPRIT, Zhang utilizzerà le tecniche di rappresentazione avanzate nei modelli animali per studiare se le droghe che mirano alla sintesi ed all'assorbimento del heme possono essere una riuscita strategia per la soppressione dei tumori del polmone ed il miglioramento dell'efficacia della chemioterapia, della radioterapia e dell'immunoterapia.

Zhang precedentemente ha stato sovvenzionato nel 2015 di CPRIT di $900.000.

Il Dott. Jie Zheng, professore di chimica e la biochimica ed il Cecil H. e professore verde di IDA nella scienza di biologia di sistemi, egualmente ha ricevuto $900.000 per la sua ricerca, che è puntata su che migliora l'accuratezza dell'ambulatorio (CT) fluorescenza-guida del cancro del rene e di tomografia automatizzata.

Con più cancri del rene che sono diagnosticati nella fase iniziale, la rimozione parziale del rene sta trasformandosi in in un trattamento sempre più importante, in particolare per quei pazienti che hanno la funzione difficile o cancro del rene in entrambi i reni. Nelle impostazioni cliniche correnti, il CT è usato in primo luogo non invadente per localizzare e mettere in scena i cancri del rene, seguiti dalla rappresentazione della fluorescenza del tessuto renale normale per guidare la chirurgia. Tuttavia, dovuto le limitazioni degli agenti correnti di contrasto, nessun miglioramento significativo nella diminuzione delle tariffe positive del margine in chirurgia del cancro del rene è stato raggiunto, Zheng ha detto.

Il progetto di Zheng metterà a fuoco sullo sviluppare un singolo materiale, in base alle nanoparticelle dell'oro, che possono raggiungere l'alto contrasto sia in CT che nella rappresentazione della fluorescenza dei cancri del rene. Il suo approccio approfitta del microenvironment fisiologico unico connesso con il cancro del rene in un modo che permette che i margini del tumore siano differenziati più esattamente durante la rimozione chirurgica. Le sue nanoparticelle egualmente hanno il potenziale ad efficacemente e selettivamente consegnano le droghe anticancro ai tumori che non possono essere trattati chirurgicamente.

Zheng ha ricevuto tre concessioni precedenti di CPRIT nel 2011, 2014 e 2016 che ammontano a quasi $2,4 milioni.