I batteri dell'intestino possono predire il rischio di ipertensione polmonare

Un gruppo dei ricercatori ha trovato che la microflora dei batteri all'interno dell'intestino degli esseri umani potrebbe essere un contributore allo sviluppo di ipertensione arteriosa polmonare (PAH). Lo studio nominato, “profilo alterato di Microbiome dell'intestino in pazienti con ipertensione arteriosa polmonare,„ nell'ultima emissione dell'ipertensione del giornale dell'associazione americana del cuore.

Flora normale dell
Flora normale dell'intestino tenue, lattobacillo dei batteri, illustrazione 3D. Batteri lattici. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock

Che cosa è PAH?

Secondo gli esperti, il PAH risulta quando le arterie che forniscono il sangue ai polmoni sono restrette e l'offerta di sangue è alterata. Ciò provoca i sintomi quali le palpitazioni, la dispnea e la stanchezza. La pressione all'interno delle arterie dei polmoni aumenta e questa può provocare l'errore della destra del cuore. Ciò è uno stato progressivo e può essere debilitante e perfino pericolosa. Questo gruppo dei ricercatori ha trovato una connessione fra il PAH e la flora normale dei batteri che sono presenti negli intestini. Questa varietà batterica all'interno dell'intestino è chiamata la flora microbica. Questo nuovo studio rivela che i tipi specifici di flore dell'intestino potrebbero essere premonitori del PAH da fino a 83 per cento.

Che cosa è stato trovato?

Secondo il ricercatore Mohan Raizada, un professore del cavo nel dipartimento della fisiologia e della genomica funzionale all'università di istituto universitario di Florida di medicina a Gainesville, Fla., “abbiamo indicato per la prima volta che i batteri specifici nell'intestino sono presenti nella gente con il PAH. Mentre i trattamenti correnti del PAH mettono a fuoco sui polmoni, osservare l'asse intestino/del polmone potrebbe aprire la porta alle nuove terapie concentrate nell'apparato digerente.„

Lo studio

Per questo studio, il gruppo ha incluso 18 pazienti che erano stati diagnosticati con il tipo 1 PAH. Questi pazienti hanno avuti una pressione arteriosa polmonare di 57,4 millimetri di Hg. Egualmente hanno incluso 13 partecipanti che erano volontari sani. La flora dell'intestino in tutti i partecipanti è stata riunita e gli studi genetici sono stati usati per confrontare la prevalenza dei tipi differenti di batteri all'interno delle budella dei partecipanti.

Risultati

I risultati hanno rivelato che nelle persone con il PAH, c'era una sintesi aumentata “di arginina, della prolina e dell'ornitina„ dalla flora batterica. I batteri nel metabolismo dell'N-ossido e della purina della trimetilammina della trimetilammina„ aumentato anche indicato dei pazienti del PAH “hanno confrontato ai volontari in buona salute di controllo. Questi gestiscono i partecipanti in buona salute egualmente avevano aumentato la flora batterica che contiene i batteri quali “Coprococcus, Butyrivibrio, Lachnospiraceae, Eubacterium, Akkermansia ed i batterioidi,„ di cui ha prodotto più butirrato-e il proponiato. Il gruppo poi ha usato queste maschere della flora per predire se un partecipante avesse PAH ed il loro algoritmo era 83 per cento accurato dei periodi facendo uso dell'analisi corrente. Dopo, il gruppo ha eseguito un'analisi del virome dei microbi dell'intestino ed ha trovato che quelli con il PAH hanno avuti una popolazione aumentata dei fagi Enterococcal ed importi più bassi dei fagi di Lactococcal.

Secondo i ricercatori, questo era il primo studio per esaminare la connessione fra il PAH e per sventrare i microbi ed hanno spiegato che l'alterazione dei microbi dell'intestino più presto è stata collegata alle malattie di cuore ed ipertensione o ipertensione differente pure.

Modo in avanti

Raizada ha detto, “molto siamo stati sorpresi vedere una tal associazione all'interno di piccolo gruppo di oggetti di studio. Richiede solitamente ai centinaia di pazienti di raggiungere tale significato.„ Ha spiegato che malgrado il fatto che i microbi dell'intestino cambiano spesso e con la dieta, la loro individuazione indica che questi batteri connessi con il PAH sembrano essere costanti in larga misura. Ha detto, “crediamo che questi batteri particolari siano costanti.„

Raizada ha detto che non era chiaro perché i batteri dell'intestino hanno influenzato la pressione sanguigna all'interno delle arterie del polmone. Ha detto, “non sappiamo se e come i batteri ed i virus dell'intestino fanno il loro modo ai polmoni. Alcuni studi hanno indicato un'incidenza aumentata nella dispersione intestinale fra la gente con ipertensione polmonare, che può permettere che alcuni batteri intestinali entrino nella circolazione sanguigna e circolino ai polmoni in cui possono causare l'infiammazione e piombo ai cambiamenti vascolari.„

Come punto seguente, il gruppo desidera verificare la loro individuazione nelle popolazioni grandi. Prevedono che con gli alti livelli di accuratezza, la rilevazione di questi microbi tipicamente anormali dell'intestino potrebbe aiutare il personale di sanità a diagnosticare presto il PAH. Attualmente, la diagnosi del PAH ha richiesto la cateterizzazione cardiaca dilagante che può essere necessaria quando i sintomi diventano evidenti. Con una diagnosi basata sui microbi dell'intestino, la circostanza ha potuto essere diagnosticata più presto. Il gruppo egualmente ha aggiunto quello che inventa i modi correggere la flora microbica al microbiota più sano potrebbe contribuire a trattare il PAH o almeno a fermare e rallentare la progressione della circostanza. Raizada ha firmato fuori, “c'è ancora la domanda di se il microbiota specifico connesso con il PAH è la causa o il risultato della malattia; quindi, la più ricerca è necessaria.„

Questo studio è stato supportato dagli istituti nazionali di salubrità (NIH), del centro nazionale per le risorse della ricerca e del dipartimento della difesa degli Stati Uniti.

Source:
Journal reference:

Altered Gut Microbiome Profile in Patients With Pulmonary Arterial Hypertension Seungbum Kim, Katya Rigatto, Marcelo B. Gazzana, Marli M. Knorst, Elaine M. Richards, Carl J. Pepine, Mohan K. Raizada, https://www.ahajournals.org/doi/abs/10.1161/HYPERTENSIONAHA.119.14294

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, February 24). I batteri dell'intestino possono predire il rischio di ipertensione polmonare. News-Medical. Retrieved on May 31, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200224/Gut-bacteria-may-predict-risk-of-pulmonary-hypertension.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "I batteri dell'intestino possono predire il rischio di ipertensione polmonare". News-Medical. 31 May 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200224/Gut-bacteria-may-predict-risk-of-pulmonary-hypertension.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "I batteri dell'intestino possono predire il rischio di ipertensione polmonare". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200224/Gut-bacteria-may-predict-risk-of-pulmonary-hypertension.aspx. (accessed May 31, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. I batteri dell'intestino possono predire il rischio di ipertensione polmonare. News-Medical, viewed 31 May 2020, https://www.news-medical.net/news/20200224/Gut-bacteria-may-predict-risk-of-pulmonary-hypertension.aspx.