Consumo di prodotti lattiero-caseari collegati ai cancri al seno

Secondo un nuovo studio dai ricercatori alla salubrità dell'università di Loma Linda, il latte alimentare ha potuto essere collegato regolarmente a cancro al seno in donne. Il nuovo studio ha intitolato “la latteria, la soia ed il rischio di cancro al seno: quelli confusi mungono,„ sono stati pubblicati nell'ultima edizione del giornale internazionale dell'epidemiologia oggi.

Latteria, soia e rischio di cancro al seno: quelli confusi mungono. Credito di immagine: Valentyn Volkov/Shutterstock
Latteria, soia e rischio di cancro al seno: quelli confusi mungono. Credito di immagine: Valentyn Volkov/Shutterstock

Risultati principali

I ricercatori hanno notato che il consumo quotidiano di latte potrebbe sollevare il rischio di cancro al seno in donne di fino a 80 per cento. Il rischio dipende dalla quantità di latte li ha consumati ha scritto. Piombo i ricercatori su questo studio Gary E. Fraser ha spiegato che questo studio è “prova ben fondata che il latte della latteria o un certo altro fattore strettamente connesso al latte bevente della latteria è una causa di cancro al seno in donne.„ Ha aggiunto, “consumando così piccolo come 1/4 - 1/3 di tazza del latte della latteria al giorno è stata associata con un rischio aumentato di cancro al seno di 30%. Bevendo fino a una tazza al giorno, il rischio associato è andato su a 50% e per quelli che bevono due - tre tazze al giorno, il rischio aumentato ulteriormente a 70% - 80%.„ Fraser ha detto che attualmente le linee guida dietetiche degli Stati Uniti dicono che una persona ha bisogno di tre tazze di latte al giorno. Ha aggiunto, “la prova da questo studio suggerisce che la gente dovrebbe osservare con prudenza quella raccomandazione.„

Lo studio

Il gruppo ha scritto che c'erano stati studi che collegano il rischio di cancro al seno con un'assunzione dei prodotti del latte di soia e della soia come pure dei prodotti lattier-caseario. Tuttavia, gli studi su questo sono contradditori e nessuna precisa conclusione potrebbe essere tratta. Per valutare questa, ha esaminato una popolazione molto grande delle donne ed ha valutato il rischio reale comportato da questi prodotti.

Per questo studio, ha incluso 52.795 donne nordamericane. All'inizio dello studio, non ha avuta cancro. La popolazione ha contenuto 29,7 per cento dell'origine afroamericana. Tutti sono stati provveduti dei questionari dell'alimento (FFQ o questionari di frequenza dell'alimento) dove hanno dovuto registrare la frequenza dei consumi alimentari differenti. Per 1.011 partecipante, il richiamo di 24 ore degli alimenti catturati egualmente è stato registrato. Per tutte le donne al riferimento, le domande sono state fatte su storia della famiglia uso ormonale ed altro dei cancri al seno, di attività fisica, del farmaco, consumo dell'alcool, cronologia di eventi ginecologici e ostetrici e di malattie e frequenza della selezione di cancro al seno.

Sopra seguito di una media di intorno otto anni, i nuovi casi di cancro al seno fra queste donne sono stati registrati e l'associazione di questi prodotti alimentari e dell'incidenza del cancro è stata analizzata facendo uso “di regressione proporzionale a più variabili di rischi.„

Risultati

Dallo studio, il gruppo ha trovato che c'erano 1.057 nuovi casi dei cancri al seno fra la popolazione studiata. I partecipanti erano di una media di 57,1 anni. Nessun'associazione fra i prodotti della soia ed i cancri al seno è stata trovata. Il rapporto di rischio dei cancri al seno dal consumo del latte di soia era 0,68, essi ha scritto.

Ciò era indipendente dal consumo alimentare della latteria. Con un aumento nel consumo del prodotto lattiero-caseario, il rischio di cancri al seno è aumentato (un rapporto di rischio di 1,22). Risultati simili sono stati veduti con sia con grassi naturali che il latte diminuire-grasso, il gruppo ha scritto. Il consumo del yogurt e del formaggio non ha mostrato una simile associazione con i cancri al seno, essi ha trovato. Le associazioni hanno sostenuto per entrambi pre e le donne postmenopausali.

Takeaways dalla ricerca

Fraser ha spiegato, “… latticini, particolarmente latte, era associato a un aumentato rischio ed i dati hanno predetto una profonda riduzione del rischio connesso con la sostituzione del latte di soia per il latte della latteria. Ciò solleva la possibilità che il latte latteria-alterno può essere una scelta ottimale.„

Il gruppo egualmente ha detto che c'erano stati studi recenti riferiti dalla salubrità avventista Study-2 (AHS-2) che dice che i vegani sono ad un più a basso rischio dei cancri al seno confrontati ai non vegetariani come pure a coloro che è lacto-ovo-vegetariani (vegetariani che consumano latte e le uova). Questo nuovo studio fa parte dello studio AHS-2.

Fraser ha detto che la causa dietro questa associazione potrebbe essere i livelli di ormone sessuale in latte della latteria. Ha detto che le mucche stanno allattando e tre quarti di loro è incinto ai tempi della mungitura. Ciò significa che i livelli elevati dell'ormone sessuale nel latte sono. Poiché i cancri al seno in donne sono rispondenti alle ormoni sessuali, il rischio sembra essere più significativo. C'è egualmente un maggior livello di ormone, la crescita del tipo di insulina factor-1 (IGF-1), nelle donne che catturano le proteine animali e questo potrebbe sollevare il rischio di cancri al seno, il gruppo ha speculato. Fraser ha detto, “il latte della latteria ha alcune qualità nutrizionali positive, ma questi devono essere saldati contro altri effetti possibili e meno utili. Questo lavoro suggerisce il bisogno urgente per ulteriore ricerca.„

Journal reference:

Gary E Fraser, Karen Jaceldo-Siegl, Michael Orlich, Andrew Mashchak, Rawiwan Sirirat, Synnove Knutsen, Dairy, soy, and risk of breast cancer: those confounded milks, International Journal of Epidemiology, , dyaa007, https://doi.org/10.1093/ije/dyaa007

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, February 25). Consumo di prodotti lattiero-caseari collegati ai cancri al seno. News-Medical. Retrieved on May 27, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200225/Consumption-of-milk-products-linked-to-breast-cancers.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Consumo di prodotti lattiero-caseari collegati ai cancri al seno". News-Medical. 27 May 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200225/Consumption-of-milk-products-linked-to-breast-cancers.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Consumo di prodotti lattiero-caseari collegati ai cancri al seno". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200225/Consumption-of-milk-products-linked-to-breast-cancers.aspx. (accessed May 27, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Consumo di prodotti lattiero-caseari collegati ai cancri al seno. News-Medical, viewed 27 May 2020, https://www.news-medical.net/news/20200225/Consumption-of-milk-products-linked-to-breast-cancers.aspx.