I Astrocytes svolgono il ruolo in flusso sanguigno di regolamentazione al cervello

Soltanto circa dieci anni fa di teorie ha cominciato a sembrare che i astrocytes, con i neuroni, attivamente fossero compresi nelle informazioni di trattamento e nel supporto dell'attività del cervello.

Recentemente, un articolo da un gruppo internazionale di scienziati è stato pubblicato nel giornale scientifico di comunicazioni della natura, in cui è stato provato che i astrocytes regolamentano il flusso sanguigno nelle imbarcazioni del cervello, il trattamento chiamato “aspersione„.

Professore all'università di Bristol ed all'università federale baltica di Immanuel Kant, il Dott. Segrey Kasparov è uno degli autori dell'articolo.

Prof. il Dott. Kasparov ha detto:

Il Dott. Alexander Gurin dall'University College di Londra ha svolto il ruolo di primo piano nella ricerca di nostri. L'ipotesi della ricerca era che c'è un sistema di segnalazione nel cervello che lo mostra se sufficientemente è fornito con sangue oppure no. I Astrocytes di cui le membrane hanno mechanosensitivity stupefacente sono l'elemento chiave del sistema. Queste celle avvolgono fisicamente le imbarcazioni con le loro protuberanze, quel servire da genere di mechanosensors del cervello. Se individuano “la pressione di sistema„ cadere, attivano una pressione sanguigna del meccanismo e una frequenza cardiaca sistematiche aumentanti che migliorano così l'aspersione del cervello.

Ma i astrocytes non gestiscono il trattamento di tutto sul tutto il loro propri. La funzione del cuore ed il tono vascolare naturalmente sono regolamentati dai neuroni, l'attività di cui astrocytes in un determinato modo modula. Finora ancora non conosciamo tutte le difficoltà di questo meccanismo complesso, in particolare, siamo poco chiari come le influenze meccaniche sono percepite e che cosa sono i segnali dati dai astrocytes. C'è ancora molto lavoro avanti, molti esperimenti da condurre. Ma ora è più o meno ovvio che la conoscenza nuova può essere utilizzata nella medicina. Precedentemente, soltanto i ricevitori di pressione che sono posizionati sulle imbarcazioni periferiche sono stati conosciuti. Ora che la funzione dei astrocytes è diventato chiara, le nuove possibilità per la regolamentazione della pressione si sono aperte per gli specialisti. E questo, per esempio, dà la speranza a quelle che soffrono dall'ipertensione, che si presenta senza un'ovvia ragione. E c'è molto persone in tutto il mondo che soffre da questo problema.„

Source:
Journal reference:

Marina, N., et al. (2020) Astrocytes monitor cerebral perfusion and control systemic circulation to maintain brain blood flow. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-019-13956-y.