Il Biologics di APEIRON lancia il test clinico della droga respiratoria per trattare l'infezione di coronavirus

APEIRON Biologics AG, una società di biotecnologia con un prodotto approvato sul servizio come pure su una vasta conduttura preclinica e clinica, oggi ha annunciato il lancio di un test clinico ricercatore-iniziato pilota (IIT) con APN01, un enzima di conversione dell'angiotensina umano recombinante 2 (rhACE2), curare i pazienti con l'infezione severa di coronavirus in Repubblica popolare cinese.

La prova ripartita le probabilità su e unblinded curerà 24 pazienti affinchè i sette giorni ottenga i dati preliminari sull'impatto di rhACE2 sui risultati biologici, fisiologici e clinici come pure sulla sicurezza in pazienti con l'infezione severa SARS-CoV-2. Questi dati saranno valutati per accertare di se un test clinico di fase 2B in un più grande numero dei pazienti è autorizzato.

La prova sta supportanda da un gruppo globale degli esperti principali: Specialista di terapia intensiva, prof. Arthur Slutsky, scienziato, l'ospedale di St Michael, Toronto e prof. di medicina, chirurgia ed assistenza tecnica biomedica all'università di Toronto (Toronto, Canada) e prof. Haibo Zhang, prof. di anestesiologia, l'ospedale di St Michael, università di Toronto; Prof. Nanshan Zhong e prof. Yimin Li, sia dell'istituto di Canton di funzione respiratoria che dei medici principali nella lotta contro COVID-19 in Cina, sorveglieranno la prova; e prof. Josef Penninger, Direttore scientifico ed il professor dell'istituto di scienze biologiche dell'università di British Columbia, Canada.

Per indirizzare questi crisi sfavorevole e malattia spaventosa il nostro gruppo quasi senza preavviso ha potuto riunire un gruppo mondiale degli esperti e degli scienziati. Il nostro candidato APN01 della droga è stato cassaforte provata e pozzo tollerati in pazienti nelle prove cliniche precedenti di PhII e del phi. Siamo contentissimi e fieri che possiamo ora iniziare a curare i pazienti infettati in Cina.„  

Peter Llewellyn-Davies, direttore generale Biologics AG di APEIRON

“Il nostro laboratorio ha fornito la prima in vivo prova che ACE2, che avevamo clonato e fatto i primi mouse mutanti, è il ricevitore essenziale per il SARS-CoV-2 e che ACE2 ha il potenziale di proteggere il polmone dalla lesione collaborando con prof. Chengyu Jiang a PUMC a Pechino. Sono che basato sulla nostri ricerca e sviluppi, il potenziale di APN01 (proteina solubile dell'essere umano ACE2) per il trattamento dei pazienti che soffrono dall'infezione novella di coronavirus ora sta esplorando nei test clinici,„ prof. indicato emozionante Penninger, MD, co-inventori di APN01, fondatore di APEIRON, membro del suo organo di vigilanza e professore all'università di British Columbia.

“ACE2 è stato indicato per essere essenziale per l'infezione virale iniziale del virus SAR-CoV, che si è sparso rapido intorno al mondo nel 2003. Il coronavirus novello SARS-CoV-2 egualmente conta sul ricevitore ACE2 per infettare la cellula umana. Quindi, la terapia con l'essere umano recombinante ACE2, può essere applicata per bloccare la diffusione virale e può minimizzare la lesione di polmone e disfunzione multipla dell'organo ed infine la mortalità di diminuzione in pazienti con COVID-19.„ prof. spiegato Slutsky.

Dopo i sette giorni del trattamento, i dati di prova saranno valutati e lo sviluppo clinico di potenziale ulteriormente sarà valutato da APEIRON e dal gruppo di IIT.

Questa cooperazione di prova è stata supportata dal Dott. Liqun Zhang e gruppo di Angalpharma il Co., la srl (Suzhou, Cina), per la coordinazione del test clinico cinese con il supporto del Co. farmaceutico dMed, un gruppo dell'ASS.COMM. basato in Cina.