Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo coronavirus app si è combinato con intelligenza artificiale permettere alla valutazione del rischio casalinga

Un coronavirus app accoppiato con intelligenza artificiale presto permetterà ad una persona di ottenere una valutazione del rischio casalinga basata su come ritengono e su dove hanno avuti luogo circa in un minuto e dirige quelli reputati al rischio verso l'impianto prove definitivo più vicino, i ricercatori dicono.

Egualmente contribuirà a fornire al locale ed ai funzionari di salute pubblica informazioni in tempo reale su dati demografici emergenti di quelle più a rischio del coronavirus in modo da possono migliorare le iniziative di prevenzione e del trattamento dell'obiettivo, l'istituto universitario medico del rapporto dei ricercatori della Georgia in controllo di infezione del giornale & epidemiologia dell'ospedale.

Abbiamo voluto contribuire ad identificare la gente che è ad ad alto rischio per il coronavirus, contribuiamo ad accelerare il loro accesso alla schermatura e ad assistenza medica ed a diminuire la diffusione di questa malattia infettiva,„

Dott. Arni S.R. Srinivasa Rao, Direttore del laboratorio per la teoria e modellistica matematica, divisione delle malattie infettive, università di MCG di Augusta

Rao è egualmente l'autore corrispondente dello studio.

Il Dott. Jose Vazquez, capo del co-author e di Rao della divisione di MCG delle malattie infettive, sta lavorando con i rivelatori per finire il app che dovrebbe essere disponibile in alcune settimane e sarà libero perché indirizza una preoccupazione di salute pubblica.

Il app chiederà a persone dove vivono; altri dati demografici gradiscono il genere, l'età e la corsa; e circa il contatto recente con una persona conosciuta per avere coronavirus o chi ha viaggiato alle aree, come l'Italia e la Cina, con un'incidenza relativamente alta dell'infezione virale negli ultimi 14 giorni.

Egualmente chiederà notizie sui sintomi comuni dell'infezione e della loro durata compreso febbre, la tosse, la dispnea, la fatica, la produzione dell'espettorato, l'emicrania, la diarrea e la polmonite. Egualmente permetterà alla raccolta di simili informazioni per coloro che vive con la persona ma chi non può compilare la loro propria indagine.

L'intelligenza artificiale poi userà un algoritmo Rao sviluppato per valutare rapido le informazioni della persona, invia loro una valutazione del rischio -- nessun rischio, rischio minimo, moderato o ad alto rischio -- ed avvisi la funzione più vicina con abilità di prova che un controllo sanitario probabilmente è necessario.

Se il paziente non può viaggiare, la funzione più vicina sarà comunicata dell'esigenza di un controllo sanitario mobile e di una prova remota possibile.

Le informazioni collettive di molte persone aiuteranno l'identificazione rapida ed accurata delle regioni geografiche, compresi le città, contee, città e villaggi, in cui il virus sta circolando ed il rischio relativo in quella regione in modo dalle strutture ospedaliere ed i fornitori possono preparare meglio le risorse che possono essere necessarie, Rao dice. Egualmente aiuterà i ricercatori ad imparare più circa come il virus sta spargendosi, i ricercatori dice.

Una volta che il app è pronto, vivrà sul dominio di augusta.edu e probabile nelle memorie di app sull'IOS e sulle piattaforme di androide.

È di importanza fondamentale che valutiamo i modelli novelli nel tentativo di gestire il virus rapido di diffusione, Rao e Vazquez scrive.

La tecnologia può assistere l'identificazione più veloce dei casi possibili ed aiutare l'intervento tempestivo, dicono, notante il coronavirus app potrebbe adattarsi facilmente per altre malattie infettive.

L'accessibilità e la rapidità del app accoppiato con intelligenza artificiale significa che anche potrebbe essere utilizzato per la schermatura dovunque le folle grandi si riuniscano, quali gli eventi sportivi importanti.

Mentre i sintomi come febbre e la tosse sono un ampio netto, sono necessari per non mancare i pazienti, note di Vazquez.

“Stiamo provando a fare diminuire l'esposizione della gente che è malata alla gente che non è malata,„ dice Vazquez. Egualmente vogliamo assicurarci che quella gente che sono infettati ottenga una diagnosi definitiva ed ottenga la cura complementare può avere bisogno di, dice.

Mentre sollecitando che l'infezione con il coronavirus non è una pandemia-- definito dall'organizzazione mondiale della sanità, come la diffusione mondiale di nuova malattia, compreso le numerose pandemie di influenza gradisca HINI, o l'influenza di maiali, in cui la gente si trova esposti ad un virus per cui non hanno immunità -- “Questo è che cosa riguardate le pandemie,„ dice Vazquez.

“Non volete esporre una persona infettata ad una persona non infetta.„ Se i problemi con le infezioni persistono e si sviluppano, unità-attraverso le aree campione può essere un altro bisogno, dice.

La speranza dei ricercatori questo metodo disponibile facilmente di valutare il rischio di una persona realmente contribuirà ad acquietare tutta la panico di sviluppo o preoccupazione eccessiva sopra il coronavirus, o COVID-19.

“La gente non dovrà aspettare gli ospedali per schermarli direttamente,„ dice Rao. “Vogliamo semplificare le vite della gente e calmare le loro preoccupazioni ottenendo le informazioni direttamente loro.„

Se la preoccupazione circa il coronavirus spingesse molta gente a rivelare agli ospedali, molti di cui già sono alla capacità con i casi di influenza, più ulteriormente sopraffarebbe quegli impianti ed aumentare l'esposizione potenziale per coloro che viene, dice Vazquez.

Le prove per il coronavirus, che includono una narice e dicono l'analisi dell'espettorato e del tampone, ora più ampiamente stanno distribuendo dal CDC e da Food and Drug Administration egualmente ha dato l'autorizzazione ad alcuni dei laboratori più specializzati, specialmente quelli ai centri medici accademici come il centro medico di Augusta, ad usare i loro propri metodi per cercare i segni dell'infezione virale, che l'ospedale perseguirà.

A partire da questa settimana, circa 90.000 casi del coronavirus sono stati riferiti in 62 paesi, con la Cina che ha la maggior parte dei casi.

Il CDC ed il WHO dicono che i fornitori di cure mediche dovrebbero ottenere una cronologia dettagliata di viaggio delle persone che sono valutate con la febbre e la malattia respiratoria acuta. Egualmente hanno le raccomandazioni affinchè come impediscano la diffusione della malattia mentre curano i pazienti.

Corrente quando la gente presenta, per esempio, al pronto soccorso al centro medico dell'AU, con le preoccupazioni circa il virus, sono portate dentro tramite un'entrata separata ed accompagnato ad una stanza di pressione negativa dagli impiegati vestiti nei vestiti del hazmat per protocolli di CDC, Vazquez dice. A partire dall'oggi, tutto coloro che ha presentato al centro medico dell'AU hanno verificato la quantità negativa, dice.