Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La crema infusa con le particelle microscopiche della STELLA ha potuto facilitare il migliore trattamento delle malattie della pelle

La metà di influenza delle malattie della pelle della popolazione del mondo, ma molti trattamenti non sono efficaci, richiedono le frequenti iniezioni, o causa gli effetti secondari significativi. Ma che cosa se ci fosse un trattamento che ha eliminato le iniezioni, ha diminuito gli effetti secondari e l'efficacia aumentata della droga? Una terapia dell'interfaccia con questi beni può essere sull'orizzonte dal laboratorio della consegna della droga di Prausnitz del segno al Georgia Institute of Technology.

Microscopic STAR Particles Offer New Potential Treatment for Skin Diseases

In uno studio da pubblicare il 9 marzo 2020, nella medicina della natura del giornale, Prausnitz ed il suo gruppo dei ricercatori riferiscono sulla ricerca facendo uso di una crema di interfaccia infusa con le particelle microscopiche, nominato particelle di STAR. All'occhio nudo, le particelle della STELLA assomigliano ad una polvere, ma l'ispezione più ravvicinata rivela le proiezioni minuscole del microneedle che attaccano fuori dalle particelle come una stella microscopica. Una crema particella-contenente ha potuto potenzialmente facilitare il migliore trattamento delle malattie della pelle compreso la psoriasi, le verruche e determinati tipi di cancri di interfaccia.

A seguito di riuscito studio delle sue toppe del microneedle per la vaccinazione, Prausnitz e lo studioso postdottorale Andrew Tadros hanno avanzato la tecnologia con l'obbiettivo del trattamento degli stati di interfaccia semplicemente sfregando le particelle della STELLA sull'interfaccia. In uno studio in mouse, i tumori del cancro di interfaccia sono stati trattati con 5 fluorouracil, una droga di terapia del cancro che funziona limitando la replica delle celle anormali. La crescita del tumore è stata inibita soltanto quando la droga è stata sfregata sull'interfaccia sopra il tumore congiuntamente alle particelle della STELLA, mentre la droga senza particelle della STELLA era molto meno efficace.

Andrew Tadros ed io ha collaborato per adattare la tecnologia del microneedle e per renderlo utile, particolarmente nelle toppe del dermatologyMicroneedle sia buono ad amministrare le droghe o i vaccini ad una piccola zona di interfaccia, ma molte circostanze dermatologiche si diffondono più grandi aree. Piuttosto che provando a fare le toppe realmente grandi, che sarebbero state difficili da usare, infine siamo arrivato alle particelle della STELLA che possono essere sfregate sull'interfaccia - appena come qualsiasi lozione dell'interfaccia - e sui fori minuscoli del colpo nell'interfaccia per consegnare meglio le droghe.„

Tracci Prausnitz, il professor dei reggenti e presidenza del Jr. di J. Erskine Love nel banco di tecnologia della Georgia di assistenza tecnica chimica e biomolecolare

Le particelle della STELLA sono miste in una crema o in un gel terapeutica e si applicano all'interfaccia, creante indolore i micropori nella superficie dell'interfaccia che drammaticamente - ma temporaneamente - aumenti la permeabilità dell'interfaccia alle droghe.

Il problema è che la maggior parte delle droghe non sono assorbite bene in interfaccia, così spesso una droga deve essere dato appena al corpo intero tramite la pillola o l'iniezione per trattare l'interfaccia. Esponendo il corpo intero alle droghe dermatologiche piombo spesso agli effetti secondari indesiderati quale danno dell'organo o di nausea. Fortunatamente, lo strato di sbarramento di interfaccia - ha chiamato il corneum dello strato - è più sottile della larghezza dei capelli umani. Mentre le particelle della STELLA sono minuscole, sono abbastanza grandi colpire attraverso questo strato di sbarramento una volta sfregate sull'interfaccia e lasci le droghe forniscono l'organismo attraverso i micropori senza dolore.

Più efficacemente consegnare la medicina direttamente a dove ha avuto bisogno di potrebbe migliorare i trattamenti per i pazienti che si occupano di molti generi di malattie della pelle. Il methotrexate orale è un corso del trattamento comune per la psoriasi - uno stato dermatologico in cui le cellule epiteliali disgaggi di modulo e si accumulano e toppe che prude e asciutte - ma perché la terapia è sistematica, espone il corpo intero ad una droga che può causare gli effetti secondari seri come diarrea, perdita di capelli ed i problemi del fegato.

Prausnitz ha detto che medici devono pesare i costi dell'esposizione del corpo intero ad una droga contro il trattamento della psoriasi attuale, che può essere meno efficace. Quello è dove le particelle della STELLA potrebbero fornire il valore.

“Ha basato sui nostri studi, potreste fattibile combinare il methotrexate con le particelle della STELLA in una crema e localizzare la terapia dove è necessaria,„ Tadros ha detto. “Le particelle della STELLA nella crema permetterebbero alle droghe di ottenere in interfaccia e di trattare le malattie localmente, la destra dove deve essere trattata e senza esporre il corpo intero alla droga.„

L'interfaccia screma che consegna le terapie farmacologiche potrebbe allargare l'intervallo dei composti amministrati attuale, Prausnitz e Tadros hanno suggerito. Non medicinale screma infuso con la STELLA che le particelle sono state provate sugli esseri umani, che hanno riferito generalmente avvertire una sensazione delicata e comoda di formicolio, ma su nessun dolore o irritazione cutanea.

Ogni particella della STELLA è non più grande di un millimetro, con le strutture marcate e forti del microneedle che sporgono dalla superficie che sono di lunghezza 100 - 300 micron. Mentre le particelle sono a mala pena percettibili all'occhio umano, i microneedles su loro non sono. Inoltre, una volta miste dentro con una crema, le particelle della STELLA scompaiono da vista. Il gruppo di ricerca utilizza un laser per fare le particelle dai materiali ceramici come biossido di titanio, un ingrediente comune in protezioni solari ed altri prodotti cosmetici.

“Il biossido di titanio è un materiale comune che ci siamo adattati per rendere a particelle della STELLA,„ ha detto Prausnitz. “Il materiale è affermato, ma è la geometria a forma di stella della particella che è nuova.„

Prausnitz ha detto che spera di sottoporre a operazioni di disgaggio le particelle della STELLA per uso commerciale non solo in dermatologia, ma per gli scopi cosmetici pure, dove potrebbero potenzialmente consegnare i trattamenti antinvecchiamento senza iniezioni o altre procedure dure.

“La nostra filosofia della ricerca è di sviluppare una comprensione della tecnologia di assistenza tecnica e di scienza biomedica e poi le riunisce per creare qualcosa che sia che pratico e che possa avvantaggiare i pazienti,„ Prausnitz ha detto.

Prausnitz e Tadros hanno fondato una nuova società chiamata Microstar Biotech che sta funzionando per commercializzare la tecnologia della particella della STELLA.

“La tecnologia della Georgia è stata strumentale nel permetterci di portare questa ricerca alla prima linea del campo medico, ma le università possono fare soltanto così tanto,„ ha detto Prausnitz. “La commercializzazione da una società è il meccanismo per portare questa ricerca novella al pubblico per il loro vantaggio e sono promettente per il futuro delle particelle della STELLA.„

I risultati dello studio sono pubblicati nell'emissione di marzo della medicina medica della natura del giornale. Questo lavoro è stato supportato finanziariamente tramite la ricerca Alliance della Georgia e come progetto unito delle fondamenta e dell'UNICEF di CDC.

Prausnitz e Tadros sono inventori della tecnologia della particella della STELLA utilizzata in questo studio ed hanno interesse di proprietà nel LLC di Microstar Biotech, che sta sviluppando la tecnologia relativa a questo studio. Sono autorizzati ai diritti d'autore derivati dalle vendite future di Microstar Biotech dei prodotti relativi alla ricerca. Questi conflitti di interessi potenziali sono stati rivelati e sono sorvegliati dal Georgia Institute of Technology.