Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce la migliore comprensione della relazione fra perdita dell'udito ed il rischio per le cadute

Che gente sente e non sente può avere un effetto diretto sul loro bilanciamento, secondo la nuova ricerca dall'infermeria dell'occhio e dell'orecchio di New York del monte Sinai (NYEE). La ricerca, pubblicata nell'emissione del 12 marzo della chirurgia della Otorinolaringoiatria-Testa & del collo di JAMA, fornisce una migliore comprensione della relazione fra perdita dell'udito e perché la gente cade, particolarmente nella popolazione anziana. I risultati hanno potuto piombo medici schermare per perdita dell'udito in pazienti ad ad alto rischio per le cadute, individuare la perdita dell'udito nelle sue fasi iniziali e trattarla rapidamente.

Le cadute sono la causa principale delle lesioni micidiali negli Stati Uniti.

“Gli studi priori hanno indicato che la perdita dell'udito è un fattore di rischio indipendente per le cadute, anche per coloro che non era vertiginoso. Tuttavia, la ragione per la quale completamente non è stato capito mai, sebbene sia creduto per essere collegato con l'orecchio interno. Questo studio ha trovato che i suoni noi sentono l'influenza il nostro bilanciamento fornendoci le informazioni importanti circa l'ambiente. Usiamo le informazioni sane per tenerci abbiamo saldato, particolarmente nei casi in cui altro sensi--quali visione o propriocezione--sono compromessi,„ ha detto Maura senior Cosetti autore, MD, professore associato dell'otorinolaringoiatria alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai e Direttore dell'istituto dell'orecchio a NYEE. “Saldi è complicato e comprende il coordinamento di molti input sensoriali differenti. Quando la gente cade, medici mettono a fuoco tipicamente sulle emissioni della visione, controllano per vedere se c'è la neuropatia nei loro piedi ed emissioni dell'osso e completamente trascurano le emissioni relative all'udito. Questo esame evidenzia l'importanza dell'audizione per il nostro senso di bilanciamento. E perché la perdita dell'udito è trattabile, ottenere l'audizione controllata è un primo punto cruciale.„

In questo studio, un gruppo dei ricercatori dal monte Sinai ed il banco dello Steinhardt dell'università di New York di cultura hanno condotto un'analisi completa di tutta la ricerca pubblicata dall'inizio (PubMed, database di Cochran di Scopus) che ha studiato l'associazione fra il suono ed il bilanciamento di condizione. Hanno esaminato 28 articoli medici che fanno partecipare più di 700 pazienti. Molti degli studi messi a fuoco sui campi che i clinici che trattano le cadute non incontrerebbero tipicamente, quali assistenza tecnica, l'informatica, la fisica e la psicologia sane. Gli autori hanno combinato tutti studi ed hanno cercato le tendenze relative ai dati.

Gli studi hanno analizzato principalmente gli adulti in buona salute, ma egualmente hanno esaminato i pazienti con cecità congenita, perdita vestibolare (danneggiamento dell'orecchio interno che causa le emissioni dell'occhio e del bilanciamento, compreso vertigine) ed i livelli differenti di perdita dell'udito. Tutta la ricerca esaminata come i suoni hanno pregiudicato qualcuno capacità di tenere il loro bilanciamento mentre stavano fermo, spesso con i loro occhi chiusi e quando sta su una superficie flessibile e squishy. Egualmente hanno esaminato come durare disturbo-annullando le cuffie (una mancanza completa di suono) ha pregiudicato il bilanciamento. Qualche studi hanno giocato il disturbo bianco o statico, mentre altri hanno usato i suoni ambientali quali schiamazzo del ricevimento pomeridiano o acqua corrente. Hanno trovato che la gente ha incontrata più difficoltà restare saldata o stare fermo su una superficie irregolare quando era calma, ma ha avuta migliore bilanciamento mentre ascoltava i suoni.

Gli autori hanno trovato che il tipo di suono era importante quando si tratta di bilanciamento. Più specificamente, il rumore di fondo continuo (solitamente statico) era il più utile affinchè gli oggetti tenga il loro centro di gravità. Alcuni tipi di suoni realmente hanno causato il bilanciamento difficile; per esempio, qualche gente che ha ascoltato il suono che salta avanti e indietro tramite le cuffie (cioè sonando quello è andato da sinistra a destra) ha incontrata difficoltà stare dritta. Gli autori ritengono che questo possa essere perché il suono può fungere da “ancora uditiva.„ Più specificamente, l'uso della gente sonda come disturbo bianco contribuire incosciente a creare un'immagine mentale dell'ambiente per tenersi a terra. L'analisi della ricerca egualmente ha indicato che il suono è diventato più importante per bilanciamento quando gli oggetti sono stati dati le mansioni saldanti difficili (per esempio, stare su un tappeto mobile) o se i pazienti avessero emissioni sensoriali preesistenti. Quando la gente con perdita della visione, perdita dell'udito, o i problemi del bilanciamento ha sentito i suoni stazionari, la loro posizione è migliorato drammaticamente. Ciò suggerisce che la gente conti di più sull'audizione quando altri sensi sono alterati.

Questa ricerca suggerisce che quella sondi possa avere un effetto stabilizzante tutto soppesato--forse fungendo da ancora che i pazienti possono appoggiarsi quando altri sensi sono meno affidabili--ed indica che non potere sentire i suoni ha provocato il bilanciamento più difficile. Infine un'incapacità di sentire mette i pazienti all'elevato rischio per instabilità e cade. I pazienti anziani hanno una serie di fattori che li mettono al maggior rischio di caduta e la perdita dell'udito è un contributore significativo e sotto-riconosciuto. La perdita dell'udito relativa all'età è prevalente, pregiudicando fino a due terzi di quelle sopra l'età di 70 e dovrebbe essere considerata ed ha controllato quelle ad ad alto rischio le cadute. La ricerca futura confermerà se trattare quella perdita dell'udito (con le protesi acustiche o altri innesti) egualmente servirà da tipo “di aiuto del bilanciamento„ come una canna, dante l'accesso ad informazioni importanti che potrebbero essere usate per migliorare il rischio di caduta di diminuzione e del bilanciamento.„

Maura Cosetti, MD, professore associato di otorinolaringoiatria alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai e Direttore dell'istituto dell'orecchio a NYEE

Le grandi lacune evidenziate analisi nella ricerca su perdita dell'udito e su bilanciamento. Gli studi futuri sono necessari che sguardo ai livelli differenti di perdita dell'udito e come l'influenza degli impianti cocleari e delle protesi acustiche salda. I ricercatori hanno aggiunto che più studi facendo uso di di ogni giorno sonda come traffico o centri commerciali o aeroporti è necessario da capire più circa i rischi di caduta nella gente con perdita dell'udito. Inoltre, più studi hanno messo a fuoco sugli adulti più anziani devono essere condotti.