Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Giovane vape degli adulti senza conoscere che cosa è in loro e-sigarette

Un nuovo studio indica che i giovani adulti usano spesso le e-sigarette senza essere informati di che cosa è in loro o dei quali marca stanno usando. Lo studio, pubblicato online nel marzo 2020 nel giornale di salubrità adolescente, suscita inquietudini circa il contrassegno ed il regolamento dei prodotti vaping.

Lo studio

I ricercatori esaminati 445 partecipanti a California, invecchiata 17 - 24 anni, che stavano utilizzando alle le unità basate a baccello, circa che cosa era nei baccelli. Le domande hanno compreso le query specifiche circa i vari prodotti dai produttori principali come Juul, goccia di Suorin, Phix e Myblu.

I baccelli sono piccoli recipienti di plastica di liquido in cui il nicotina è stato infuso, che inserisce in un vaporizzatore che cola una batteria ricaricabile. L'intero aggeggio è chiamato una e-sigaretta ed è circa la dimensione e la forma di un'unità del pollice del grande computer.

I dati vengono da un'unità effettuata all'inizio del 2019, come componente delle percezioni del tabacco studiano. Ciò era uno studio longitudinale fra i giovani nella California, progettata per valutare l'uso di nicotina e di tabacco, le percezioni da parte dell'utente e la loro risposta alle strategie di marketing.

Tutti i partecipanti fa parte dello studio dal 2013 o 2014, come studenti nei 9th o 12th gradi a c'è ne di 10 High Schooi selezionate attraverso lo stato. La raccolta di dati 2019 fa parte di ultima fase dello studio.

I giovani hanno compilato un questionario dettagliato cui ha domandato circa se hanno consumato il nicotina, in qualunque modulo, compreso le sigarette, le e-sigarette che hanno utilizzato i baccelli, o altri tipi di e-sigarette. Egualmente sono stati interrogati riguardo a come hanno usato questi prodotti e come il livello essi ha pensato il contenuto del nicotina di questi baccelli era.

I risultati

I ricercatori hanno trovato che Juul era il prodotto usato vicino più di 26% dei partecipanti. In confronto, 24% ha usato le sigarette convenzionali, 23% altri tipi di e-sigarette (non basate a baccello) ed il resto ha usato altre ae-sigarette basate a baccello non-Juul.

Appena più di 51% di Juul gli utenti hanno detto che vaped almeno una volta con una e-sigaretta di Juul durante gli ultimi 30 giorni, mentre fra i fumatori ed agli gli utenti basati non baccello della e-sigaretta, la cifra di corrispondenza era circa 29% ciascuno.

Fra gli utenti del baccello, quasi la metà di loro ha detto che hanno diviso i baccelli con i loro amici. Lo stesso numero ha ammesso non sapere se i baccelli che utilizzassero fossero sempre la stessa marca come l'unità essi ha usato.

Una volta chiesta la ragione per mezzo dei baccelli, la ragione di numero 1 era il loro di piccola dimensione, rendendolo facile nasconderli, come riferito da 58% degli utenti, ha seguito molto attentamente dal loro odore più debole quale lo rende meno facile riconoscere confrontato ad altri tipi di e-sigarette, citato da circa 56% degli utenti.

Implicazioni

Il messaggio è chiaro ai ricercatori. I giovani non sono interessati soprattutto circa sanità e sicurezza quando si tratta della scelta una marca della e-sigaretta - né neppure del sapore. Come osservazioni molto carine di Halpern-Felsher del ricercatore, “gli anni dell'adolescenza non stanno usando questi a prodotti basati a baccello più di altre e-sigarette a causa di salubrità o dei sapori offerti. Ci dicono, “è perché possiamo nascondere questi e l'odore prodotto è meno ovvio.„ Questa abilità “ad uso di azione furtiva„ sta interessando.„

Ma c'è peggiore da venire. Le domande circa la quantità di nicotina in un baccello di Juul, per esempio, hanno reso le risposte sopra una vasta gamma di milligrammi. La maggior parte dei giovani non hanno avuti idea quanto nicotina stavano inalando con ogni baccello che hanno utilizzato. I contrassegni di Juul ai tempi dell'indagine hanno specificato semplicemente “5%„, sebbene ora dicessero “il nicotina di 5%„; ma molti giovani non hanno idea che cosa questo i mezzi in termini di grammi di nicotina essi inalano, o fare un confronto con il nicotina da una sigaretta convenzionale, secondo i risultati di indagine.

Le osservazioni Halpern-Felsher, “il Juul e l'altro al imballaggio basato a baccello della e-sigaretta è così confusionare ed ingannevoli. L'imballaggio dovrebbe essere regolamentato.„

Un'altra domanda che la gioventù ha trovato duro per rispondere, sconosciuto, era circa quanto tempo un baccello li ha durati, in media. Ciò sta disturbandosi poiché potrebbe significare che i giovani non hanno idea quanta nicotina stanno contenendo e non si preoccupano se sta creando una dipendenza oppure no.

Gli autori di studio sono interessati che l'industria vaping è regolamentata male quando una considera la sua capacità di subire una mutazione nei più nuovi e moduli più attraenti. Poiché il periodo di studio, dice Halpern-Felsher, molti produttori si sono girati verso le barre del soffio e i vapes a perdere similmente convenienti, che si sono trasformati nel sostegno degli utenti adolescenti nelle posizioni multiple. Con le norme in vigore, i produttori devono nemmeno quotare tutti gli ingredienti sul pacchetto.

Gli autori dicono sperano che questi risultati siano un servizio sveglia al governo per regolamentare l'industria.

Journal reference:

How and Why California Young Adults Are Using Different Brands of Pod-Type Electronic Cigarettes in 2019: Implications for Researchers and Regulators McKelvey, Karma et al. Journal of Adolescent Health, https://www.jahonline.org/article/S1054-139X(20)30044-6/fulltext

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, March 16). Giovane vape degli adulti senza conoscere che cosa è in loro e-sigarette. News-Medical. Retrieved on October 20, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200316/Young-adults-vape-without-knowing-whats-in-their-e-cigarettes.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Giovane vape degli adulti senza conoscere che cosa è in loro e-sigarette". News-Medical. 20 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200316/Young-adults-vape-without-knowing-whats-in-their-e-cigarettes.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Giovane vape degli adulti senza conoscere che cosa è in loro e-sigarette". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200316/Young-adults-vape-without-knowing-whats-in-their-e-cigarettes.aspx. (accessed October 20, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Giovane vape degli adulti senza conoscere che cosa è in loro e-sigarette. News-Medical, viewed 20 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20200316/Young-adults-vape-without-knowing-whats-in-their-e-cigarettes.aspx.