Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Giovani vapers meno probabilmente per fumare le sigarette regolari che i loro pari

Un nuovo studio ha trovato che i giovanotti che usano le e-sigarette sono meno probabili usare le sigarette in futuro confrontate a coloro che utilizza altri prodotti del tabacco. I ricercatori chiamati questo “l'effetto del gateway„ - passando l'esperto fumo e dicono che è piccolo fra coloro cui usi le e-sigarette per iniziare con.

Lo studio nominato, “associazione della e-sigaretta iniziale e l'altro uso del prodotto del tabacco con il tabagismo successivo negli adolescenti: uno studio settoriale e abbinato di controllo,„ è stato pubblicato nell'ultima emissione del controllo del tabacco del giornale.

Questo studio valutato se iniziare l
Questo studio valutato se iniziare l'uso della e-sigaretta aumenta la comprensione del tabagismo negli adolescenti degli Stati Uniti rispetto ai comandi comportamentistici e sintetici. Credito di immagine: NeydtStock/Shutterstock

Cui questo studio era circa?

Ha stato studi circa gli effetti nocivi dei giovanotti che vaping o che usando le e-sigarette. C'è egualmente prova che l'uso delle e-sigarette potrebbe essere uno dei modi migliori affinchè i fumatori termini fumare. I ricercatori hanno scritto che molti studi stanno esaminando il numero degli adolescenti che prendono che vaping ma nessuno che li seguono fino a vedono se stanno bene ai fumatori in futuro.

Questi studi sono stati intrapresi per vedere se l'inizio delle e-sigarette fra la gioventù aumentasse la comprensione del tabagismo tradizionale più successivamente nella vita fra gli adolescenti degli Stati Uniti. L'uso delle e-sigarette è stato paragonato “a comportamentistico ed i comandi sintetici,„ hanno scritto i ricercatori.

Che cosa è stato fatto?

Lo studio fa parte dell'indagine nazionale del tabacco della gioventù condotta fra 2014 e 2017. In questo studio, complessivamente 78.265 adolescenti erano inclusi. Fra questi adolescenti, complessivamente 38 630 hanno risposto alle domande per quanto riguarda i primi prodotti che tabacco-contenenti hanno usato nel 2014 e 2015. Quelli facendo uso delle e-sigarette per la prima volta sono stati chiamati il gruppo dell'esposizione mentre il resto è stato chiamato “gruppo combustibile (CT) della non sigaretta„ e “gruppo dell'altro tabacco non combustibile (NT)„. Questi erano i comandi comportamentistici. Coloro che non ha usato le e-sigarette all'inizio erano “i comandi sintetici.„

Coloro che aveva provato mai un soffio o due sono stati classificati mai come “fumatori„ mentre coloro che aveva fumato almeno una singola sigaretta nei 30 giorni scorsi sono stati classificati là. Coloro che ha fumato oltre 100 sigarette sono stati classificati come fumatori stabiliti. I prodotti del tabacco combustibili hanno incluso i sigari, i narghilé, le condutture, o i Cigarillo. i prodotti del tabacco Non combustibili hanno incluso il tabacco da masticare ed il tabacco da fiuto ecc.

Dopo che il gruppo dei ricercatori ha confrontato un uso dei 30 giorni delle sigarette e una vita più 100 delle sigarette usate fra i gruppi. Egualmente hanno derivato un punteggio di tendenza dal vedere i comandi sintetici ed i gruppi dell'esposizione prendono il fumo in futuro.

Risultati -

I ricercatori hanno notato che più ragazze erano aperte provare i nuovi prodotti e con l'età la tendenza a sperimentare con i prodotti è aumentato in entrambi i generi con l'età.  Lo studio ha rivelato quello confrontato ai comandi comportamentistici (combustibile della non sigaretta), quelli facendo uso delle e-sigarette in primo luogo era meno probabile mai fumare le sigarette da 26 per cento. Quelli che fumano altri prodotti del tabacco non combustibili erano ad un rischio maggior 52,7 per cento di fumo in futuro. Meno di 1 per cento degli adolescenti che le e-sigarette provate in primo luogo hanno continuato a stare bene più successivamente ai fumatori, hanno notato. Per quelli facendo uso dei prodotti combustibili della non sigaretta, il tasso di conversione al fumo era 9 per cento e quelli facendo uso dei prodotti non combustibili per la prima volta la conversione al fumo erano 16 per cento. Il tasso di conversione al fumo era 2,7 per cento fra gli utenti principianti della e-sigaretta, essi ha trovato. gli iniziatori della E-sigaretta erano mai egualmente ad un più a basso rischio di fumo della sigaretta, sono un fumatore negli ultimi 30 giorni o il trasformare i fumatori stabiliti confrontati ai comandi sintetici, ha trovato i ricercatori.

Il gruppo ha scritto, “… l'associazione di uso successivo delle e-sigarette era più forte per gli adolescenti che iniziano con le sigarette che l'associazione del tabagismo successivo per gli iniziatori della e-sigaretta.„ Hanno aggiunto, “questo sottolineano il fatto che le sigarette fungono da gateway molto più importante per tutto l'uso del prodotto.„

Implicazioni e conclusioni

I ricercatori hanno concluso che “durante il periodo di tempo considerato, e-sigarette erano improbabile da fungere da gateway importante verso il tabagismo e possono, infatti, fungere da gateway a partire dal fumo per gli adolescenti vulnerabili; ciò è coerente con la diminuzione nella prevalenza del tabagismo della gioventù durante lo stesso periodo di tempo che l'uso della e-sigaretta della gioventù ha aumentato fra 2014 e 2017.„ Hanno aggiunto, “i nostri risultati spiegano le osservazioni apparentemente avversarie che l'uso della e-sigaretta è associato longitudinalmente con una maggior probabilità di cominciare fumare le sigarette e che le tariffe del tabagismo della gioventù hanno continuato a cadere negli ultimi dieci anni in paesi che hanno veduto un aumento nell'uso della e-sigaretta dagli adolescenti, sia in U.S.A. che altrove.„

La ricerca sul cancro Regno Unito ha costituito un fondo per questo progetto.

Journal reference:

Shahab L, Beard E, Brown J, Association of initial e-cigarette and other tobacco product use with subsequent cigarette smoking in adolescents: a cross-sectional, matched control studyTobacco Control Published Online First: 17 March 2020. doi: 10.1136/tobaccocontrol-2019-055283

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, March 17). Giovani vapers meno probabilmente per fumare le sigarette regolari che i loro pari. News-Medical. Retrieved on October 27, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200317/Young-vapers-less-likely-to-smoke-regular-cigarettes-than-their-peers.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Giovani vapers meno probabilmente per fumare le sigarette regolari che i loro pari". News-Medical. 27 October 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200317/Young-vapers-less-likely-to-smoke-regular-cigarettes-than-their-peers.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Giovani vapers meno probabilmente per fumare le sigarette regolari che i loro pari". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200317/Young-vapers-less-likely-to-smoke-regular-cigarettes-than-their-peers.aspx. (accessed October 27, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Giovani vapers meno probabilmente per fumare le sigarette regolari che i loro pari. News-Medical, viewed 27 October 2020, https://www.news-medical.net/news/20200317/Young-vapers-less-likely-to-smoke-regular-cigarettes-than-their-peers.aspx.