Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La durata di sonno sembra influenzare vascolare e la salubrità del cuore, esperti avverte

La quantità di sonno che una persona ottiene sembra svolgere un ruolo di definizione nella loro salubrità del cuore e vascolare, secondo i ricercatori che presentano all'istituto universitario americano della sessione scientifica annuale della cardiologia insieme al congresso del mondo della cardiologia.

sonnoCrediti di immagine: Gorodenkoff/Shutterstock.com

Il loro studio ha trovato quello rispetto ad uno più breve o la durata più lunga di sonno, addormentata per sette - otto ore alla notte è stata associata con meno rigidezza arteriosa, suggerente un rischio diminuito per la malattia di cuore ed il colpo.

La rigidezza arteriosa è un fattore di rischio significativo per ed il preannunciatore affidabili degli eventi cardiovascolari e la mortalità, includenti fra quelli senza sintomi della malattia cardiovascolare.

Lo studio ha trovato che anche dopo registrare per ottenere i fattori di rischio tradizionali del colpo e della malattia di cuore, le persone con una durata notturna di sonno di meno di sei ore o più di otto ore erano ad un rischio significativamente aumentato per capitalizzazione della placca nelle arterie carotiche, rispetto alla gente che ha dormito per sette o otto ore (a 54% e a 39%, rispettivamente).

Lo studio, che 1,752 persone incluse che vivono in Grecia, forniscono ulteriore sostegno all'organismo crescente di prova che dorme la durata è un contributore significativo al rischio di una persona per la malattia cardiovascolare.

“Sonno bene, ma non troppo bene„

L'autore principale ed il cardiologo del consulente, Evangelos Oikonomou, dice che il messaggio netto qui è bene, ma non troppo bene “sonno,„ da allora sebbene non ottenere abbastanza sonno sembri essere nocivo alla salute, così fa il sonno per troppo tempo.

Linee guida correnti per gli adulti americani

Corrente, le raccomandazioni degli Stati Uniti consigliano generalmente che gli adulti dormono per fra sette e nove ore alla notte. Tuttavia, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie dice che quello intorno un terzo degli adulti negli Stati Uniti non dorme per abbastanza a lungo. Così come l'aumento del rischio di malattia di cuore, non ottenente abbastanza sonno è stato associato con un rischio aumentato per ipertensione, il diabete, i problemi sanitari di salute mentale e la morte prematura.

La durata di sonno è un fattore di rischio modificabile per la malattia di cuore

Oikonomou precisa che “a differenza di altri fattori di rischio della malattia di cuore quali l'età o la genetica, abitudini di sonno può essere il regolato ed anche dopo prendere in considerazione l'impatto dei fattori di rischio stabiliti per aterosclerosi e le malattie cardiovascolari--per esempio età, genere, obesità, fumare, ipertensione, diabete, ipertensione e perfino una cronologia della coronaropatia--sia la breve che durata lunga di sonno può fungere da fattori di rischio supplementari.„

Che cosa lo studio ha compreso?

I ricercatori hanno riflesso i reticoli di sonno di 1.752 persone adulte invecchiate fra 40 e 98 anni (età media 64 anni) basati su una auto-segnalazione ha standardizzato l'indagine che era stata fornita dai professionisti del settore medico-sanitario. Poi hanno categorizzato i partecipanti in quattro gruppi secondo il numero delle ore che hanno dormito alla notte: durata normale di sonno (sette - otto ore); breve durata (sei - sette ore); molto breve durata (meno di sei ore) e durata lunga (più di otto ore).

I partecipanti di studio erano largamente rappresentante di grande pubblico compreso le persone in buona salute e la gente con ed a rischio della malattia cardiovascolare. Così come il completamento dell'indagine, tutti i partecipanti sono stati dati una scansione di ultrasuono a spessore carotico di intima-media della misura. La placca aterosclerotica è stata definita come spessore di intima-media di più di sporgenza della placca o di 1.5mm più di 50% del rispetto di ai segmenti arteriosi circostanti della parete.

Sia troppo poco che troppo sonno sono stati collegati al rischio cardiovascolare

I risultati hanno rivelato un'associazione a forma di U fra il numero delle ore hanno dormito e gli indicatori di aterosclerosi, che Oikonomou dice i punti culminanti l'importanza della durata normale di sonno.
Sia i intima-media che la capitalizzazione della placca sono stati aumentati fra i partecipanti con le più brevi e durate più lunghe di sonno, rispetto a quelle nel gruppo normale della durata.

Oikonomou dice che il gruppo ancora completamente non capisce l'associazione fra sonno e salubrità cardiovascolare.

“Potrebbe essere quel ritiro del sistema nervoso simpatico o un rallentamento [di questo sistema] che si presenta durante il sonno può fungere da fase di ripristino per sforzo vascolare e cardiaco [usuale],„ suggerisce. “Inoltre, la durata di sonno di scarsità può essere associata con i fattori di rischio cardiovascolari aumentati--per esempio, dieta non sana, sforzo, essendo consumo di peso eccessivo o maggior dell'alcool--considerando che lungo la durata di sonno può essere associata con un meno reticolo attivo di stile di vita ed abbassare l'attività fisica.„

Nel frattempo, Oikonomou ed i colleghi raccomandano di provare a dormire per sei - otto ore alla notte.
“Sembra che questa quantità di sonno possa fungere da fattore cardioprotective additivo fra la gente che vive nelle società occidentali moderne e ci possono essere altre indennità-malattia ad ottenere sufficienti e sonno di qualità,„ consiglia Oikonomou.

Ulteriore ricerca è necessaria

Gli autori riconoscono che la auto-segnalazione dei reticoli di sonno e la progettazione a sezione trasversale dello studio sono fattori limitante. Tuttavia, credono che l'indagine successiva sia necessaria, esaminare specialmente se il sonno in eccesso è nocivo a salubrità perché gli effetti di questo pure non sono stati valutati mentre gli effetti di troppo poco dormono.

Journal reference:

Bonarjee V. Arterial Stiffness: A Prognostic Marker in Coronary Heart Disease. Available Methods and Clinical Application. Frontiers in Cardiovascular Medicine 2018: https://doi.org/10.3389/fcvm.2018.00064

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, March 18). La durata di sonno sembra influenzare vascolare e la salubrità del cuore, esperti avverte. News-Medical. Retrieved on January 22, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20200318/Sleep-duration-appears-to-influence-vascular-and-heart-health-experts-warn.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La durata di sonno sembra influenzare vascolare e la salubrità del cuore, esperti avverte". News-Medical. 22 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20200318/Sleep-duration-appears-to-influence-vascular-and-heart-health-experts-warn.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La durata di sonno sembra influenzare vascolare e la salubrità del cuore, esperti avverte". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200318/Sleep-duration-appears-to-influence-vascular-and-heart-health-experts-warn.aspx. (accessed January 22, 2022).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. La durata di sonno sembra influenzare vascolare e la salubrità del cuore, esperti avverte. News-Medical, viewed 22 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20200318/Sleep-duration-appears-to-influence-vascular-and-heart-health-experts-warn.aspx.