Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'identificazione “di Hodor„ nel rivestimento dell'intestino evidenzia il modo potenziale porre freno le popolazioni della zanzara

L'identificazione di un ricevitore dipercezione insetto-specifico nel rivestimento dell'intestino evidenzia un nuovo modo possibile porre freno le popolazioni degli insetti ditrasmissione quali le zanzare.

In questo nuovo studio piombo dall'istituto di MRC Londra delle scienze mediche, i ricercatori hanno scoperto che la rimozione di questo ricevitore dipercezione chiamato Hodor era interna nelle zanzare delle anofeli poichè gli insetti non lo hanno fatto dopo la loro fase larvale.

I risultati, pubblicati nella natura del giornale, identificano un obiettivo attraente della droga che è facilmente accessibile nel rivestimento dell'intestino che può agire per porre freno le popolazioni della zanzara. Sottolinea ancora il valore di biologia specifica studiante dell'insetto e non appena della ricerca umana, per piombo ai trattamenti ed agli interventi di sanità.

La capacità per le celle nell'intestino di percepire le sostanze nutrienti è essenziale per mantenere l'omeostasi e la loro capacità adattarsi a in corso d'evoluzione. I micronutrienti, quali gli ioni del metallo, sono conosciuti per avere ruoli importanti nella crescita e sviluppo, ma la nostra comprensione di come i metalli sono percepiti è limitata. Questi sensori nutrienti sono trovati il più comunemente nel rivestimento dell'intestino, specificamente nelle celle di enteroendocrine. Tuttavia, il professor Irene Miguel-Aliaga, il ricercatore principale su questo studio e colleghi era curioso circa i enterocytes - che svolgono più di un ruolo nella digestione e di un assorbimento delle sostanze nutrienti - e se hanno di capacità di percepire le sostanze nutrienti stesse.

Hanno eseguito uno schermo genetico oltre di 100 proteine del candidato probabilmente in questione nella percezione nutriente. Questo schermo ha scoperto un ricevitore che sembra regolamentare lo sviluppo delle larve, specialmente negli stati del sostanza-povero che è stato espresso nel rivestimento dell'intestino. L'inibizione dell'espressione di questa proteina ha provocato la mora inerente allo sviluppo, come fornito di rimandi nel nome “Hodor„ (un'abbreviazione per “la tenuta sopra, non fa attività  ").

Hodor è una proteina dipercezione di cui usa il metallo per trasportare il cloruro all'interno e dalle celle, facilitante le vie che regolamentano la sostanza-percezione e la crescita. L'aumento dei livelli di zinco nella dieta delle mosche piombo a alimentare aumentato, che è stato invertito quando Hodor è stato bloccato. Gli autori suggeriscono che il ricevitore contribuisca a dirigere gli animali verso delle le sorgenti ricche di sostanza dell'alimento (metalli quale zinco sono prodotti dai lieviti, che sono trovati su frutta e su altri alimenti). Per concludere, dimostrano quello che cancella il gene in zanzare sono interne, suggerendo che tali vettori patologici potrebbero essere mirati a e gestiti usando le droghe ingestible ed anche potrebbero essere inoffensivi agli esseri umani dovuto la sua specificità dell'insetto.

Source:
Journal reference:

Redhai, S., et al. (2020) An intestinal zinc sensor regulates food intake and developmental growth. Nature. doi.org/10.1038/s41586-020-2111-5.