Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga dal veleno dello scorpione ha potuto offrire la speranza per i bambini con disordine fetale di spettro dell'alcool

Un gruppo di ricerca piombo dalla facoltà nazionale dell'ospedale dei bambini poteva “salvare„ un modello preclinico di disordine fetale di spettro dell'alcool (FASD) nei modelli giovanili, invertente i deficit di abilità motoria con l'aiuto di una droga novella derivata dal veleno dello scorpione. L'individuazione, in neuroscienza della natura, ha potuto offrire a speranza all'i 119.000 bambini stimati sopportati ogni anno con questa circostanza mondiale.

FASD, causato tramite il consumo dell'alcool durante la gravidanza, causa le numerose difficoltà di apprendimento, compreso i deficit conoscitivi ed intellettuali. I problemi di abilità motorie possono essere un indicatore in anticipo per queste altre emissioni, spiega la guida Kazue Hashimoto-Torii, il Ph.D., un ricercatore principale di studio al centro per ricerca nella neuroscienza all'istituto di ricerca nazionale dei bambini. Primo avviso dei badante e di molti genitori un problema quando i bambini mostrano le more nel raggiungimento delle pietre miliari inerenti allo sviluppo del motore. Sebbene questi effetti siano ben documentati, Hashimoto-Torii aggiunge, è stato poco chiaro che cosa i meccanismi molecolari causano a questi deficit.

Hashimoto-Torii sta studiando questi effetti fin dal suo addestramento postdottorale quando, incinto lei stessa; è stato interessata nelle conseguenze delle esposizioni ambientali sullo sviluppo. Negli ultimi anni, lei ed i colleghi hanno pubblicato una serie di documenti verso la comprensione dei meccanismi molecolari di FASD.

Nel documento più corrente, il suo gruppo ha lavorato con un modello preclinico di FASD in cui i feti gestating sono stati esposti all'alcool ai giorni embrionali 16 e 17, un periodo in cui le cellule cerebrali si sviluppano principalmente nella corteccia superiore, una regione del cervello che svolge un ruolo chiave nelle abilità del motore. Questo periodo embrionale corrisponde alla mezzo gestazione iniziale in feti umani.

Quando i ricercatori hanno verificato questi modelli preclinici i 30 giorni dopo la nascita--in due esami ha progettato per valutare entrambi grandi-- ed abilità motorie del piccolo-muscolo--hanno mostrato i deficit significativi in entrambe le aree. Cercando le differenze molecolari che potrebbero essere alla base di questa prestazione diminuita, i ricercatori hanno trovato che l'esposizione prenatale dell'alcool immediatamente ha attivato una via di segnalazione conosciuta come “la scossa del calore,„ che induce le celle a produrre le proteine protettive. Questi riscaldano le proteine di scossa sono stati prodotti a caso in alcune celle, piuttosto che costante in tutto la popolazione delle cellule.

Facendo uso di un modello preclinico che li ha permessi di tenere la carreggiata i discendenti di questi neuroni rapido di divisione, il gruppo ha trovato le differenze nell'espressione di 93 geni. Un gene in particolare, conosciuto come Kcnn2, che codifica un canale calcio-attivato del potassio, sovra-è stato espresso nelle celle che hanno prodotto le proteine di scossa del calore. Questo gene già è stato implicato come svolgere un ruolo importante nell'apprendimento e nella memoria. Le celle in cui Kcnn2 sovra-è stato espresso hanno mostrato i reticoli anormali di infornamento.

Quando i ricercatori hanno amministrato una droga che blocca questo canale, conosciuto come Tamapin e derivato dal veleno dello scorpione di rosso indiano, i reticoli dell'infornamento delle cellule commoventi ritornati al normale. Più d'importanza, i modelli preclinici che hanno ricevuto questa droga ai 30 giorni di vita indicati hanno tracciato i miglioramenti sia abilità motorie del piccolo-muscolo che nelle grandi. Il fatto che i modelli preclinici potrebbero ancora mostrare lungamente i miglioramenti dopo che il danno iniziale suggerisce che il trattamento per i bambini con FASD con un simile agente potrebbe anche essere efficace, dice Hashimoto-Torii. A tal fine, lei ed i colleghi hanno lanciato una società di Biotech più a fondo per studiare questa droga per vedere se potesse tenere la promessa in esseri umani.

I ricercatori che cercano i meccanismi molecolari dietro la malattia si fermano solitamente là, ma vogliamo muoverci in avanti per avere un impatto reale sulla salute pubblica. Realmente vogliamo dare a pazienti la speranza di avere una migliore vita through trattando i problemi neurodevelopmental causati da FASD.„

Kazue Hashimoto-Torii, Ph.D., ricercatore principale al centro per ricerca in neuroscienza all'istituto di ricerca nazionale dei bambini