Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori evidenziano il bisogno urgente per la direzione di salute pubblica durante la pandemia COVID-19

Per le decadi, i funzionari di salute pubblica hanno diretto il contenimento delle pandemie emergenti - forse specialmente - l'estirpazione mondiale della vaiolo che comincia nel in anticipo verso il metà degli anni '60. Da allora, i sistemi di sorveglianza sono aumentato di numero e l'elaborazione con gli avanzamenti nella raccolta di dati, nell'analisi e nella comunicazione. Da influenza alla vaiolo, l'istituzione dei sistemi di segnalazione sistematici e l'azione rapida basata sui risultati hanno permesso ai funzionari di salute pubblica di piombo la tassa nel contenere le pandemie emergenti.

I ricercatori dall'istituto universitario di Schmidt dell'università atlantica di Florida di medicina e dall'istituto universitario di Christine E. Lynn di professione d'infermiera, in collaborazione con il centro di salubrità & di benessere di Christine E. Lynn la Women, salubrità battista Florida del sud dell'ospedale regionale di Boca Raton e l'università di scuola di medicina & di salute pubblica di Wisconsin, hanno pubblicato un commento online davanti alla stampa nella rivista di medicina americana circa il bisogno urgente per la direzione di salute pubblica come conseguenza della pandemia emergente di coronavirus (COVID-19).

Il loro messaggio? Le guide di salute pubblica, vale a dire, Anthony S. Fauci, M.D., Direttore dell'istituto nazionale degli Stati Uniti dell'allergia e delle malattie infettive, che paragonano come “il Babe Ruth„ della virologia, dovrebbero guidare la nazione ed altri leader mondiali comparabili con questa pandemia ed assicurare la preparazione per le sfide avanti.

Nel corso di una decade che misura i possessi di Presidenti John F. Kennedy, Lyndon B. Johnson, Richard Nixon e Gerald Ford degli Stati Uniti, facendo uso alla della direzione basata a prova, i funzionari di salute pubblica piombo gli Stati Uniti e gli sforzi mondiali che hanno provocato la vaiolo che si trasforma nella prima malattia umana hanno sradicato mai dalla fronte di taglio della terra. Al timone di questo sforzo erano Alexander D. Langmuir, M.D., che hanno creato il programma epidemico (EIS) dell'epidemiologia e di agenzia di spionaggio al centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) e Donald A. Henderson, M.D., capo del programma di sorveglianza di malattia di virus al CDC negli anni 60.

Sulla base della totalità attuale di prova, sembra che il coronavirus sia comparabile nella contagiosità ad influenza ma con forse un più alto tasso di mortalità di caso composto di dieci parti. Il numero preveduto delle morti dovuto il coronavirus può diventare comparabile all'epidemia più letale di influenza in cronologia degli Stati Uniti, che ha accaduto nel 1918 quando circa 675.000 Americani sono morto.„

Charles H. Hennekens, M.D., Dr.P.H., primo autore e primo sir Richard Doll professore nell'istituto universitario di Schmidt di FAU di medicina

Charles H. Hennekens si è preparato sotto Langmuir quando era un capitano di Corvetta nel servizio medico-sanitario di salute pubblica degli Stati Uniti come epidemiologo medico dell'UVB con il CDC

Al contrario, riguardo agli scoppi usuali di influenza, la stagione 2018-19 di influenza influenzata circa 42,9 milione Americani, di cui 647.000 sono stati ospedalizzati e circa 61.200 è morto.

Hennekens e co-author Safiya George, Ph.D., decano dell'istituto universitario della Christine E. Lynn di FAU di professione d'infermiera; Terry A. Adirim, M.D., M.P.H., M.B.A., decano di socio senior per gli affari clinici, presidenza del dipartimento delle scienze mediche Integrated e professore di pediatria nell'istituto universitario di Schmidt di FAU di medicina; Erica Johnson, M.D., cardiologo preventivo/cardiologo al centro di salubrità & di benessere di Christine E. Lynn la Women, ospedale regionale di Boca Raton/salubrità battista Florida del sud; e Dennis G. Maki, M.D., professore di medicina, università di scuola di medicina di Wisconsin & salute pubblica e un clinico e un epidemiologo di fama internazionale della malattia infettiva che era un ufficiale dell'UVB del collega con Hennekens sotto Langmuir e Henderson.

“I lavoratori di sanità degli Stati Uniti oggi sono confusi giustamente circa corrente ed emissioni future riguardo a COVID-19, una malattia infettiva che è causata dal coronavirus di sindrome respiratorio acuto severo conosciuto come SARS-coV2, che ora è responsabile di una pandemia emergente,„ ha detto Adirim, che recentemente ha servito da segretario della difesa di aiuto di delegato per gli affari di salubrità al dipartimento della difesa e ad un funzionario medico senior al dipartimento di obbligazione di patria durante la pandemia 2009-H1N1. “Appropri le preoccupazioni e non il timore dovrebbe svolgere un ruolo principale nella pandemia emergente e gli sforzi di salute pubblica dovrebbero mettere a fuoco sulle emissioni di salute pubblica, sulle considerazioni non politiche o economiche.„

Più di 80 per cento delle persone sintomatiche avvertiranno soltanto i sintomi del tipo di influenza delicati. Tuttavia, più in modo allarmante, circa 15 per cento dei pazienti commoventi diventeranno seriamente malati e 5 per cento avranno bisogno della cura critica. La più giovane e gente più sana rappresenterà una più grande percentuale di popolazione con delicato con sintomi moderati. Quelli all'elevato rischio - gli anziani, quelli con determinate malattie croniche quali la malattia cardiovascolare e l'affezione polmonare come pure quelle che ricevono chemioterapia o chi immunocompromised altrimenti con la malattia o le terapie.

“Le buone notizie sono che la maggior parte di quelle infettata con il virus recupererà, tuttavia, il più vulnerabili non sono aggettati andare pure. Sono quindi, estremamente importante che tutti catturiamo un ruolo attivo non solo nella protezione, ma anche quelli fra noi che sono il più vulnerabile,„ ha detto George, che si specializza nell'immunologia, nell'oncologia ed in HIV/AIDS. “In soltanto otto giorni, Florida è andato da 18 casi e da due morti il 9 marzo a 314 casi positivi e da sette morti il 18 marzo. Tuttavia, questi numeri sono ancora di meno di 10 per cento del numero aumentante dei casi in New York ed ancora molto più di meno della California e di Washington. Di conseguenza, la formazione, distanziare sociale, restante a partire da altri quando handwashing e la vigilanza sintomatiche e continuate rimangono digita la trasmissione di minimizzazione.„

Gli autori notano che i preventivi di vacillamento dei numeri potenziali delle ospedalizzazioni potrebbero paralizzare il sistema di assistenza sanitaria degli Stati Uniti. Inoltre, il sovraffollamento degli ospedali dai pazienti con il coronavirus ha potuto renderlo più difficile fornire la cura a quelle le circostanze pericolose.

“Il primo caso è stato riferito a Wuhan, la Cina il 31 dicembre 2019 e negli Stati Uniti il 22 gennaio,„ ha detto Adirim. “Durante quell'intervallo, contenimento erano potenzialmente realizzabili negli Stati Uniti ma gli sforzi di collaborazione richiesti quale utilizzazione diffusa dei kit provare rapidi disponibili dall'organizzazione mondiale della sanità. Ora, tuttavia, dobbiamo impiegare le strategie per appiattire la curva per fare diminuire la morbosità e la mortalità evitabili.„

Dall'8 marzo, la Corea del Sud, che ha una popolazione di circa una sesta parte quello degli Stati Uniti, aveva provato più di 240.000 (1 per 250) confrontati negli Stati Uniti, che avevano provato circa 13.662 (3.903 dal CDC e 9.721 dai laboratori di salute pubblica). Sia in Corea del Sud che negli Stati Uniti, soltanto circa 3 per cento di questi casi hanno verificato il positivo a coronavirus.

I fornitori di cure mediche come pure il grande pubblico dovrebbero anche essere informati che tutto il vaccino è probabile emergere durante un - due anni. Ancora, c'è una possibilità che il fosfato della clorochina (classe A di droghe ancora usate per impedire e trattare la malaria e precedentemente è stata usata per trattare l'artrite infiammatoria) può avere l'efficacia evidente e un profilo di sicurezza accettabile contro COVID-19.

Source:
Journal reference:

Hennekens, C.H., et al. (2020) The Emerging Pandemic of Coronavirus: The Urgent Need for Public Health Leadership. American Journal of Medicine. doi.org/10.1016/j.amjmed.2020.03.001.