I Lockdowns non abbastanza per combattere il coronavirus, WHO avverte

Con più di 336.000 casi confermati ed almeno 14.600 morti attraverso il globo, molti paesi e regioni hanno imposto i lockdowns nei loro territori per staccare la diffusione dal gambo del coronavirus. L'organizzazione mondiale della sanità (WHO), tuttavia, dice che non è abbastanza.

Il governo e le misure sanitarie contro il coronavirus novello, ufficialmente chiamato il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, devono estendere oltre i lockdowns su grande scala, un esperto in emergenza-preparazione del WHO ha detto.

“Che cosa realmente dobbiamo mettere a fuoco sopra sta trovando coloro che è malato, coloro che ha il virus ed isolarle, trovare i loro contatti ed isolarli,„ il Dott. Michael Ryan, Direttore di amministratore delegato del programma di emergenze di salubrità del WHO, ha detto in un'istruzione.

Mike Ryan. @DrMikeRyan - direttore esecutivo del programma di emergenze di salubrità del WHO.
Mike Ryan. @DrMikeRyan - direttore esecutivo del programma di emergenze di salubrità del WHO.

Ha aggiunto che sebbene i lockdowns sopprimessero la diffusione del virus al momento se c'è nessuna forte salute pubblica misura sul posto, una volta che questi sono sollevati, la minaccia della malattia riapparirà.

La prova di massa è il tasto

Il tasto ad impedire la vasta diffusione del virus è di condurre la prova su grande scala dei residenti in un'area commovente. Questo modo, le autorità può individuare chi è infettato ed isolarli. Più ulteriormente, una volta che la trasmissione è soppressa, quindi sforzi liberarsi del virus seguirà.

Vestito in attrezzo protettivo pieno un lavoratore di sanità raccoglie un campione da un uomo che si siede dentro la sua automobile come componente delle operazioni di un
Vestito in attrezzo protettivo pieno un lavoratore di sanità raccoglie un campione da un uomo che si siede dentro la sua automobile come componente delle operazioni di un'unità di prova mobile di coronavirus. Credito di immagine: Produzioni/Shutterstock di JHDT

In Cina, Singapore e la Corea del Sud, funzionari della sanità hanno imposto una combinazione di prova e di restrizioni di massa per porre freno la diffusione rapida del virus. Hanno indicato i miglioramenti riferendo pochi casi e morti nelle scorse settimane.

Ha aggiunto che sebbene i vaccini finalmente arrivassero presto, è cruciale ora da agire impedire ulteriori casi e le morti relativi alla malattia di coronavirus (COVID-19).

Microscopio elettronico a scansione novello di Coronavirus SARS-CoV-2 Colorized di una cella apoptotic (blu) infettata con le particelle del virus SARS-COV-2 (rosse), isolate da un campione paziente. L
Microscopio elettronico a scansione novello di Coronavirus SARS-CoV-2 Colorized di una cella apoptotic (blu) infettata con le particelle del virus SARS-COV-2 (rosse), isolate da un campione paziente. Immagine catturata alla funzione di ricerca integrata NIAID (IRF) in Detrick forte, Maryland. Credito: NIAID

La Corea del Sud in primo luogo è stata un epicentro del coronavirus novello quando un gruppo religioso primo ha riferito un cluster dei casi nella regione di Daegu del paese, prime infezioni riferite. Da là, il virus si è sparso come l'incendio violento attraverso la regione, finora infettante 8,897 persone e mortale 104 persone.

I casi riferiti in Corea del Sud ha cominciato rifluire, grazie alla strategia del paese - traccia, prova ed ossequio. La Corea del Sud ha messo a fuoco più sulla prova di massa per vedere chi è infettato, rintracciante ognuno che fosse stato in contatto con i casi confermati, le auto-quarantene imponenti e curare coloro che è malato.

Quasi 20,000 persone stanno provande giornalmente a coronavirus in Corea del Sud, che è più gente per capita che tutto il paese nel mondo.

I centri di prova sono situati nelle aree di parcheggio dell'ospedale, dove i laboratori si sono trasformati nel fronte. Il governo ha collocato 96 pubblici ed i laboratori privati per la prova di coronavirus. Unità-attraverso i centri di prova sono stati installati, in modo dalla gente può guidare appena per ottenere provata. Non c'è contatto poichè lamina appena giù le loro finestre ed il lavoratore di sanità ottiene i campioni del tampone.

Sono i lockdowns efficaci?

I Lockdowns sono efficaci poiché c'è un limite nei movimenti della gente nella regione commovente o del paese. Sebbene la comunità quarantines ed i lockdowns mostrino la promessa nell'impedire la diffusione del virus, il WHO dice che la gente dovrebbe ottenere provata.

Quando provare diventano sfrenate in un'area, i servizi sanitari possono determinare rapidamente chi è infettato. Possono impedire al virus di trasmettere all'altra gente con le misure di auto-isolamento.

In confronto, l'Italia ha imposto i lockdowns, ma il paese più affettato nel mondo ancora vede un aumento importante nel numero delle infezioni. Finora, il paese ha il più alto numero di vittime, con 5.476 morti e 59.138 casi confermati. Gli Stati Uniti vengono in secondo con 33.276 casi confermati, mentre traccia della Spagna, della Germania e dell'Iran dietro con 28.768, 24.873 e 21.638 casi, rispettivamente.

Distanziare sociale, l'igiene adeguata ed evitare le folle sono le misure ancora utili per impedire l'infezione. Ryan egualmente ha detto che i vaccini severi corrente stanno sviluppandi, con gli Stati Uniti che iniziano la prima prova. Sebbene, dica potrebbe richiedere circa un anno prima che un vaccino diventasse disponibile.

Durante questo tempo, è cruciale mantenere le misure sanitarie, quali i lockdowns nei paesi più commoventi, impedire ulteriore diffusione del virus. Il virus ha catturato un tributo sulle economie di molte nazioni, sulla perdita di processi per molti lavoratori e sugli incidenti mortali fra i rivestimenti interni fronti e gli ufficiali sanitari.

Sources:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, March 23). I Lockdowns non abbastanza per combattere il coronavirus, WHO avverte. News-Medical. Retrieved on April 03, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200323/Lockdowns-not-enough-to-combat-coronavirus-WHO-warns.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "I Lockdowns non abbastanza per combattere il coronavirus, WHO avverte". News-Medical. 03 April 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200323/Lockdowns-not-enough-to-combat-coronavirus-WHO-warns.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "I Lockdowns non abbastanza per combattere il coronavirus, WHO avverte". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200323/Lockdowns-not-enough-to-combat-coronavirus-WHO-warns.aspx. (accessed April 03, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. I Lockdowns non abbastanza per combattere il coronavirus, WHO avverte. News-Medical, viewed 03 April 2020, https://www.news-medical.net/news/20200323/Lockdowns-not-enough-to-combat-coronavirus-WHO-warns.aspx.