Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti COVID19 descrivono una perdita di odore e hanno un sapore

Alcuni specialisti medici ritengono che l'incapacità improvvisa di odorare o assaggiare gli odori ed i sapori esperti potrebbe essere un segno in anticipo dell'infezione novella di coronavirus. Questo segno potrebbe essere innocuo di aspetto quanto la sensibilità che l'alimento ha un sapore improvvisamente dolce, o che i forti odori esperti non stanno passando attraverso. Tuttavia, potrebbe segnalare la necessità di isolarsi perché è un segno poco noto eppure caratteristico di COVID-19, la malattia causata dal coronavirus novello che sta correndo intorno al mondo.

Vestito in attrezzo protettivo pieno un lavoratore di sanità raccoglie un campione da un uomo che si siede dentro la sua automobile come componente delle operazioni di un
Vestito in attrezzo protettivo pieno un lavoratore di sanità raccoglie un campione da un uomo che si siede dentro la sua automobile come componente delle operazioni di un'unità di prova mobile di coronavirus. Credito di immagine: Produzioni/Shutterstock di JHDT

Segni indicatori

La perdita della facoltà dell'odore e del gusto, chiamata anosmia e ageusia, rispettivamente, va insieme e può indicare la presenza della malattia, anche se non altri sintomi tipici sono notati. Il rapporto è venuto dagli specialisti OTORINOLARINGOIATRICI BRITANNICI che lavorano alle malattie dell'orecchio, del radiatore anteriore e della gola (OTORINOLARINGOIATRICA). Hanno esaminato i rapporti dei casi dai consulenti OTORINOLARINGOIATRICI dappertutto ed hanno concluso che gli adulti dovunque nel mondo che non può odorare improvvisamente correttamente altro dovrebbero entrare in auto-isolamento affinchè i sette giorni fermassero ulteriore trasmissione della malattia e ritardare la sua diffusione all'interno della comunità. Ammettono che hanno dati insufficienti per supportare forte questa conclusione, eppure ritengono che l'importanza di questa individuazione di preliminare giustifichi la sua diffusione.

In un email, il capo Claire Hopkins della società di Britannici Rhinological ha detto, “realmente vogliamo sollevare la consapevolezza che questo sia un segno dell'infezione e che chiunque che sviluppi la perdita di odorato dovrebbe auto-isolato. Potrebbe contribuire a rallentare la trasmissione e salvare le vite.„ Con Presidente BRITANNICO OTORINOLARINGOIATRICO Nirmal Singh, Hopkins ha rilasciato un'istruzione unita che supporta la necessità per tutti i professionisti nel settore di salubrità di proteggersi con dispositivi di protezione individuale appropriati se i loro pazienti riferiscono non potere odorare le cose. Riferisce che lei stessa ora vede approssimativamente 12 pazienti un il mese, contrariamente a 1 più in anticipo.

Prova da ogni parte di

L'istruzione è stata basata sui rapporti internazionali multipli che mostrano che l'anosmia è un segno in anticipo e significativo dei pazienti di coronavirus. Per esempio, una citazione significativa viene dalla Corea del Sud, in cui provando è stato effettuato su un disgaggio di massa. Qui, 30% di 2.000 pazienti che hanno verificato il positivo in primo luogo ha presentato con la perdita di odore. Tutti i questi erano casi delicati. L'istruzione dice, “questi pazienti potrebbero essere alcuni dei portafili fino ad ora nascosti che hanno facilitato la diffusione rapida di COVID-19.„

I medici britannici sono appoggiati dagli specialisti OTORINOLARINGOIATRICI americani. Il sito Web dell'accademia americana dell'otorinolaringoiatria ora porta le informazioni che molte storie hanno venuto nell'indicazione che l'anosmia o il hyposmia (un odorato diminuito) e il ageusia sono sintomi significativi COVID-19, veduti spesso in pazienti che più successivamente sono risultato essere positivi sul virus provano, sebbene non abbiano avuti altri sintomi.

Il sito Web consiglia che se l'anosmia o il hyposmia del paziente non può essere rappresentato soddisfacentemente dalle allergie o dalla sinusite, il medico dovrebbe pensare immediatamente alla prova per il coronavirus. La circostanza dovrebbe piombo alla raccomandazione quella l'auto-isolato paziente pure.

Nelle aree peggiore-commoventi dell'Italia anche, medici dicono che hanno trovato che l'anosmia e il ageusia sono segni indicatori che una persona apparentemente in buona salute harboring il virus e probabilmente sta spargendolo ad altri. Marco Metra, capo della cardiologia all'ospedale principale di Brescia, che ha 700 pazienti di coronavirus da complessivamente 1.200 pazienti, dice, “quasi tutti che siano ospedalizzati ha questa stessa storia. Il paziente dice, “la mia moglie ha perso appena il suoi odore e gusto, ma è altrimenti bene. “Così probabilmente è infettata e sta spargendola.„

Il virologo tedesco Hendrik Streeck ha intervistato personalmente i pazienti di coronavirus nel distretto del Heinsberg della Germania, dalla casa per alloggiare visualizzare. Riferisce che una percentuale ancora più alta - circa 66% - del oltre 100 pazienti ha incontrato l'infezione delicata di coronavirus ha avuta perdita di odore e di gusto che durano parecchi giorni. Altri dicono che questi sintomi si presentano a metà circa dei pazienti e collocano dentro dopo i sintomi respiratori più iniziali. Tuttavia, possono differenziare la gente che dovrebbe essere esaminata da coloro che che non lo ha bisogno.

Un terzo specialista, Clemens Wendtner, aggiunto due dettagli: la perdita di odore è passeggero, solitamente durando alcune settimane al massimo ed è indipendente dalla severità della malattia clinica e della presenza di congestione. I sintomi non possono essere alleviati dalle gocce nasali o dagli spruzzi.

L'associazione dell'anosmia con l'infezione di coronavirus è stata notata durante lo scoppio in New Rochelle, New York quando molti medici OTORINOLARINGOIATRICI hanno notato che i pazienti che li hanno detti non potrebbero odorare come pure prima più successivamente del risultato di essere infettato con il virus. Un medico, Rachel che Kaye, che ha ricevuto questi informazioni dai suoi colleghi in New Rochelle, dice, “questo ha dato personalmente molti allarmi per me,„ perché quei pazienti “non conosceranno la auto-quarantena.„

Di conseguenza, dice, molti medici OTORINOLARINGOIATRICI già hanno smesso di procedere agli esami sistematici e stanno indossando i dispositivi di protezione individuale, come è il caso nel suo dipartimento.

L'istruzione britannica egualmente consiglia le endoscopia d'ordinazione del seno su chiunque a meno che sia realmente essenziale perché il virus è conosciuto per moltiplicarsi nella cavità nasale e nell'orofaringe. Se il paziente che subisce la procedura starnutisce o tosse, c'è un ad alto rischio della diffusione virale al medico che esegue la procedura.

Devozione e morte

Il advisory viene contro uno sfondo doloroso: due specialisti OTORINOLARINGOIATRICI in Gran-Bretagna sono fra quelli nella condizione critica dovuto l'infezione novella di coronavirus. Mentre diceva questo, Hopkins egualmente ha detto che a Wuhan, la Cina, l'epicentro della pandemia, rapporti aveva detto che molti specialisti di occhio come pure OTORINOLARINGOIATRICI erano stati infettati ed erano morto dell'infezione di coronavirus.

In accordo con questa maschera torva, i medici americani egualmente ricordano ai loro membri delle linee guida pubblicate dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) che tutti gli specialisti clinici gli rendono una priorità per rendersi libero per i pazienti di emergenza ed urgenti per le prossime settimane e posporre gli ambulatori e gli esami elettivi o sistematici per questo periodo.

Il sito Web egualmente dice, “sta evolvendo la prova che gli otorinolaringoiatri sono fra il gruppo di elevato rischio quando esegue gli ambulatori e gli esami superiori della galleria di ventilazione. Un tasso alto di trasmissione di COVID-19 agli otorinolaringoiatri è stato riferito dalla Cina, dall'Italia e dall'Iran, molti con conseguente morte.„

Sources:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, March 23). I pazienti COVID19 descrivono una perdita di odore e hanno un sapore. News-Medical. Retrieved on April 23, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200323/COVID19-patients-describe-a-loss-of-smell-and-taste.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "I pazienti COVID19 descrivono una perdita di odore e hanno un sapore". News-Medical. 23 April 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200323/COVID19-patients-describe-a-loss-of-smell-and-taste.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "I pazienti COVID19 descrivono una perdita di odore e hanno un sapore". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200323/COVID19-patients-describe-a-loss-of-smell-and-taste.aspx. (accessed April 23, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. I pazienti COVID19 descrivono una perdita di odore e hanno un sapore. News-Medical, viewed 23 April 2021, https://www.news-medical.net/news/20200323/COVID19-patients-describe-a-loss-of-smell-and-taste.aspx.