Trasmissione di COVID-19 fra i malati di cancro in Cina

I ricercatori dall'ospedale di Zhongnan dell'università di Wuhan in Cina in collaborazione con quelli dal centro nazionale Singapore del Cancro, hanno fornito uno studio che rivela la trasmissione del SARS-CoV-2 o del coronavirus novello fra i pazienti con cancro in Cina. Il loro studio nominato, “trasmissione SARS-CoV-2 in pazienti con Cancro ad un ospedale terziario di cura a Wuhan, Cina,„ è stato pubblicato nell'ultima emissione dell'oncologia di JAMA.

Che cosa era questo studio circa?

Per questo studio, il gruppo ha esaminato il grado di infezione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo fra i pazienti con cancro ammesso ad un singolo ospedale a Wuhan Cina. Hanno scritto dal 2019 quel dicembre, una malattia novella di coronavirus chiamata COVID-19 sono emerso a Wuhan, Hubei, Cina. Da allora, ha distribuito in 173 nazioni e territori ed ha provocato una pandemia che è stata dichiarata dall'organizzazione mondiale della sanità (WHO) l'11 marzo 2020. L'infezione SARS-CoV-2 piombo tipicamente alla malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus in persone suscettibili.

Novello questa immagine del microscopio elettronico della trasmissione di Coronavirus SARS-CoV-2 mostra SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, isolato da un paziente nel virus che degli Stati Uniti le particelle sono indicate l
Novello questa immagine del microscopio elettronico della trasmissione di Coronavirus SARS-CoV-2 mostra SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, isolato da un paziente nel virus che degli Stati Uniti le particelle sono indicate l'emergenza dalla superficie delle celle coltivate in laboratorio. Le punte sulla barriera esterna delle particelle del virus danno a coronaviruses il loro nome, del tipo di corona. Credito: NIAID-RML

Gli autori hanno scritto che l'infettività del virus è alta con la trasmissione dell'uomo a uomo dalla diffusione della gocciolina. Hanno spiegato che c'era una tariffa di 41,3 per cento della diffusione ospedale-acquistata di coronavirus fra 138 pazienti ammessi all'ospedale di Zhongnan dell'università di Wuhan. Hanno speculato che questo potrebbe essere a causa della sorgente dell'infezione è l'ambiente dell'ospedale. Hanno aggiunto che le persone con cancro devono visualizzare frequentemente l'ospedale per i controlli come pure per il trattamento. Questi pazienti hanno tipicamente un sistema immunitario soppresso dovuto la radioterapia e della chemioterapia che devono subire, che li mette ad un elevato rischio per l'infezione COVID-19.

Questi studi sono stati intrapresi per vedere l'incidenza o l'avvenimento dell'infezione SARS-CoV-2 in malati di cancro che visualizzano l'istituzione terziaria del cancro a Wuhan. I risultati di tali infezioni egualmente sono stati registrati.

Che cosa è stato fatto?

Per lo studio, il gruppo ha esaminato tutte le cartelle sanitarie di 1.524 pazienti che sono stati ammessi al dipartimento di radiazione e dell'oncologia medica, all'ospedale di Zhongnan dell'università di Wuhan fra il 30 dicembre 2019 ed al 17 febbraio 2020. Per ciascuno dei pazienti, registrazioni dettagliate dei loro ambiti di provenienza, età, sesso, tipo di cancro, trattamenti che hanno subito e le funzionalità cliniche dei pazienti durante e dopo il trattamento sono state registrate. Per ciascuno dei pazienti, COVID-19 i criteri diagnostici aggiornati, la quinta edizione (supplemento), sono stati usati per diagnosticare COVID-19 nei pazienti.

Che cosa è stato trovato?

Lo studio ha rivelato che il grado di infezione dei malati di cancro con SARS-CoV-2 era 0,79 per cento. In generale, 12 sui 1,524 pazienti studiati hanno sviluppato l'infezione COVID-19. Inoltre hanno veduto il 17 febbraio 2020 quello, c'erano complessivamente 41.081 paziente ammesso nell'ospedale senza cancro a Wuhan e la tariffa dei casi di COVID-19 fra loro era 0,37 per cento o 152 pazienti.

Hanno notato che l'età media dei pazienti che hanno sviluppato il cancro era di 66 anni che variano da 48 a 78 anni. Dei 12 pazienti che hanno sviluppato COVID-19, otto erano sopra l'età di 60 anni. Di questi 12 pazienti, la maggioranza (58,3 per cento o 7) hanno avuti non piccolo cancro polmonare delle cellule e 41,5 per cento o cinque pazienti stavano curandi con la chemioterapia o l'immunoterapia o la radioterapia.

Esaminando il risultato delle persone infettate, hanno scritto che tre dei 12 (25 per cento) SAR sviluppato ed uno hanno richiesto la cura di ICU. Dopo che lo studio tagliato del 17 febbraio, il gruppo ha continuato i pazienti ed ha trovato che dal 10 marzo 2020, 6 dei 12 sono stati scaricati e c'erano tre morti.

Il gruppo ha analizzato i fattori di rischio di ottenere COVID-19 fra i pazienti ed ha trovato che i pazienti con non piccolo carcinoma del polmone delle cellule e quelli sopra l'età di 60 anni hanno avuti un elevato rischio di COVID-19 confrontato a quelli invecchiati meno di 60 anni. Il rischio comparativo era 4,3 per cento fra il precedente e 1,8 per cento fra gli ultimi.

Implicazioni

Gli autori hanno concluso che quelli con cancro, dovuto il loro stato immunocompromised possono essere più suscettibili dell'infezione SARS-CoV-2. Hanno scritto, “pazienti con cancro dall'epicentro di un'epidemia virale harbored un elevato rischio dell'infezione SARS-CoV-2 rispetto alla comunità.„ Hanno ripetuto che di meno che la metà di questi pazienti stavano subendo il trattamento anticancro attivo ai tempi del loro COVID-19 d'acquisto. Hanno scritto, “i nostri risultati implicano che il ricovero ospedaliero e le visite ricorrenti dell'ospedale siano fattori di rischio potenziali per l'infezione SARS-CoV-2.„

Per combattere questo, il gruppo egualmente ha suggerito che le misure aggressive dovessero essere approntate per fare diminuire la frequenza degli ospiti dell'ospedale per i malati di cancro, particolarmente durante l'epidemia dell'infezione virale. Per questi pazienti, “i protocolli adeguati di isolamento devono esistere attenuare il rischio di infezione SARS-CoV-2,„ essi hanno scritto. Pianificazione studiare gli effetti di questa pandemia virale in un più grande campione dei malati di cancro per confermare i loro risultati.

Journal reference:

Yu J, Ouyang W, Chua MLK, Xie C. SARS-CoV-2 Transmission in Patients With Cancer at a Tertiary Care Hospital in Wuhan, China. JAMA Oncol. Published online March 25, 2020. doi:10.1001/jamaoncol.2020.0980

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, March 25). Trasmissione di COVID-19 fra i malati di cancro in Cina. News-Medical. Retrieved on April 03, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200325/Transmission-of-COVID-19-among-cancer-patients-in-China.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Trasmissione di COVID-19 fra i malati di cancro in Cina". News-Medical. 03 April 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200325/Transmission-of-COVID-19-among-cancer-patients-in-China.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Trasmissione di COVID-19 fra i malati di cancro in Cina". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200325/Transmission-of-COVID-19-among-cancer-patients-in-China.aspx. (accessed April 03, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Trasmissione di COVID-19 fra i malati di cancro in Cina. News-Medical, viewed 03 April 2020, https://www.news-medical.net/news/20200325/Transmission-of-COVID-19-among-cancer-patients-in-China.aspx.