Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori trovano la nuova strategia per le impalcature di sviluppo di rigenerazione del tessuto

Nel Giappone, un aumento nella popolazione di invecchiamento ha esacerbato la domanda di medicina a ricupero per indirizzare le malattie sempre più comuni, quale l'osteoartrite del ginocchio. In un nuovo studio, gli scienziati dall'università di Tokyo di scienza, piombo da prof. Hidenori Otsuka, hanno sviluppato un idrogel biocompatibile novello che funge da impalcatura strutturale per la crescita delle celle producenti cartilagine, montrante un nuovo strumento di promessa per rigenerazione del tessuto.

I ricercatori trovano la nuova strategia per le impalcature di sviluppo di rigenerazione del tessuto

Le malattie unite, quale l'osteoartrite del ginocchio, sono comuni nella popolazione anziana e severamente alterano la loro qualità di vita. Trattamenti convenzionali come sollievo temporaneo di offerta delle sostituzioni della giunzione artificiale ma prossimi con parecchi svantaggi, compreso funzionalità limitata e l'esigenza della sostituzione. Una migliore soluzione è di trovare un modo promuovere la rigenerazione del tessuto in giunzioni: gli idrogel compenetranti della rete (IPN) del polimero, una volta iniettati nelle giunzioni, fanno esattamente questo-dal fungere da impalcature per la crescita di nuove celle e dall'imitazione dell'ambiente cellulare. Tuttavia, le tecniche attuali per sviluppare IPNs sono noiose: richiedono l'aggiunta dei prodotti chimici via i punti multipli, che limita la loro applicazione pratica. Quindi, c'è un'esigenza di migliori tecniche che possono rendere il trattamento di rigenerazione del tessuto più facile.

In un nuovo studio pubblicato in chimica dei materiali, gli scienziati dal Giappone, compreso prof. Shigehito Osawa di Asst e prof. Hidenori Otsuka dell'università di Tokyo di scienza, hanno trovato un nuovo metodo per sviluppare le impalcature di rigenerazione del tessuto.

Generalmente, la formazione di gel di IPN è un trattamento citotossico e a più gradi: comprende costruire una rete, seguita dall'aggiunta dei reagenti chimici o di assoggettamento loro agli stimoli esterni, quali la temperatura o i cambiamenti nell'irradiamento leggero, formare l'altra rete. Abbiamo voluto creare un'impalcatura novella facendo uso di un trattamento una tappa, in grado di sormontare le limitazioni di IPNs esistente.

Prof. Hidenori Otsuka, università di Tokyo di scienza

Per cominciare con, gli scienziati hanno voluto trovare i composti dimontaggio che potrebbero formare le reti indipendenti 3D senza interferire a vicenda. Hanno cominciato selezionando un peptide chiamato RADA16, che-sotto i condizione-moduli fisiologici una rete a causa delle interazioni elettrostatiche ed idrofobe. Poi, si sono girati verso un biopolimero chiamato chitosan (CH) e un composto ha chiamato il polietilene glicole (PARITÀ), che formano le reti a vicenda via le reazioni chimiche. Poiché i meccanismi di formazione della rete in RADA16 e in CH/PEG erano drasticamente differenti, gli scienziati hanno speculato che queste reti non avrebbero interferito a vicenda. Mistura i due composti, hanno trovato che questo era effettivamente vero. Prof. Otsuka spiega, “noi misti i due materiali, RADA16 e CH/PEG ed ha trovato che hanno formato con successo IPNs eterologo. Inoltre, questo IPNs non ha interferito a vicenda, come risulta che le reti RADA16 si formano in primo luogo, seguito dal montaggio più lento delle reti di CH/PEG.„

Dopo, i ricercatori hanno voluto controllare se il IPN proposto potesse efficacemente fungere da impalcatura per promuovere la crescita dei chondrocytes sani (celle che producono la cartilagine). Gli scienziati hanno provato l'impalcatura facendo uso delle cellule umane ed hanno trovato che le celle sono incluse costante nell'idrogel, efficacemente generante il tessuto funzionale della cartilagine. Infatti, in mouse, impiantare i chondrocytes umani all'interno dell'impalcatura dell'idrogel piombo a formazione della cartilagine durante 8 settimane, anche incomparabili la prestazione delle impalcature convenzionali del tessuto! Il più grande vantaggio di questa tecnica era che non solo rigenerasse con successo il tessuto della cartilagine, egualmente è stato eseguito in appena un punto o “vaso,„ rendendogli le tecniche molto più semplicemente attuali.

Questi risultati hanno potuto potenzialmente sormontare le limitazioni di rigenerazione del tessuto ed aprire la strada per ulteriori applicazioni quali la consegna della droga, la diagnosi e la modifica di superficie. Non appena questo, prof. Otsuka è ottimista che a causa della facilità della tecnica, può essere prodotto sul piano nazionale, in grado di piombo al sociale significativo ed ai vantaggi economici. Prof. Otsuka conclude, “la nostra ricerca ha aperto le porte all'uso di medicina a ricupero per la generazione autonoma della cartilagine come alternativa alle giunzioni artificiali, piombo al miglioramento significativo in pazienti' qualità di vita ed avvantaggiante il camice della società.„

Source:
Journal reference:

Ishikawa, S., et al. (2020) Interpenetrating Polymer Network Hydrogels via a One-Pot and in Situ Gelation System Based on Peptide Self-Assembly and Orthogonal Cross-Linking for Tissue Regeneration. Chemistry of Materials. doi.org/10.1021/acs.chemmater.9b04725.