Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I genitori dovrebbero ritardare presentare i loro bambini a tutti i media dello schermo, la ricerca suggerisce

La nuova ricerca dall'università di California, Davis, suggerisce che i genitori dovrebbero ritardare presentare i loro bambini a tutti i media dello schermo come pure l'uso dei bambini dell'scuola-età di limite dei dispositivi mobili, compreso gli smartphones e le compresse.

La ricerca è stata pubblicata nel giornale della pediatria di American Medical Association questa settimana. Su un periodo due e un metà anno, i ricercatori hanno valutato 56 bambini invecchiati 32 - 47 mesi ed hanno esaminato i loro genitori. Il gruppo di ricerca ha valutato le abilità dell'autoregolazione dei bambini, o quelle abilità hanno dovuto pianificazione, controllare e verificare i loro pensieri, sensibilità e comportamenti. Le abilità dell'autoregolazione dei bambini in giovane età predicono il successo accademico successivo, funzionamento sociale, fisico e salute mentale, reddito e criminalità.

Le abilità di autoregolazione erano più basse fra i bambini che hanno cominciato a utilizzare tutte le unità di media dello schermo (televisione compresa, computer, smartphones e/o compresse) più presto nella vita, o che corrente hanno utilizzato più spesso i dispositivi mobili (smartphones e/o compresse) di altri nel campione.

I bambini piccoli sono esposti spesso agli importi sostanziali dei media dello schermo. Anche se il consumo di importi moderati dei media dei bambini di alta qualità è stato stabilito per avere un'influenza positiva sullo sviluppo, il supporto corrente di risultati che limita l'uso dei bambini dei dispositivi mobili.„

Amanda C. Lawrence, l'autore primario dello studio, candidato di laurea nel gruppo umano del laureato di sviluppo a Uc Davis

I co-author sono Daniel Ewon Choe, assistente universitario degli studi umani della famiglia e dello sviluppo e Madhuri S. Narayan, che era uno studente universitario quando lavora alla ricerca.

Le unità egualmente limitano il tempo di interazione

I ricercatori hanno espresso altre ragioni per uso prudente dei dispositivi mobili dai bambini piccoli. “La natura portatile dei dispositivi mobili li permette di essere utilizzati in tutta la posizione, quale mentre aspetta le nomine, o nella riga ad una drogheria. L'uso dello schermo, poi, potrebbe interferire con sensibile ed interazioni rispondenti con i genitori o i comportamenti auto-lenitivi di pratica che supportano lo sviluppo ottimale,„ ha detto Lawrence.

Il gruppo di ricerca ha reclutato i partecipanti distribuendo le alette di filatoio alle scuole materne ed agli eventi della comunità. I dati sono stati raccolti fra il 1° luglio 2016 e l'11 gennaio 2019. Durante le visite minute della persona 90 ad un laboratorio di ricerca localizzato, i bambini sono stati chiesti di completare 10 mansioni valutare la loro capacità auto-di regolamentare. Le mansioni erano varie quanto camminare una riga lentamente, catturando gira con il ricercatore in costruzione un pilone dai blocchi e dal ritardo della soddisfazione -- per esempio, essendo chiedendo di stare alla larga non imballato un regalo mentre il ricercatore brevemente ha lasciato la stanza. Ai genitori sono stati interrogati riguardo ad uso dello schermo facendo uso di un'indagine novella progettata da Lawrence ed i ricercatori hanno calcolato i bambini riferiti l'età a primo uso dei media dello schermo e del tempo medio passati alla settimana su ogni unità.

Altri risultati includono:

  • C'era la variazione sostanziale nel lasso di tempo dei bambini spesi con le unità di media dello schermo nella settimana media in questo campione della comunità. Il tempo dello schermo per le unità tradizionali (televisione, computer) ha variato a partire da 0 a 68 ore alla settimana e 0 - 14 ore alla settimana per i dispositivi mobili (compresse, smartphones).
  • Il tempo dello schermo dei bambini nella settimana media non è stato collegato con il reddito della loro famiglia in questo campione, ma i bambini che crescono nelle famiglie più con reddito elevato hanno cominciato per mezzo dei dispositivi mobili ad una più giovane età che le famiglie più a basso reddito.
  • Il tempo dello schermo egualmente non ha differito da stato minoranza etnica/razziale in questo campione.

Ulteriormente, l'esposizione dei bambini a cui i ricercatori considerano unità tradizionali dello schermo (televisioni, computer) nella settimana media non è stata collegata con la loro autoregolazione, contrariamente alla maggior parte della ricerca precedente. Lawrence specula che il messaggio circa fornire bambino ha diretto, contenuto educativo ed avvertenza i genitori per riflettere la visualizzazione dei bambini ha raggiunto i genitori ed è stata efficace, almeno fra alcuni gruppi.

Ciò è un piccolo studio, ma l'inizio di uno studio longitudinale a lungo termine dello sviluppo dei bambini di autoregolazione e di esame di tutte le unità di media dello schermo negli anni multipli con più bambini e genitori, ricercatori ha detto.

Source:
Journal reference:

Lawrence, A.C., et al. (2020) Association of Young Children’s Use of Mobile Devices With Their Self-regulation.  JAMA Pediatrics. doi.org/10.1001/jamapediatrics.2020.0129.