Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Barbe e COVID-19 nella regolazione di sanità

Un nuovo pezzo di opinione Nel BMJ pubblicato nel marzo 2020 discute se i professionisti di sanità dovrebbero indossare le barbe a causa del rischio che potrebbero harbor il coronavirus novello.

La domanda della barba

Sono medici che indossano i loro capelli facciali lungamente obbligati per eliminarlo negli interessi di protezione dei loro pazienti contro la trasmissione del coronavirus. Ha potuto una barba lunga renderla più difficile indossare un respiratore FPP3 e mettere così i pazienti e l'altro personale al rischio?

Barbe d
Barbe d'uso del personale e covid-19: più complesso di guarda. Credito di immagine: Asha Natasha/Shutterstock

La maschera FPP3 è raccomandata affinchè l'uso protegga dal coronavirus e da altri germi che sono sotto forma di aerosol. Sono differenti dalle maschere chirurgiche standard in quanto hanno un filtro insito che impedisce di entrare le grandi goccioline respiratorie che potrebbero portare il virus. Tuttavia, hanno bisogno di una guarnizione pulita fra la maschera e la fronte di taglio di funzionare bene. In assenza di prova sperimentale quanto alla loro efficacia, il loro uso è supportato dall'opinione degli specialisti.

L'emissione bruciante è circa come saldare le destre del medico e del paziente. La sicurezza paziente è di essere prima, come sempre. Tutti i pazienti che si avvicinano ad un servizio sanitario hanno il diritto “sono protetti contro danno evitabile,„ secondo il documento. l'Barba-uso è veduto in questo luminoso se indossare uno è un rischio alla sicurezza paziente. Il fornitore di cure mediche deve assicurarsi che quelli che curano i pazienti non indossino le barbe.

Le nuove linee guida di NHS dicono, “barbe, la stoppia ed i capelli facciali causano un problema comune quando usando le maschere di protezione del PPE, come questa possono impedire la maschera potere sigillare alla fronte di taglio e passare il più adatto.„

D'altra parte, i datori di lavoro egualmente hanno un obbligo al loro personale, sotto forma di rischi d'identificazione e di minimizzazione comportati dal posto di lavoro a loro. Ciò comprende la discussione i rischi, l'addestramento e del consiglio dei loro sul modo migliore gestire questi rischi e può comprendere il consiglio per eliminare i capelli facciali a richiesta.

Gli impiegati egualmente hanno il diritto per occuparsi di un modo dentro equo ed uguale, senza distinzione per i motivi illegali. Per contro, prevedono che questa destra da parte di altre non comporti un carico eccessivo del rischio su loro. Quindi, se un medico barbuto sceglie di durare la sua barba, nella situazione attuale, donne e medici che non indossano le barbe sarà costretta per coprire per lui nel vedere i pazienti COVID-19 o coloro che potenzialmente è infettato. Non è quello ingiusto?

La risoluzione

In breve, se la ragione per l'uso della barba è puramente personale, il datore di lavoro avrebbe ragione da insistere sulla sua rimozione per la sicurezza paziente. Tuttavia, se è un'imposta religiosa, chiedere loro per radersi potrebbe sollevare l'emissione di discriminazione religiosa indiretta. Tuttavia, gli autori precisano, “a norma della legge 2010 dell'uguaglianza una norma o la polizza che ha un impatto particolarmente negativo su un gruppo (uomini musulmani o sikh, per esempio) può ancora essere giustificata se è un modo proporzionato di raggiungimento del legittimo scopo-in questo caso che gestisce i rischi ai pazienti ed alla sicurezza del personale e, il più distante possibile, impedente la diffusione dell'infezione.„

Nel caso di un'esenzione religiosa richiesta, quindi, il datore di lavoro può in primo luogo ritenere a come radersi urterebbe la persona. Potrebbero discutere con i gruppi locali di fede risolvere un modo accettabile impegnarsi con l'emissione.

Secondariamente, che cosa sono le alternative? Nella situazione corrente COVID-19, potrebbero i datori di lavoro ragionevolmente fornire un respiratore ad aria purificata alimentato che non ha bisogno di una misura stretta, a differenza della maschera FPP3 e può essere partnered con una copertura sopra la testa di tutto? In caso affermativo, questa potrebbe essere un'opzione - ha fornito le risorse sono disponibile ed è possibile assegnare il tempo sufficiente di formare il personale per usare, lo pulisce e riutilizza correttamente.

Una terza opzione è di eliminare tali uomini dalla linea di battaglia di cura COVID-19 dei pazienti - in grado di lavorare in una grande funzione e con pochi casi, ma non in una situazione pandemica. L'orientamento di NHS egualmente raccomanda che tutti gli ospedali della fiducia esaminino con attenzione la situazione prima della raccomandazione della rasatura generale per tutto il personale. Dovrebbero valutare dove è necessario e quanto sarebbero commoventi. Se c'è “una necessità legittima di affari di insistere che gli impiegati pulito-siano rasi,„ nel qual caso la valutazione del rischio dovrebbe decidere l'approccio “da acconsentiree coerente ed applicare.„  

Che cosa fa questa media per medici barbuti ed i loro datori di lavoro?

Nel caso ordinario, medici sarebbero chiesti di eliminare le loro barbe o altre soluzioni fattibili offerte. Se la sicurezza paziente è compromessa ad un punto qualunque, medici devono eliminare le loro barbe per la moralità ordinaria. Se le ragioni religiose ancora sono citate, il consiglio legale è raccomandato per trattare determinato ogni caso, saldando i rischi sanitari con l'uguaglianza radrizza. Molto spesso, l'emergenza personale e una cronologia passata di servizio paziente fedele peseranno i disgaggi contro la richiesta della rimozione della barba. D'altra parte, dato la situazione stampante di salubrità, la discriminazione religiosa illegale non può realmente essere discussa. Quindi l'esigenza di consiglio legale su come occuparsi di ogni caso.

E non è appena medici, laici con le barbe si guarda da anche!

Negli Stati Uniti ed in Australia, anche, gli uomini stanno avvertendi di radersi fuori dalle barbe di tutte le dimensioni perché non lasciano che i respiratori si adattino bene. Principalmente, tuttavia, i respiratori preveduti da questo ordine sono usati dai lavoratori di sanità che trattano con i pazienti potenziali COVID-19. La norma è, nessun capelli alla parte della fronte di taglio in cui il respiratore forma uno strato superficiale. Mentre questo eliminerebbe la stoppia, le barbe folte, i tagli di montone ed i baffi di Dali, è giusto da indossare i pizzi, il ferro di cavallo ed i baffi del furfante finchè sono tenuti nella finitura. Un infographic ha rilasciato un mese fa dalle manifestazioni di centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) l'intervallo completo delle acconciature facciali accettabili ed inaccettabili. L'erba medica ed i paramedici stanno invitandi a radere fuori o a sistemare almeno i loro capelli facciali per permettere una misura adeguata della maschera di protezione.

Sources:
Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, April 01). Barbe e COVID-19 nella regolazione di sanità. News-Medical. Retrieved on July 05, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200401/Beards-and-COVID-19-in-the-healthcare-setting.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Barbe e COVID-19 nella regolazione di sanità". News-Medical. 05 July 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200401/Beards-and-COVID-19-in-the-healthcare-setting.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Barbe e COVID-19 nella regolazione di sanità". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200401/Beards-and-COVID-19-in-the-healthcare-setting.aspx. (accessed July 05, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Barbe e COVID-19 nella regolazione di sanità. News-Medical, viewed 05 July 2020, https://www.news-medical.net/news/20200401/Beards-and-COVID-19-in-the-healthcare-setting.aspx.