Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Modo di manifestazioni di studio eliminare sicuro i contrassegni a basso rischio di allergia della penicillina nei pazienti di ICU

Molti pazienti precedentemente diagnosticati con un'allergia della penicillina possono fare il loro contrassegno di allergia eliminare dopo che provando e sicuro subiscono il trattamento con i farmaci della penicillina, secondo uno studio pubblicato in giornale americano della medicina respiratoria e critica di cura.

Intorno 8-15% della popolazione degli Stati Uniti è contrassegnato con un'allergia della penicillina, ma e molte di queste allergie sono il risultato delle eruzioni virali, interazioni droga virali, o effetti secondari non allergici. Anche pazienti che avvertono una reazione anafilattica severa sembrano perdere la loro sensibilità ad un tasso di 10% o più ogni anni.

Fin qui, il nostro gruppo ha eliminato più di 90 allergie a basso rischio della penicillina senza alcuni pazienti che riferiscono una sfida sintomatica.

Intorno un terzo dei pazienti di cui le allergie della penicillina sono state eliminate già ha acceso utilizzare sicuro i trattamenti della penicillina nella loro sanità successiva quando erano necessari.„

Cosby A. Stone, Jr., MD, autore principale, istruttore in allergia/immunologia al centro medico di Vanderbilt University

Un contrassegno falso della penicillina può proibire il trattamento paziente appropriato con le limitazioni che medici della forza per usare più vasto spettro e seconda riga antibiotici, aumentanti le probabilità delle infezioni chirurgiche del sito, maggior utilizzazione di sanità, errore di trattamento per le infezioni comuni, le infezioni resistenti alla droga e le durate del soggiorno più lunghe.

I dati raccolti dalla clinica di allergia della droga del paziente esterno al centro medico di Vanderbilt University sono stati usati per sviluppare uno strumento della rischio-stratificazione che potrebbe identificare i pazienti con le allergie a basso rischio della penicillina nell'unità di cure intensive medica (MICU).

Su un periodo di sette mesi, pazienti che sono stati schermati ed identificato come a basso rischio hanno ricevuto una dose orale di 250mg di amoxicillina e sono rimanere nell'ambito dell'osservazione per un'ora e mezzo che segue questa sfida, senza un test cutaneo precedente di allergia.

I risultati del gruppo hanno indicato che nessuno dei pazienti a basso rischio che hanno subito una sfida orale diretta durante il periodo di studio hanno avuti tutti i sintomi di una reazione allergica una volta sfidati, permettendo al loro contrassegno di allergia della penicillina di essere eliminato.

Direttamente che sfida la penicillina le allergie a basso rischio con una dose di amoxicillina si pensa che sia una strategia che può eliminare fino a 60% di tutte le allergie della penicillina e migliorare la sanità futura di un paziente ampliando le opzioni possibili del trattamento.

Source:
Journal reference:

Stone Jr., C.A., et al. (2020) Risk-Stratified Management to Remove Low-Risk Penicillin Allergy Labels in the Intensive Care Unit. American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine. doi.org/10.1164/rccm.202001-0089LE.