Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'attività  partecipa al test clinico per verificare il remdesivir come trattamento potenziale a COVID-19

Il centro medico di Rush University sta partecipando ad un nuovo test clinico per verificare l'efficacia del remdesivir della droga nel trattamento della malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus. Questa malattia corrente non ha trattamento approvato.

Remdesivir è una droga antivirale novella che ha indicato la promessa nei modelli animali per il trattamento la sindrome e della sindrome respiratorio acuto severo (MERS) respiratorie di Medio Oriente (SARS1), che sono causati da altri coronaviruses. SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, è un virus del RNA (acido ribonucleico), significante che il RNA è il suo materiale genetico, a differenza degli esseri umani, in cui il DNA (acido di deoxyrib9onucleic) forma il materiale genetico.

Gli impianti di Remdesivir specificamente mirando ed interrompendo alla sintesi di RNA inibendo un enzima hanno chiamato il RNA polimerasi. Gli studi hanno indicato che questa rottura può fare diminuire la replicazione virale.

Corrente, le decisioni cliniche relative a COVID-19 sono basate sulla conoscenza di come questa droga ha funzionato durante gli scoppi della malattia infettiva e le prove precedenti della sicurezza, ma non sappiamo efficace sarà nel trattamento del COVID-19. Questo studio mira a trovare che risposta.„

Dott. Shivanjali Shankaran, esperto nella malattia infettiva e ricercatore principale della prova ad attività 

Remdesivir è stato utilizzato nell'esperienza per trattare altre infezioni, quale Ebola. Egualmente ha attività contro altri coronaviruses che causano le malattie, quali il SAR e MERS.

Lo studio iscriverà i pazienti con COVID-19 severo e moderato

L'esterno dei test clinici, remdesivir è stato a disposizione soltanto dei pazienti con COVID-19 nell'ambito di uso pietoso - l'uso delle droghe unapproved quando non c'è nessun altro trattamento disponibile.

“Questa prova contribuirà a darci i dati più robusti circa l'efficacia ed effetti secondari di questa droga,„ Shankaran ha detto.

Per qualificarsi nella fase III ripartito con scelta casuale, la prova, pazienti deve essere ospedalizzata con il moderato a COVID-19 severo con le anomalie del polmone. I pazienti ad attività  ora stanno dandi l'opzione di iscrizione allo studio, che ha lanciato ad attività  il 3 aprile.

Lo studio comprenderà due gruppi di pazienti ripartiti con scelta casuale con COVID-19; quelli con la malattia moderata o severa.

Nello studio, i pazienti riceveranno il remdesivir o un sostituto non attivo. Questo farmaco sarà dato per via endovenosa per i cinque - dieci giorni. Tutti i pazienti egualmente riceveranno la cura complementare (trattamento dei sintomi e degli effetti secondari).

“Esamineremo quanto tempo i pazienti sono, se dovessero essere intubated e se questo trattamento aiuta i pazienti a recuperare più velocemente,„ Shankaran malato hanno detto.

“I pazienti che acconsentono per partecipare a questo studio saranno seguiti molto attentamente durante la loro ospedalizzazione e fino ad un mese dopo avere cominciato sulla droga valutare come stanno facendo e come stanno recuperando. Egualmente valuteremo per tutti gli effetti secondari alla droga,„ ha aggiunto.

“Alcuni effetti secondari hanno potuto includere la nausea, le emicranie, i vasi sanguigni infiammati o l'ammaccatura. Rifletteremo i pazienti per tutti gli effetti secondari supplementari mentre ricevono il farmaco.„