Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il gene di DsbA-L può svolgere un ruolo nella protezione della funzione respiratoria degli anziani

I polmoni sono esposti costantemente all'ambiente esterno e mantengono l'omeostasi adattandosi allo sforzo ed al danno di tessuto. Ancora, la funzione polmonare è conosciuta per diminuire con l'età in modo dall'arresto respiratorio può accadere se la loro struttura o funzione riparte. Per le società invecchianti è quindi importante intorno al mondo cercare i fattori interno ed esterno l'organismo che direttamente pregiudicano la funzione polmonare.

La proteina di DsbA-L è presente in molti tessuti dell'organismo ed è un antiossidante conosciuto. Sebbene gli antiossidanti abbiano generalmente un effetto protettivo sulle celle, era poco chiaro se la proteina di DsbA-L contribuisce a proteggere i polmoni. È conosciuto, tuttavia, che attiva il adiponectin, una proteina prodotto in tessuto adiposo (grasso corporeo) quel guide regolamenta i livelli del glucosio e gli acidi grassi e migliora la funzione polmonare. Dagli studi epidemiologici umani precedenti, i ricercatori dall'università di Kumamoto hanno saputo che l'attivazione di adiponectin differisce secondo il tipo del gene di DsbA-L (G/G, G/T, o T/T), ma essi non hanno saputo se queste differenze hanno pregiudicato la funzione antiossidante nel sangue o hanno pregiudicato il mantenimento della funzione polmonare in esseri umani.

Per rispondere a queste domande, i ricercatori in primo luogo hanno studiato la relazione fra il tipo del gene di DsbA-L ed i cambiamenti nella funzione respiratoria su un periodo di sei anni in 318 dati anziani di controllo di salubrità. Hanno trovato che i portafili di genotipo di T/T, di cui il livello di espressione di DsbA-L è considerato minimo, hanno avuti funzione respiratoria bassa. Ulteriormente, la quantità di sostanza ossidata (albumina ossidata) nel sangue ha variato secondo il tipo del gene di DsbA-L, indicante che questo gene è collegato con funzionalità antiossidante. Ulteriore analisi della relazione fra la funzione respiratoria, una delle funzioni di DsbA-L e l'attivazione di adiponectin ha trovato una correlazione positiva fra i due. Gli studi precedenti hanno indicato che le differenze nel tipo del gene di DsbA-L sono state associate con l'attivazione diminuita di adiponectin. Questa conoscenza combinata suggerisce che le differenze nelle funzioni del gene di DsbA-L possano causare il declino di funzione polmonare.

Dopo, i ricercatori esaminati se DsbA-L ha un effetto protettivo diretto sul tessuto polmonare. Hanno trovato che fare diminuire il livello di espressione di DsbA-L in celle epiteliali del polmone umano ha aumentato il grado di sforzo ossidativo. Ancora, una diminuzione nell'espressione di DsbA-L promuove la produzione di muco che è conosciuto per pregiudicare avversamente la funzione polmonare in gente anziana e malata. Questi risultati indicano che DsbA-L assicura la protezione polmonare con gli atti antiossidanti diretti in celle epiteliali del polmone.

Questi studi facendo uso delle cellule umane hanno rivelato che DsbA-L è un fattore importante nella funzione polmonare. Pregiudica molti tessuti ed organi quali il sangue, il tessuto adiposo ed i polmoni. Gli autori prevedono che gli studi di futuro che mettono a fuoco sull'attivazione di DsbA-L e le differenze nei genotipi possano applicarsi per promuovere gli stili di vita ed i trattamenti sani di affezione polmonare. In particolare, la popolazione giapponese, con il suo relativamente più alto numero dei portafili di T/T-type di DsbA-L, può vedere i più grandi effetti dalle droghe che attivano DsbA-L in quei portafili.

Un progetto di ricerca recente dal nostro gruppo di ricerca ha indicato che l'estratto del seme dal nativo dell'albero “di Melinjo„ in Indonesia ha un ruolo nell'attivazione del DsbA-L. Crediamo che la ricerca facendo uso dei prodotti naturali utili come questa possa molto promettere. Ancora, la nostra ricerca può contribuire allo sviluppo futuro del modello medico della medicina-un di precisione che seleziona gli agenti terapeutici secondo le differenze di genotipo.„

Tsuyoshi Shuto, professore associato, università di Kumamoto

Source:
Journal reference:

Oniki, K., et al. (2020) The DsbA-L gene is associated with respiratory function of the elderly via its adiponectin multimeric or antioxidant properties. Scientific Reports. doi.org/10.1038/s41598-020-62872-5.