Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La proteina comune in interfaccia può direttamente attivare i neuroni prurito-associati

Una proteina comunemente espressa in interfaccia - periostin - può direttamente attivare i neuroni prurito-associati nell'interfaccia, secondo la nuova ricerca dalla North Carolina State University. I ricercatori hanno trovato che bloccare i ricevitori di periostin su questi neuroni ha diminuito la risposta di prurito in un modello del mouse di dermatite atopica, o eczema. I risultati hanno potuto avere implicazioni per il trattamento di questa circostanza.

Le sensazioni di prurito sono trasmesse dalle proiezioni di un neurone nell'interfaccia tramite i gangli di root dorsale (DRG) - che sono cluster delle celle sensoriali situate alla root dei nervi spinali - poi al midollo spinale.

Abbiamo trovato quel periostin, una proteina che è prodotta abbondantemente in interfaccia come componente di una risposta allergica, possiamo interagire direttamente con i neuroni sensoriali nell'interfaccia, efficacemente accendente la risposta di prurito. Ulteriormente, abbiamo identificato il ricevitore di un neurone che è la connessione iniziale fra il periostin e la risposta di prurito.„

Santosh Mishra, assistente universitario di neuroscienza allo stato di NC ed all'autore principale di un documento sul lavoro

Mishra e un gruppo compreso i colleghi dallo stato, dalla Wake Forest University e dalla Duke University di NC hanno identificato una proteina di ricevitore chiamata αvβ3, che è espresso sui neuroni sensoriali in interfaccia, come il ricevitore di periostin.

Da un in un modello indotto da chimica del mouse di dermatite atopica, il gruppo ha trovato che l'esposizione agli allergeni comuni quali gli acari della polvere ha aumentato la produzione di periostin in interfaccia, esacerbante la risposta di prurito. Tuttavia, quando i ricercatori “hanno spento„ la proteina di ricevitore, il prurito è stato diminuito significativamente.

“Periostin ed il suo ricevitore connettono l'interfaccia direttamente al sistema nervoso centrale,„ Mishra dice. “Abbiamo identificato la prima giunzione nella via di prurito connessa con eczema. Se possiamo rompere quella connessione, possiamo alleviare il prurito.„

Source:
Journal reference:

Mishra, S.K., et al. (2020) Periostin Activation of Integrin Receptors on Sensory Neurons Induces Allergic Itch. Cell Reports. doi.org/10.1016/j.celrep.2020.03.036.