Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli anticorpi di sig.na COVID-19 suggeriscono la risposta immunitaria di mistero

I ricercatori al centro clinico di salute pubblica di Shanghai hanno fatto le scoperte importanti circa la risposta immunitaria fra i pazienti che hanno recuperato dalla malattia delicata COVID-19 che potrebbe contribuire ad informare i metodi di trattamento e di prevenzione come pure migliorano l'efficacia della prova della comunità.

Hanno trovato che molti dei partecipanti hanno avuti alti livelli degli anticorpi di neutralizzazione (acchiappa) che erano specifici all'agente causativo della malattia - il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Tuttavia, 30% non ha avuto alti livelli di questi anticorpi, suggerendo che altri anticorpi e fattori immuni contribuiti al loro ripristino.

Coronavirus novello SARS-CoV-2: Questa immagine del microscopio elettronico a scansione mostra SARS-CoV-2 (oggetti rotondi dell

Coronavirus novello SARS-CoV-2: Questa immagine del microscopio elettronico a scansione mostra SARS-CoV-2 (oggetti rotondi dell'oro) che emerge dalla superficie delle celle coltivate in laboratorio. SARS-CoV-2, anche conosciuto come 2019-nCoV, è il virus che causa COVID-19. Il virus indicato è stato isolato da un paziente nel credito degli Stati Uniti: NIAID-RML

Così come potenzialmente fornire le informazioni utili per la terapia e lo sviluppo del vaccino dell'anticorpo, i risultati potrebbero contribuire ad assicurare che la prova della comunità fosse tempestiva ed abbastanza sensibile essere efficace ed affidabile.

Circa la pandemia

Dal suo scoppio nel dicembre 2019, la diffusione di COVID-19 si è trasformata in in una minaccia globale di salute pubblica. A partire dall'oggi, il 13 aprile, il coronavirus in relazione con SAR - SARS-CoV-2 - ha causato 1.911.407 infezioni riferite e 118.854 morti.

Diagramma di un virus dell
Diagramma di un virus dell'influenza. I virus di influenza A sono classificati dai sottotipi basati sui beni del loro hemagglutinin (H) e proteine della superficie della neuraminidasi (n). Ci sono 18 sottotipi differenti dell'ha e 11 sottotipo differente del Na. I sottotipi sono nominati combinando i numeri di N e di H - per esempio, A (H1N1), A (H3N2).

La maggior parte delle persone infettate hanno avvertito soltanto i sintomi delicati, ma circa il 14% ha diventato la malattia più severa caratterizzata dai sintomi quali la respirazione della difficoltà e la saturazione bassa dell'ossigeno di sangue. In intorno 5% delle casse, la circostanza è diventato critica, specialmente fra quelle di 60 anni o più vecchi o quelli con i problemi sanitari attuali e circa 3,4% sono morto dall'organo o dall'arresto respiratorio.

Virus-specifico acchiappa

Lo sviluppo di virus-specifico acchiappa o come conseguenza dell'infezione o l'immunizzazione è conosciuta per bloccare e chiare infezioni virali ed i ricercatori prevedono che (acchiappa) contro SARS-CoV-2 contribuisca verso la protezione di malattia ed il ripristino del paziente.

La terapia passiva dell'anticorpo facendo uso di plasma o del siero dai donatori recuperati precedentemente è stata indicata alle infezioni dell'ossequio quali influenza, Ebola e SAR-CoV e la sua efficacia è stata correlata con i livelli dei donatori' NAbs o di altri anticorpi. Questa terapia è stata considerata un approccio potenziale all'impedire ed a trattare COVID-19, eppure SARS-CoV-2-specific NAbs ancora non sono stati studiati bene fra i pazienti COVID-19 con i sintomi clinici.

Ora, Jinghe Huang ed i colleghi hanno usato un sensibile, sicuro e l'analisi riproducibile di neutralizzazione da schermare per i livelli di SARS-CoV-2-specific acchiappa nei campioni del plasma prelevati da 175 pazienti COVID-19 che avevano recuperato dall'indisposizione.

“Qui, abbiamo mirato ad esplorare le caratteristiche cliniche connesse con il livello NAbs in pazienti recuperati, il risultato di cui può fornire le informazioni utili per lo sviluppo dei vaccini e della terapia passiva dell'anticorpo per la prevenzione ed il trattamento di SARS-CoV-2,„ scriviamo il gruppo.

Sebbene il documento (disponibile su MedRxiv) sia corrente nella fase della pubblicazione preliminare ed ancora pari-non sia stato esaminato, Eleonor Riley, professore dell'immunologia e della malattia infettiva all'università di Edimburgo dice che “è un pozzo scritto e metodologicamente lo studio sano,„ e “fornisce un insieme dei dati molto utile.„

I risultati principali

I risultati chiave erano che la maggior parte del SARS-CoV-2-specific sviluppato pazienti acchiappa durante la fase iniziale di malattia COVID-19. Acchiappi i livelli alzati fra i 10 e 15 giorni che seguono inizio di malattia, dopo di che sono rimanere stabili.

Professore nella medicina all'università di East Anglia, Paul Hunter, dice che questo “fornisce ulteriore prova che se riusciamo a srotolare le prove dell'anticorpo, la gente dovrebbe aspettare circa due settimane dopo essere diventato malata per provarsi.„

Tuttavia, circa 30% non ha sviluppato gli alti livelli NAbs, eppure la durata di malattia fra questi pazienti non ha differito significativamente, rispetto ai pazienti che hanno sviluppato gli alti livelli.

“Questo ha pertinenza con dibattito corrente circa le prove dell'anticorpo nel Regno Unito,„ dice il cacciatore. “Se molta gente produce soltanto i bassi livelli di anticorpi a SARS-CoV-2, quindi tutta la prova della comunità dovrebbe avere alta sensibilità. Ciò fornisce ulteriore comprensione in perché le prove dell'anticorpo della comunità nel Regno Unito ancora non sono state autorizzate per uso.„

Ancora, per dieci pazienti, NAbs non era rilevabile affatto, indicando che altri fattori del sistema immunitario quali le citochine o le celle di T possono contribuire al ripristino, suggerisce i ricercatori:

“Se questi pazienti erano ad ad alto rischio del rimbalzo o la reinfezione dovrebbe essere esplorata in ulteriori studi,„ dicono.

Le persone anziane possono avere una più forte risposta immunitaria innata

Il gruppo egualmente riferisce che quello fra coloro che si è sviluppato acchiappa, livelli erano significativamente più alto fra i pazienti anziani che fra i più giovani pazienti e correlato con gli indicatori della severità di malattia. I pazienti anziani hanno avuti livelli elevati di sangue CRP ed il linfocita più basso conta sull'ammissione al centro, suggerente una più forte risposta immunitaria innata che fra i più giovani pazienti.

“Se l'ad alto livello NAbs protegge questi pazienti dalla progressione in severo e le condizioni critiche è degne di una valutazione completa,„ scrive il gruppo.

I risultati “dovrebbero più ulteriormente essere esplorati„ per sviluppo del vaccino

Gli autori dicono che al meglio della loro conoscenza, il loro studio è il primo da riferire su plasma acchiappa fra i pazienti che hanno recuperato da COVID-19.

“La correlazione dei titoli NAb con l'età, i conteggi del linfocita ed i livelli di sangue CRP ha suggerito che l'interazione fra il virus e la risposta immunitaria ospite nelle infezioni di coronavirus dovrebbe più ulteriormente essere esplorata per lo sviluppo di efficace vaccino contro il virus SARS-CoV-2,„ conclude il gruppo.

Avviso importante

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, per non essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Sources:
Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, May 03). Gli anticorpi di sig.na COVID-19 suggeriscono la risposta immunitaria di mistero. News-Medical. Retrieved on December 01, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200413/Missing-COVID-19-antibodies-suggest-mystery-immune-response.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Gli anticorpi di sig.na COVID-19 suggeriscono la risposta immunitaria di mistero". News-Medical. 01 December 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200413/Missing-COVID-19-antibodies-suggest-mystery-immune-response.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Gli anticorpi di sig.na COVID-19 suggeriscono la risposta immunitaria di mistero". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200413/Missing-COVID-19-antibodies-suggest-mystery-immune-response.aspx. (accessed December 01, 2020).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. Gli anticorpi di sig.na COVID-19 suggeriscono la risposta immunitaria di mistero. News-Medical, viewed 01 December 2020, https://www.news-medical.net/news/20200413/Missing-COVID-19-antibodies-suggest-mystery-immune-response.aspx.