Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Una tecnica di rappresentazione alternativa per le procedure più sicure del cuore

Nel primo studio sul suo genere, i ricercatori di Johns Hopkins forniscono la prova che una tecnica di rappresentazione alternativa potrebbe qualche giorno sostituire i metodi correnti che richiedono la radiazione potenzialmente nociva.

I risultati, pubblicati nell'emissione di aprile delle transazioni di IEEE nell'imaging biomedico, successo del dettaglio in una procedura del cuore ma possono potenzialmente applicarsi a tutta la procedura che usa un catetere, quale fertilizzazione in vitro, o gli ambulatori facendo uso del robot di da Vinci, in cui i clinici hanno bisogno di più chiara visualizzazione di grandi imbarcazioni.

catetereCrediti di immagine: Daria Serdtseva/Shutterstock.com

“Questo è la prima volta chiunque ha indicato che la rappresentazione fotoacustica può essere eseguita in un cuore dell'animale vivo con l'anatomia e nella dimensione simile a quella degli esseri umani. I risultati altamente stanno promettendo per le ripetizioni future di questa tecnologia,„ dice Muyinatu Bell, assistente universitario di elettrico e ingegneria informatica alla Johns Hopkins University, Direttore del laboratorio fotoacustico & ultrasonico di sistemistica (IMPULSO) e l'autore senior dello studio.

Il gruppo di Bell dei membri del laboratorio di IMPULSO e dei collaboratori del cardiologo ha verificato la tecnologia durante l'intervento cardiaco, una procedura in cui un tubo lungo e sottile chiamato un catetere è inserito in un filone o in un'arteria, quindi è infilato fino al cuore per diagnosticare e trattare le varie malattie di cuore quali i battiti cardiaci anormali. Medici corrente usano il più comunemente una tecnica chiamata radioscopia, una specie di film dei raggi x, che può mostrare soltanto l'ombra di dove il suggerimento del catetere è e non fornisce l'informazione dettagliata circa profondità. Ulteriormente, Bell aggiunge, questa tecnologia corrente di visualizzazione richiede la radiazione ionizzante, che può essere nociva sia al paziente che al medico.

La rappresentazione fotoacustica, spiegata semplicemente, è l'uso di indicatore luminoso e del suono produrre le immagini. Quando l'energia dall'luci laser pulsate su un'area nell'organismo, quell'indicatore luminoso è assorbita dai photoabsorbers all'interno del tessuto, quale la proteina che porta l'ossigeno nel sangue (emoglobina), che provoca un piccolo aumento di temperatura. Questo aumento nella temperatura crea l'espansione rapida del calore, che genera un'onda sonora. L'onda sonora può poi essere ricevuta da una sonda di ultrasuono ed essere ricostruita in un'immagine.

Gli studi passati sulla rappresentazione fotoacustica principalmente hanno esaminato il suo uso fuori dell'organismo, quali per le procedure della dermatologia e pochi hanno provato facendo uso di tale rappresentazione con una luce laser collocata internamente. Il gruppo di Bell ha voluto esplorare come la rappresentazione fotoacustica potrebbe essere usata per diminuire l'esposizione a radiazioni verificando un nuovo sistema robot ad automaticamente tiene la carreggiata il segnale fotoacustico.

Per questo studio, il gruppo di Bell in primo luogo ha collocato una fibra ottica dentro la memoria vuota di un catetere, con un'estremità della fibra connessa ad un laser per trasmettere l'indicatore luminoso; questo modo, la visualizzazione della fibra ottica ha coinciso con la visualizzazione del suggerimento del catetere.

Il gruppo di Bell poi ha eseguito il catherization cardiaco su due maiali nell'ambito dell'anestesia ed ha usato la radioscopia inizialmente per mappare il percorso del catetere sul suo modo al cuore.

Il gruppo di Bell egualmente ha usato con successo la tecnologia robot per tenere la sonda di ultrasuono e per mantenere la visualizzazione costante il segnale fotoacustico, ricevente il feedback di immagine ogni pochi millimetri.

Per concludere, il gruppo ha esaminato il tessuto cardiaco del maiale dopo le procedure e non ha trovato danno in relazione con il laser. Mentre il gruppo deve eseguire più esperimenti per determinare se il sistema fotoacustico robot della rappresentazione può essere miniaturizzato ed usato per traversare le vie più complicate come pure esegue i test clinici definitivo per provare la sicurezza, dicono che questi risultati sono un passo avanti di promessa.

Prevediamo quello infine, questa tecnologia sarà un sistema completo che ha lo scopo quadruplo della guida dei cardiologi verso il cuore, di determinazione delle loro posizioni precise all'interno dell'organismo, di conferma del contatto dei suggerimenti del catetere con il tessuto del cuore e di conclusione se i cuori nocivi sono stati riparati durante le procedure cardiache di ablazione di radiofrequenza.„

Muyinatu Bell, la Johns Hopkins University

Source: