Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli animali domestici hanno un a basso rischio degli errori resistenti di trasmissione della multi-droga ai proprietari, ritrovamenti di studio

Le zoonosi sono malattie che sono trasmesse dagli animali agli esseri umani. Circa 75 per cento delle malattie infettive emergenti sono zoonosi, appena come la malattia di coronavirus (COVID-19) che è causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Gli animali domestici quali gli animali domestici possono portare i parassiti ed altri agenti patogeni alla gente. Tuttavia, un nuovo studio suggerisce che gli animali domestici non siano una sorgente significativa della trasmissione agli esseri umani.

I ricercatori dall'igiene e dalla medicina ambientale, ospedale dell'Charite-Università a Berlino, Germania, hanno mirato a determinare la pertinenza dell'agricoltura dell'animale domestico nella colonizzazione degli organismi multidrug-resistenti (MRROs) dei pazienti ricoverati. Il ruolo esatto degli animali domestici in MDROs è ancora poco chiaro. Lo studio, che sarà presentato al congresso europeo di microbiologia e delle malattie infettive cliniche, evidenzia l'importanza di cura di animale domestico nell'infezione dei pazienti ricoverati con gli organismi resistenti della multi-droga.

Relazione genetica

Oltre cento malattie sia capace di trasmissione dagli animali agli esseri umani. Inclusi sono gli animali domestici quali i caponi, cani, cavalli, uccelli, pecore, mucche, capre e conigli, tra l'altro. Il lavaggio di base della mano e l'igiene adeguata sono le misure semplici ma possono impedire queste malattie potenziali.

Nello studio, il gruppo ha messo a fuoco più su MDROs nei proprietari dell'animale domestico, specialmente lo staphylococcus aureus Meticillina-resistente (MRSA), enterococchi vancomicina-resistenti (VRE), Enterobacterales cefalosporina-resistente di terza generazione (3GCRE) e Enterobacterales carbapenemico-resistente (CRE).

staphylococcus aureus Meticillina-resistente (MRSA) - rappresentazione 3d. Credito di immagine: Shutterstock
staphylococcus aureus Meticillina-resistente (MRSA) - rappresentazione 3d. Credito di immagine: Shutterstock

Per determinare e studiare il contatto agli animali domestici della famiglia come fattore di rischio per la colonizzazione degli agenti patogeni citati, il gruppo ha eseguito uno caso-controllo-studio ineguagliato esplorativo. Il gruppo ha fatto a proprietari dell'animale domestico le domande specifiche riguardo ai fattori di rischio ed il loro contatto con i caponi e cani, compreso i dati riguardo al numero degli animali domestici nella loro casa, le malattie ed i trattamenti dei loro animali domestici e la loro prossimità a questi animali.

Il gruppo egualmente ha valutato la relazione genetica fra gli esseri umani e l'animale domestico MDROs. Per arrivare ai loro risultati, si sono raccolti tamponi rettali e nasali dei proprietari dell'animale domestico nell'ospedale e dei loro animali domestici per vedere se harbor MDROs. Gruppo la corrispondenza fenotipica condotta essi nei campioni dei partecipanti e dei loro animali domestici ed è stata schermata per le relazioni genetiche che utilizzano l'ordinamento del intero-genoma (WGS).

Dei 1.500 pazienti esaminati, circa 33 per cento o 495 partecipanti hanno verificato il positivo a MDROs. Inoltre, 20 per cento di tutti i partecipanti allo studio hanno posseduto almeno un animale domestico, mentre 38 per cento hanno verificato il positivo a MDROs.

“Questa analisi dei dati preliminari non ha mostrato differenza significativa nella cura di animale domestico o la prossimità del contatto agli animali domestici fra i pazienti ricoverati MDRO-positivi e MDRO-negativi. Una trasmissione di MDROs fra gli esseri umani e gli animali è stata confermata in soltanto 1,8 per cento di 112 proprietari dell'animale domestico e dei loro rispettivi animali domestici. Finora, i dati preliminari non indicano la cura di animale domestico come fattore di rischio significativo per colonizzazione di MDRO nei pazienti ricoverati,„ i ricercatori conclusivi nello studio,

La ricerca rivela che sebbene gli animali domestici possano trasmettere gli agenti patogeni ai proprietari dell'animale domestico, non sono bacino idrico e host principali per gli agenti patogeni resistenti della multi-droga.

Che cosa è zoonosi?

La zoonosi o la malattia zoonotica è una circostanza in cui gli agenti patogeni, che sono microbi che causano la malattia, sono sparsi fra gli animali e gli esseri umani. Le malattie zoonotiche possono essere causate da un gran numero di microrganismi, quali i batteri, i virus, i funghi ed i parassiti.

Sebbene alcune malattie siano comuni, alcune malattie possono essere severe e potenzialmente interne. Alcune delle malattie zoonotiche comuni comprendono l'influenza animale, l'antrace, la malattia di coronavirus (COVID-19), il SAR, MERS, la tubercolosi bovina, l'influenza aviaria, Ebola, le dengue, la malaria, la leptospirosi, la listeria, la malattia di Lyme, le infezioni batteriche quale la salmonella, Escherichia coli e la sepsi streptococcica, tra l'altro. Questi agenti patogeni possono saltare dagli animali agli esseri umani attraverso l'aria, mangiando la carne o prodotti contaminati, toccando un'area o una superficie contaminata, contatto di fine con un animale infettato ed attraverso i morsi di insetto.

Sources:
Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, April 21). Gli animali domestici hanno un a basso rischio degli errori resistenti di trasmissione della multi-droga ai proprietari, ritrovamenti di studio. News-Medical. Retrieved on October 28, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200421/Pets-have-a-low-risk-of-transmitting-multi-drug-resistant-bugs-to-owners-study-finds.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "Gli animali domestici hanno un a basso rischio degli errori resistenti di trasmissione della multi-droga ai proprietari, ritrovamenti di studio". News-Medical. 28 October 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200421/Pets-have-a-low-risk-of-transmitting-multi-drug-resistant-bugs-to-owners-study-finds.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "Gli animali domestici hanno un a basso rischio degli errori resistenti di trasmissione della multi-droga ai proprietari, ritrovamenti di studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200421/Pets-have-a-low-risk-of-transmitting-multi-drug-resistant-bugs-to-owners-study-finds.aspx. (accessed October 28, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. Gli animali domestici hanno un a basso rischio degli errori resistenti di trasmissione della multi-droga ai proprietari, ritrovamenti di studio. News-Medical, viewed 28 October 2020, https://www.news-medical.net/news/20200421/Pets-have-a-low-risk-of-transmitting-multi-drug-resistant-bugs-to-owners-study-finds.aspx.